Come impostare dei mittenti sicuri e dei mittenti bloccati in Office 365

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2545137 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Quando si imposta dei mittenti sicuri e bloccati mittenti per le cassette postali di Microsoft Exchange Online in Microsoft Office 365, cassette postali di archiviare in modo indipendente mittenti attendibili e mittenti bloccati per ogni utente. Ciò è simile al comportamento nelle versioni precedenti di Microsoft Outlook.

Dopo aver impostate le impostazioni, sono persistenti in Outlook e in Outlook Web App. amministratori che dispongono di un ibrido distribuzione possibile impostare i mittenti attendibili e mittenti bloccati in base alle impostazioni applicate utilizzando le impostazioni di criteri di gruppo in Active Directory. Amministratori di Office 365 è necessario utilizzare Windows PowerShell in Exchange Online per configurare queste impostazioni per le cassette postali utente.

PROCEDURA

Amministratori di Exchange Online devono essere assegnato ai seguenti ruoli di gestione per impostare i mittenti sicuri e bloccati impostazioni mittenti:
  • Gestione organizzazione
  • Gestione dei record
  • Gestione dei destinatari
  • Help Desk

Come impostare dei mittenti sicuri e dei mittenti bloccati per un singolo utente

  1. Connettersi a Exchange Online usingremote PowerShell. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Connettersi a Exchange Online tramite PowerShell remoto
  2. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO:
    Set-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <user@contoso.com> -BlockedSendersAndDomains "<domainA>.com", "<user>@<domainB>.com","..." -TrustSendersAndDomains "<domainC>.com","<user>@<domainD>.com","..."
    Nota. Il segnaposto di <user@contoso.com>rappresenta l'utente le cui impostazioni vengono configurate e dinanzi al "<domainC>. com","<user>@ com<domainD>", "..." rappresenta un elenco di domini o gli indirizzi di posta elettronica individuale devono essere aggiunti all'elenco. Ad esempio, il comando riportato di seguito si bloccherà tutti i messaggi di posta elettronica da "<spamA>. com" e accettare tutti i messaggi di posta elettronica da "john @<spamB>. com" per user@contoso.com:</spamB> </spamA> </domainD> </user> </domainC> </user@contoso.com>
    Set-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <user@contoso.com> -BlockedSendersAndDomains"<spamA>.com" -TrustedSendersAndDomains john@<spamB>.com

Come impostare dei mittenti sicuri e dei mittenti bloccati in massa

  1. Connettersi a Exchange Online usingremote PowerShell. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Connettersi a Exchange Online tramite PowerShell remoto
  2. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO:
    Get-Mailbox | Set-MailboxJunkEmailConfiguration -BlockedSendersAndDomains "<domainA>.com","user@<domainB>.com","..." -TrustedSendersAndDomains "<domainC>.com","user@<domainD>.com","..."
    Nota. Il segnaposto di <user@contoso.com>rappresenta l'utente le cui impostazioni vengono configurate e "<domainC.com>", "<user>@domainD.com," segnaposto "..." rappresenta un elenco di domini o indirizzi di posta elettronica individuali che devono essere aggiunti all'elenco. Ad esempio, il comando riportato di seguito si bloccherà tutti i messaggi di posta elettronica da "<spamA>. com" e accettare tutti i messaggi di posta elettronica da "john @<spamB>. com" per tutti gli utenti di Contoso:</spamB> </spamA> </user> </domainC.com> </user@contoso.com>
    Get-Mailbox | Set-MailboxJunkEmailConfiguration -BlockedSendersAndDomains "<spamA>.com" -TrustedSendersAndDomains "john@<spamB>.com"

Verifica dei mittenti sicuri e dei mittenti bloccati

Per verificare che i mittenti attendibili e mittenti bloccati impostazioni siano state applicate correttamente, utilizzare il Get MailboxJunkEmailConfiguration cmdlet di per verificare lo stato dell'elenco per qualsiasi utente. A tale scopo, digitare il seguente comando al prompt di Windows PowerShell e quindi premere INVIO:
Get-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <user@contoso.com>
Nota. Il segnaposto <user@contoso.com>rappresenta qualsiasi utente dell'organizzazione.

Di seguito è riportato un esempio dei risultati:

</user@contoso.com>
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
Schermata di output del cmdlet Get-MailboxJunkEmailConfiguration.

Come aggiornare un mittente protetto esistente e un elenco di mittenti bloccati

Dopo aver impostato l'elenco, potrebbe essere necessario aggiornare in futuro. Quando si aggiorna l'elenco, è possibile rimuovere e aggiungere gli indirizzi di posta elettronica o domini. Poiché queste voci vengono memorizzate come una variabile multivalore, qualsiasi modifica apportata può potenzialmente sovrascrivere gli elementi voce configurate in precedenza. Per evitare questo problema, è possibile memorizzare la configurazione delle cassette postali esistenti in una variabile prima di tentare di aggiornare l'elenco. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Connettersi a Exchange Online usingremote PowerShell. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Connettersi a Exchange Online tramite PowerShell remoto
  2. Archiviare la configurazione nel $Temp variabile. A tale scopo, al prompt dei comandi digitare il seguente comando di PowerShell e quindi premere INVIO:
    $Temp = Get-MailboxJunkEmailConfiguration <user@contoso.com>
    Nota. Il <user@contoso.com>segnaposto rappresenta l'utente che si desidera modificare.</user@contoso.com>
  3. Aggiornare l'elenco in $Temp. A tale scopo, utilizzare l'operatore "+ =" per aggiornare gli attributi TrustedSendersAndDomains o BlockedSendersandDomains . A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Digitare il seguente comando di PowerShell e quindi premere INVIO per aggiornare l'elenco di mittenti bloccati:
      $Temp.BlockedSendersAndDomains += "<domainC>.com","<user>@<domainD>.com","..."
    2. Digitare il seguente comando di PowerShell e quindi premere INVIO per aggiornare l'elenco dei mittenti sicuri:
      $Temp.TrustedSendersAndDomains += "<domainC>.com","<user>@<domainD>.com","..."
  4. Per eseguire il commit degli aggiornamenti che sono stati apportati per la variabile $Temp, digitare il seguente comando di PowerShell e quindi premere INVIO:
    Set-MailboxJunkEmailConfiguration -Identity <user@contoso.com> -BlockedSendersAndDomains $Temp.BlockedSendersAndDomains -TrustedSendersAndDomains $Temp.TrustedSendersAndDomains

    Nota. Per applicare queste modifiche a tutti gli utenti di un'organizzazione, attenersi alla procedura nella sezione "Configurazione dei mittenti sicuri e dei mittenti bloccati in massa" di questo articolo.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni sui cmdlet PowerShell utilizzati in questa procedura, vedere i seguenti siti Web Microsoft TechNet:
Get-MailboxJunkEmailConfiguration
Set-MailboxJunkEmailConfiguration
Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 .

Proprietà

Identificativo articolo: 2545137 - Ultima modifica: sabato 12 luglio 2014 - Revisione: 11.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Online
Chiavi: 
o365 o365022013 o365m kbgraphxlink hybrid o365p kbgraphic kbmt KB2545137 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2545137
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com