Come risolvere gli errori di SQL Cluster Wizard

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 254593 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo vengono fornite informazioni di azioni che esegue la creazione guidata cluster di SQL Server, insieme con l'ordine in cui vengono eseguite queste operazioni. Per ogni passaggio vengono fornite informazioni dettagliate sui problemi che potrebbero causare la procedura guidata per esito negativo. Possibili soluzioni per questi problemi sono incluse. Vengono inoltre fornite gli scenari con dettagliate e specifiche di problemi e soluzioni.

Nota Tutti i clienti di cluster SQL Server 6.5 e 7.0 necessario l'aggiornamento a SQL Server 2000 non appena Ŕ disponibile. Di seguito sono riportati gli strumenti, le funzioni e i componenti supportati con il clustering di failover in SQL Server 2000 Enterprise Edition:
  • Servizio Microsoft Search (testo completo)
  • Pi¨ istanze
  • SQL Server Enterprise Manager
  • Gestione controllo servizi
  • Replica
  • SQL Profiler
  • SQL Query Analyzer

Informazioni

I seguenti passaggi descrivere il comportamento del cluster di server SQL guidata:
  1. Innanzitutto, SQL Cluster Wizard si connette al server e verifica che tutti i database e file binari si trovino su dischi condivisi.

    possibile problema

    Sull'unica cosa che pu˛ rimanere errato a questo punto Ŕ che il servizio potrebbe risultare impossibile avviare, che in genere a causa di un disco condiviso da appartiene il nodo non corretto o l'impossibilitÓ di installare sia il file di programma e il file di dati al disco del cluster.

    risoluzione

    Per risolvere il problema, verificare che il disco condiviso Ŕ proprietÓ del nodo corretto prima di eseguire la procedura guidata cluster. Inoltre, controllare e assicurarsi che al disco del cluster siano installati sia il file di programma e il file di dati.
  2. Dopo avere immesso il nome di indirizzo e della rete IP, la procedura guidata crea una risorsa di prova con le proprietÓ e la porta in linea per vedere se si verificano eventuali conflitti sulla rete.

    Nota Un messaggio di errore si verifica solo se si immette di un indirizzo IP che Ŕ in uso, indirizzi IP non validi o non valido di subnet mask non vengono rilevati.

    possibile problema

    Se si dispone solo unclustered e Ŕ re-clustering il server, Ŕ possibile ottenere un messaggio di errore per indicare che il nome di rete Ŕ in uso. Ci˛ pu˛ verificarsi perchÚ Windows non tanto in tanto rimuovere il nome di rete la registrazione di net bios correttamente.

    prima di risoluzione

    Aprire una finestra prompt dei comandi, quindi immettere il seguente comando:
    nbtstat -RR
    premere return . Al termine dell'operazione, utilizzare l'indirizzo IP nuovamente. Se l'indirizzo IP non riesce ancora, spostarsi alla risoluzione di seconda.

    risoluzione seconda

    Riavviare il sistema.
  3. Dopo avere immesso tutte le informazioni, la procedura guidata copia tutti i i file di COM sono registrati in BINN alla sottodirectory del percorso a cui punta la seguente chiave del Registro di sistema SQL Server:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Shared Tools\SharedFilesDir
    Per impostazione predefinita, questa chiave punta alla posizione seguente:
    C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\
    possibile problema

    La creazione guidata cluster di SQL Server non pu˛ trovare questi file o il percorso in cui che deve essere copiati. Questo problema si verifica in genere quando un elemento Ŕ errato con la seguente chiave del Registro di sistema utilizzata dalla procedura guidata:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\SharedTools\SharedFilesD
    Si noti che il programma di installazione utilizza una chiave di registro di sistema diversi (elencata di seguito), ma i due devono puntare in genere lo stesso percorso:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\CommonFilesDir
    Nota Per impostazione predefinita, quando si verifica questo problema, nessun errore Ŕ Visualizza. Questa operazione viene eseguita in modo da installare senza replica ed eseguire comunque la procedura guidata senza Ŕ esito negativo. L'unico modo per identificare se si verifica questo problema consiste per esaminare la finestra di output di debug, che viene stabilita tramite l'impostazione _PRINT_CONSOLE_ = 1 nell'ambiente di sistema precedente all'esecuzione di SQL Cluster Wizard. Se questo passaggio viene eseguito correttamente, si possono vedere i riferimenti ai replica file, ad esempio Replres.dll e DISTRIB.exe, vengono copiati. Se non Ŕ possibile visualizzare i riferimenti a questi file, si Ŕ verificato il problema.

    prima di risoluzione

    Fare riferimento allo scenario 8 in "Scenari specifici" sezione.

    risoluzione seconda

    Vedere Scenario 3 in "Scenari specifici" alla sezione.
  4. Successivamente, la creazione guidata cluster SQL copia gli stessi file nella stessa posizione su altro nodo, ricerca il percorso corretto per la lettura del Registro di sistema remoto. SQL Cluster Wizard crea una condivisione sul nodo remoto denominato cluster_tools_share, copia i file che condividono e quindi eliminarlo. Il programma di installazione di SQL Server deve poter leggere il Registro di sistema sul nodo remoto per eseguire questo passaggio.
    possibili problemi

    Un problema pu˛ verificarsi se i problemi chiave del Registro di sistema esistono su altro nodo oppure se Ŕ Impossibile creare la condivisione.

    Un altro problema si verifica se il servizio di registro di sistema remoto non Ŕ impostato per l'avvio automatico. In questo caso, il seguente messaggio di errore viene registrato nel file di log (locale) di base:
    MSI (c) (5C! E0) [15:40:04:153]: PROPERTY CHANGE: SqlLogMessage Modifica proprietÓ. Il valore corrente Ŕ 'Node01'. Il nuovo valore: ' < Nome EndFunc = 'VerifyAdminSharesOnNode' Return = GetLastError '53' = '0' > '.
    MSI (c) (5C! E0) [15:40:04:153]: PROPERTY CHANGE: SqlLogMessage Modifica proprietÓ. Il valore corrente Ŕ ' < Nome EndFunc = 'VerifyAdminSharesOnNode' Return = GetLastError '53' = '0' > '. Il nuovo valore: ' < Nome EndFunc = 'VerifyAdminSharesOnCluster' Return = GetLastError '53' = '0' > '.
    MSI (c) (5C! E0) [15:40:04:153]: PROPERTY CHANGE: SqlLogMessage Modifica proprietÓ. Il valore corrente Ŕ ' < Nome EndFunc = 'VerifyAdminSharesOnCluster' Return = GetLastError '53' = '0' > '. Il nuovo valore: ' < Nome EndFunc = 'GetVSNodeLists' Return = GetLastError '0' = '0' > '.

    Errore imprevisto di informazioni 2836.The programma di installazione. Il codice di errore Ŕ 2836. Il controllo SelectedNodeList nella finestra di dialogo ClusterNodeDlg non accettano lo stato attivo.
    Azione 15:40:04: ClusterNodeDlg. Finestra di dialogo creata
    Nota Il codice di errore nel messaggio di errore Ŕ 53. Questo codice rappresenta il "il percorso di rete non trovato" messaggio di errore.

    prima di risoluzione

    Per risolvere il problema primo, vedere il passaggio 8.

    Per risolvere il secondo problema, avviare il servizio di registro di sistema remoto. Il servizio Registro di sistema remoto deve essere in esecuzione prima di installare un cluster di failover. Questo prerequisito Ŕ documentato nell'argomento "Operazioni preliminari installazione del clustering di failover" nella documentazione in linea di SQL Server.

    risoluzione seconda

    Per risolvere il problema primo, vedere Scenario 3 in "Scenari specifici" sezione.
  5. La procedura guidata copia quindi i file specifici di cluster directory \System32 di entrambi i nodi.

    possibile problema

    In genere, questo passaggio viene completata correttamente. SQL Cluster Wizard copia i file dalla condivisione di rete o CD, Ŕ possibile che potrebbe perde la connessione alla condivisione o essere Impossibile creare il cluster_tools_share perchÚ esiste giÓ.

    risoluzione

    Vedere Scenario 3 in "Scenari specifici" alla sezione.
  6. La procedura guidata viene eseguito l'installazione di "secnode", che installa i file di sistema necessarie al nodo remoto e registra tutti i file COM che sono stati copiati alla directory condivisa C:\Program Files\Common comuni\Microsoft.

    possibili problemi

    Uno dei problemi pi¨ comuni a questo punto si verifica se il programma di installazione viene eseguito da un punto di condivisione sul primo nodo (connesso tramite net use in cui Ŕ possibile specificare un utente e una una password). In questo caso, per impostazione predefinita, nodo 2 non ha accesso alla condivisione in modo in cui quando viene eseguito secnode non riesca a cui connettersi nuovamente il percorso di installazione per copiare i file. Quando si verifica questa situazione, viene visualizzato un messaggio che indica che Impossibile eseguire il programma di installazione sul computer remoto.

    Un altro problema pu˛ verificarsi se Ŕ installata da una condivisione di rete durante il percorso contiene uno spazio nel nome. In questo modo l'installazione secnode perchÚ Ŕ Impossibile gestire percorsi con spazi, a meno che non sono racchiusi tra virgolette. Non Ŕ possibile risolvere il problema da rinominare la condivisione.

    prima di risoluzione

    Se si verifica uno di questi problemi, Ŕ necessario verificare nella directory <%SYSROOT%> per il file Sqlclstr.log oppure nella directory TEMP del secondo nodo per il Remsetup.log per indicazioni o le descrizioni del problema. Correggere tutti i problemi e rieseguire la procedura guidata.

    risoluzione seconda

    Problemi di autorizzazioni possono impedire il SQL cluster Wizard di funzionare correttamente quando si eseguono operazioni sul secondo nodo. L'account in cui l'installazione viene eseguito deve essere associato le autorizzazioni appropriate:
    • Essere un amministratore locale per entrambi i nodi.
    • Hanno il diritto utente di "accesso come servizio".
    • Disporre del diritto utente consente di "agire come parte del sistema operativo".
    Queste autorizzazioni devono esiste su BOTH nodi; in caso contrario questo passaggio ha esito negativo.

    ╚ impostare queste autorizzazioni dal controller di dominio primario (PDC). Una volta impostate le autorizzazioni corrette, Ŕ necessario disconnessione e quindi accedere nuovamente per rifletteranno le modifiche. Per ulteriori informazioni, vedere scenario 5 nella sezione "Scenari specifici".

    possibile problema

    Secnode potrebbero non funzionare anche se viene eseguito ma sono presenti errori internamente, ad esempio la registrazione non correttamente tutti i file COM.

    risoluzione

    Consente di correggere tutti i problemi segnalati in Sqlstp.log sul secondo nodo.
  7. Successivamente, la creazione guidata cluster di SQL Server riassocia tutti i file contenuti nelle seguenti posizioni:
    • La directory BINN di SQL.
    • Cartella Programmi\File comuni\Microsoft Shared\SQL Server
    • Cartella Programmi\File comuni\Microsoft Shared\Database replica
    Questo problema si verifica in entrambi i nodi.

    Il cluster di server SQL guidata quindi riassocia i seguenti file di sistema in entrambi i nodi:
    • Dbnmpntw.dll
    • Sqlstr.dll
    • Sqlwoa.dll
    • Sqlsrv32.dll
    • Cliconfg.dll
    • Cliconfg.exe
    La creazione guidata cluster di SQL Server riassocia %Sysroot%\System32\Sqlctr70.dll solo al nodo locale.

    possibile problema

    Il processo di riassociazione pu˛ essere interrotto solo quando un elemento utilizza uno dei file che si sta tentando di associare. Se sono aperte le applicazioni di SQL, tra cui Gestione servizi SQL, questo messaggio viene visualizzato:
    ..Impossibile aggiornare i file binari in corso...
    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    248380PRB: SQL 7.0 errore di creazione guidata di Failover durante l'aggiornamento di file binari in cluster
    Il problema pi¨ comune Ŕ che alcuni file di sistema sono in uso.

    ╚ in genere possibile determinare quale nodo si verifica il problema dalla quantitÓ di tempo impiegato per il messaggio da visualizzare dopo un ulteriore tentativo. Se il messaggio viene visualizzato immediatamente, in genere indica che un file sul computer locale Ŕ in uso, ma se impiega alcuni secondi, quindi il problema Ŕ probabilmente verifica su altro nodo.

    risoluzione

    ╚ in genere possibile aggirare il problema interrompendo tutti i servizi che causano problemi e assicurarsi di non si dispone le applicazioni di aprire. Per verificare i servizi Ŕ necessario in esecuzione, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    192708INF: Ordine di installazione per SQL Server 6.5 MSMQ 1.0 clustering
    219264INF: Ordine di installazione per l'installazione cluster di SQL Server 7.0
    possibile problema

    Se sono unclustering e una delle DLL risorsa si trova in utilizzare, la risorsa DLL potrebbe bloccarsi in una delle relative connessioni al server. In questo modo il processo monitor risorse (RESRCMON.exe) il file dbnmpntw.dll aprire anche quando la risorsa Ŕ in modalitÓ non in linea.

    prima di risoluzione
    Riavviare il computer ed eseguire nuovamente la procedura guidata per disinstallare.

    risoluzione seconda

    Rinominare la DLL che causano problemi per Dbnmpntw.dll.copy e quindi copiarlo nuovamente il nome originale. Ora il file .Copy Ŕ in uso ma il file dbnmpntw.dll non, in modo da pu˛ completare la procedura guidata senza problemi.
  8. Ora creazione guidata cluster SQL crea i nome di rete, IP, delle risorse di sqlserver, l'agente e vsrvsvc del cluster, porta SQL Server in linea la risorsa e le modifiche al server locale nel sistema sysservers tabella al nome del server virtuale.

    possibile problema

    La creazione delle risorse non Ŕ in genere un problema. ╚ necessario vedere le risorse la creazione del gruppo in cui si trova il disco. Questo passaggio Ŕ creare le risorse e impostare le dipendenze tra di essi in modo che questi possono avviare nell'ordine corretto.

    Portare in linea le risorse Ŕ la fase ultima del programma di installazione. La prima fase consiste nell'avviare il servizio VIRTNAME $ MSSQLSERVER, connettersi a esso e impostare correttamente i valori in sysservers . Se questo passaggio non riesce, quindi l'intera installazione non riesce e rollback tutto il lavoro ha svolto finora. Quando la riassociazione del file Sqlsrv32.dll (un file ODBC) non funziona correttamente. Quando si verifica questa situazione, verrÓ visualizzato l'errore 123 o 126 nel Registro di installazione di cluster (Sqlclstr.log) subito dopo la chiamata fixsysservers.

    Se si verifica questa situazione:
    • Il cluster Ŕ completamente interrotto.
    • La procedura guidata solo modificando uno dei due riferimenti al file Kernel32.dll si Ŕ dovuto per fare riferimento al Vernel32.dll file invece di.
    • Se in precedenza installata una versione diversa di Microsoft Data Access Components (MDAC) del computer prima di installare SQL, la versione del file Sqlsrv32.dll sul sistema Ŕ diversa.
    prima di risoluzione

    Riavviare entrambi i server e, prima di riprovare, assicurarsi che solo i servizi minimi sono in esecuzione come descritto negli articoli della Knowledge Base riportato di seguito:

    192708INF: Ordine di installazione per SQL Server 6.5 MSMQ 1.0 clustering
    219264INF: Ordine di installazione per l'installazione cluster di SQL Server 7.0
    risoluzione seconda

    Rinominare il file Sqlsrv32.dll e quindi riavviare il computer. Prima di riprovare, assicurarsi che solo i servizi minimi sono in esecuzione come descritto in seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:

    192708INF: Ordine di installazione per SQL Server 6.5 MSMQ 1.0 clustering
    219264INF: Ordine di installazione per l'installazione cluster di SQL Server 7.0
    terza risoluzione

    Contattare il supporto SQL tecnico.
  9. Termina la procedura guidata cluster SQL.

Scenari specifici

Scenario 1

problema

Procedura guidata SQL cluster non riesce e la seguente voce del registro:
@ CopyFileIfNeeded: [D:\EnterpriseEdition\x86\CLUSTER\SQAGTRES.DLL] => [C:\WINNT\System32\SQAGTRES.DLL]
@@@ CopyFileIfNeeded: [D:\EnterpriseEdition\x86\CLUSTER\SQAGTRES.DLL] => [\\LNXDAYCC02\admin$\system32\SQAGTRES.DLL]
~~~ XXX InstallRemote failed
[reghelp.cpp:34] : 2 (0x2): The system cannot find the file specified.
					
risoluzione

Verificare che Ŕ possibile effettuare una connessione di \\server_name\admin$ da entrambi i nodi del cluster.

Assicurarsi che Ŕ verificare questo se sono state modificate le impostazioni di scheda di interfaccia di rete o se sono state sostituite le schede di rete.

avviso Se si disattiva condivisione file e stampanti per reti Microsoft, nella proprietÓ di connessione di rete nei computer che eseguono Windows 2000, non sarÓ possibile stabilire una connessione per le condivisioni di amministrazione. Tentativi di accesso le condivisioni di amministrazione, un errore: messaggio di errore 53 si verificano.

Scenario 2

problema

La creazione guidata cluster SQL ha esito negativo con il seguente messaggio generico e non esiste un riferimento a un file specifico:
Il file esiste giÓ.
risoluzione

Verificare che il nome del gruppo SQL sia in lettere maiuscole. Se non Ŕ attivato, la procedura guidata tenta di creare un nuovo gruppo, ma non di cosý. Se non tutte le lettere maiuscole, rinominarlo in un nome temporaneo (ad esempio x) e quindi rinominarlo il nome corretto in tutti i caratteri maiuscoli.

Nota Questo vale per solo gruppi rinominati. I nomi predefiniti come "Gruppo dischi 1" sono le risorse spostate al nuovo gruppo, se richiesti da SQL.

Scenario 3

problema

Il file di Sqlclstr.log viene visualizzato il seguente:
~~~ ClusterResourceStart... tick=2, state=2
[validate.cpp:147] DeleteTestGroup:OpenClusterResource: 5007 (0x138f): The cluster resource could not be found. 
~~~ XXX Copy Files failed
[reghelp.cpp:34] : 2 (0x2): The system cannot find the file specified.
					
risoluzione

Controllare le condivisioni di rete su ciascun nodo e cercare le seguenti operazioni:
  • \\cluster_tools_share
  • \\cluster_setup_share
Se viene trovato uno, eliminarli.

Scenario 4

problema

Quando si tenta di riattivare il clustering di SQL dopo l'installazione di SQL service pack 1, l'installazione viene generato il seguente errore nel file sqlcluster.log di:
Looking at disk P:
Disk P is fixed in group SQL_Disk
Looking at disk Q:
Disk Q is used by SQL but is moveable
Looking at disk R:
Error: Resource groups SQL_Disk and Disk_R both contain SQL disks
[chkconf.cpp:1416] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct. 
[chkconf.cpp:1482] ClusterFindVirtualSQLSrvGroup: 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.
					
l'unitÓ di "P" Ŕ l'unitÓ in cui Ŕ stato installato SQL e il programma di installazione pensato che fosse l'unitÓ unitÓ in uso. In realtÓ, vengono utilizzate le unitÓ di P, Q e R.

risoluzione

Controllare il log degli errori SQL e la tabella di sistema sysdevices e assicurarsi che tutte le unitÓ utilizzate da SQL appartengono al gruppo SQL che utilizza SQL.

Nota Se le risorse di disco di cluster aggiuntivi vengono aggiunte al cluster per l'utilizzo per SQL, o se gli altri dischi attualmente utilizzati nel cluster sono designate per l'utilizzo dal cluster SQL server, deve essere aggiunto come dipendenze di SQL Server.

Scenario 5

problema

Si verificano errori durante la connessione a tutti i database predefiniti durante l'installazione iniziale di o il programma di installazione: Impossibile aggiornare il nodo remoto.

Ad esempio:
#### SQL Server Remote Setup - Start Time 10/28/99 13:14:22 ####
Script file copied to '\\server8\ADMIN$\secnode.iss' successfully.
Installing remote service...
Running '\\node1\F$\ENGLISH\X86\setup\setupsql.exe SecNode=1 -s -f1 \\node2\ADMIN$\secnode.iss'...
Remote process exit code was '-1'.
\\node2\Admin$\sqlsp.log
Disconnecting from remote machine...
Service removed successfully.
Remote files removed successfully.
#### SQL Server Remote Setup - Stop Time 10/28/99 13:15:08 ####
risoluzione

Assicurarsi che l'account di servizio Ŕ configurato con tutte le autorizzazioni corrette. Copiando l'account Administrator esistente, Ŕ possibile assicurarsi che le appartenenze ai gruppi e molte altre proprietÓ vengono copiati il nuovo account. Quando un account utente viene copiato, vengono copiati esattamente la descrizione, le appartenenze ai gruppi, orario di accesso, workstation di accesso e le informazioni sull'account. Il nome utente, il nome completo e caselle di password del nuovo account sono vuoti e devono essere immesse. Vengono copiate le caselle di controllo Cambiamento Password Impossibile e Nessuna scadenza password .

Nota Quando si copia un account che sia membro del gruppo di amministratori locale gruppo, il Cambiamento Password Impossibile impostazione non viene copiato. In genere viene selezionata la casella di controllo Utente deve modificare password all'accesso successivo , indipendentemente dall'impostazione dell'account originale; tuttavia, questa casella di controllo dovrebbe essere chiara. Inoltre, devono essere selezionata la casella di controllo Nessuna scadenza password . Una volta completati tutti i movimenti, scegliere Aggiungi .

A questo punto, dal menu User Manager , selezionare Locali\Assegnazione diritti , quindi selezionare Mostra Diritti utente avanzati e quindi concedere i seguenti diritti al nuovo utente:
  • Agire come parte del sistema operativo.
  • Accesso come servizio.
  • Accesso locale.
Quindi accedere a entrambi i nodi con l'account appena creato ed eseguire connettivitÓ di base e i diritti di test:
  • Per verificare la connettivitÓ remote procedure call (RPC), tenta di accedere in remoto da ciascun nodo a altro con Perfmon, Regedt32 o Srvmgr.

  • Per verificare il NetBIOS, provare a eseguire un \\machine_name net view e \\machine_name\admin$ net use

  • Per verificare RDR e SRV senza connettivitÓ IP e NBT net view \\ indirizzo IP

  • Provare a utilizzare una sessione FTP o telnet per verificare la funzionalitÓ di trasporto.

Scenario 6

problema

Errore della creazione guidata cluster di SQL 6.5 e l'ultima riga di procedura guidata cluster log stati:
Start SQL Server cConnectString="ODBC;DSN='';DRIVER={SQL Server};SERVER=CLIO;DATABASE=master;UID=sa;PWD="
					
risoluzione

Verificare innanzitutto che l'esecuzione di un @@ servername non restituisce una risposta NULL. In caso affermativo, la tabella di sistema sysservers non Ŕ una voce per il nome del server locale. Risolvere il problema e continuare.

Se fosse in grado di verificare @@ servername , Ŕ necessario ricaricare i driver ODBC ed eseguire il cluster SQL guidata nuovamente. Per ricaricare i driver ODBC, eseguire il programma di installazione dal CD di SQL Server 6.5 Extended Edition in una directory \I386\Odbc per Intel basato computer o la directory di \Alpha\Odbc per i computer Alpha in base.

Scenario 7

problema

Ogni volta che viene eseguito il file clustwiz.exe, un Dr. Watson viene visualizzato il riferimento al file Cpqmgmt.dbg di messaggio.

risoluzione

Tutti i che riferimenti della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito indicano che questo problema Ŕ correlato a Compaq Insight Manager. Applicare la versione pi¨ recente Compaq SoftPak (nella maggior parte dei casi SSD 2.12a) e interrompere tutti i servizi in conflitto possibili come descritto in seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:
192708INF: Ordine di installazione per SQL Server 6.5 MSMQ 1.0 clustering
219264INF: Ordine di installazione per l'installazione cluster di SQL Server 7.0

Scenario 8

problema

La seguente voce del Registro di sistema non Ŕ corretto:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVer\CommonFilesDir
risoluzione

Correggere il percorso.

Scenario 9

problema

Non Ŕ possibile rimuovere dal cluster SQL utilizza la creazione guidata SQL cluster Failover.

risoluzione

Quando viene eseguito la procedura guidata SQL cluster Failover, l'istruzione SQL vengono create le risorse del cluster. Per impostazione predefinita, la struttura di denominazione seguente tali risorse Ŕ:
   <Virtual_SQL_Server_Name> IP Address
   <Virtual_SQL_Server_Name> Network Name
   <Virtual_SQL_Server_Name> SQL Server 7.0
   <Virtual_SQL_Server_Name> VServer
   <Virtual_SQL_Server_Name> SQL Server Agent 7.0
					
ad esempio, se il Virtual_SQL_Server_Name Ŕ xyz, l'istruzione SQL risorse sono, per impostazione predefinita, denominate come:
   xyz IP Address
   xyz Network Name
   xyz SQL Server 7.0
   xyz VServer
   xyz SQL Server Agent 7.0
					
se tutto o in parte queste risorse vengono quindi modificati per:
   IP Address
   Network Name
   SQL Server
   Virtual Server
   SQL Agent
					
ci˛ pu˛ causare la procedura guidata SQL cluster Failover o si blocchi quando viene utilizzato. Per risolvere il problema, rinominare le risorse nei nomi predefiniti.

Scenario 10

problema

Il SQLCLUST.LOG viene illustrato quanto segue:
~~~ OnEnableCluster: UpdateSku
~~~ OnEnableCluster: TransferSQLServices
+++ TransferSQLServices: enter
+++ TransferSQLServices: calling AddVSNameLanManServer
[reghelp.h:132] type not REG_MULTI_SZ: 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

[reghelp.h:133] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

[reghelp.h:290] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

[clenable.cpp:1803] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

[clenable.cpp:1836] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

[clenable.cpp:2379] : 160 (0xa0): The argument string passed to DosExecPgm is not correct.

~~~ XXX TransferSQLServices failed
					
risoluzione

Verificare che il valore di tipo della chiave del Registro di sistema seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\LanmanServer\Parameters\NullSessionPipes
					
Ŕ REG_MULTI_SZ.

L'errore effettivo Ŕ RegQueryValue_MULTI_SZ(). Non riesce perchÚ il tipo della chiave non Ŕ REG_MULTI_SZ.

╚ il tipo della chiave non Ŕ REG_MULTI_SZ, verrÓ necessario per copiare il contenuto dalla chiave, eliminare e ricreare la chiave con lo stesso nome e corretto il tipo di valore e quindi sostituire il contenuto.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 254593 - Ultima modifica: martedý 14 ottobre 2008 - Revisione: 5.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 7.0 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 6.5 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB254593 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 254593
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com