Creazione di un dominio figlio in Active Directory e delega dello spazio dei nomi DNS al dominio figlio

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 255248 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I255248
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Pu˛ essere necessario creare un dominio figlio, quindi delegare lo spazio dei nomi Domain Name System (DNS) a un controller di dominio che si trova nel dominio figlio, per una delle seguenti ragioni:
  • I server DNS aggiunti possono ridurre il traffico di rete.
  • I server DNS aggiunti possono creare ridondanza.
  • La delega dello spazio dei nomi di Active Directory e quella dello spazio dei nomi DNS rimangono coerenti, semplificando la progettazione complessiva dello spazio dei nomi.
NOTA: quando si delegano zone all'interno dello spazio dei nomi, Ŕ necessario creare record di delega in altre zone che fanno riferimento ai server DNS di fiducia per la nuova zona. Questa operazione deve essere eseguita per ogni zona creata.

In questo articolo viene descritto come creare un dominio figlio in Active Directory e come delegare lo spazio dei nomi DNS a un controller di dominio che si trova nel dominio figlio.

Informazioni

AffinchÚ la delega venga eseguita nel modo corretto, Ŕ importante completare i passaggi nell'ordine indicato.

NOTA: i record del catalogo globale e del dominio sono presenti solo nel server DNS padre (principale).

Creazione manuale di una delega per il dominio figlio su un server DNS padre (principale)

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona principale, scegliere Nuova delega, quindi fare clic su Avanti.
  2. Digitare il nome di dominio per il dominio figlio, quindi fare clic su Avanti.
  3. Aggiungere il server DNS figlio in cui sarÓ inclusa la nuova zona, quindi fare clic su Avanti. NOTA: a un controller di dominio configurato come server DNS dovrÓ essere assegnato un indirizzo TCP/IP (Transport Control Protocol/Internet Protocol) statico. Assicurarsi di eseguire questo passaggio prima di installare DNS sul controller di dominio figlio. Se non Ŕ presente un indirizzo TCP/IP per DNS, DNS verrÓ installato come server principale. Se dopo l'installazione di DNS si rileva che Ŕ stata creata una cartella ".", sarÓ necessario rimuovere la configurazione principale. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
    229840 DNS Server's Root Hints and Forwarder Pages Are Unavailable
  4. : a un controller di dominio configurato come server DNS dovrÓ essere assegnato un indirizzo TCP/IP (Transport Control Protocol/Internet Protocol) statico. Assicurarsi di eseguire questo passaggio prima di installare DNS sul controller di dominio figlio. Se non Ŕ presente un indirizzo TCP/IP per DNS, DNS verrÓ installato come server principale. Se dopo l'installazione di DNS si rileva che Ŕ stata creata una cartella ".", sarÓ necessario rimuovere la configurazione principale. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese): Sul server DNS del dominio figlio fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse di rete, quindi scegliere ProprietÓ.
  5. : a un controller di dominio configurato come server DNS dovrÓ essere assegnato un indirizzo TCP/IP (Transport Control Protocol/Internet Protocol) statico. Assicurarsi di eseguire questo passaggio prima di installare DNS sul controller di dominio figlio. Se non Ŕ presente un indirizzo TCP/IP per DNS, DNS verrÓ installato come server principale. Se dopo l'installazione di DNS si rileva che Ŕ stata creata una cartella ".", sarÓ necessario rimuovere la configurazione principale. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese): Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione locale appropriata e scegliere ProprietÓ.
  6. : a un controller di dominio configurato come server DNS dovrÓ essere assegnato un indirizzo TCP/IP (Transport Control Protocol/Internet Protocol) statico. Assicurarsi di eseguire questo passaggio prima di installare DNS sul controller di dominio figlio. Se non Ŕ presente un indirizzo TCP/IP per DNS, DNS verrÓ installato come server principale. Se dopo l'installazione di DNS si rileva che Ŕ stata creata una cartella ".", sarÓ necessario rimuovere la configurazione principale. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese): In I componenti selezionati sono utilizzati da questa connessione fare clic su Protocollo Internet (TCP/IP), quindi scegliere ProprietÓ.
  7. : a un controller di dominio configurato come server DNS dovrÓ essere assegnato un indirizzo TCP/IP (Transport Control Protocol/Internet Protocol) statico. Assicurarsi di eseguire questo passaggio prima di installare DNS sul controller di dominio figlio. Se non Ŕ presente un indirizzo TCP/IP per DNS, DNS verrÓ installato come server principale. Se dopo l'installazione di DNS si rileva che Ŕ stata creata una cartella ".", sarÓ necessario rimuovere la configurazione principale. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese): Fare clic su Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e digitare l'indirizzo TCP/IP del server padre (principale).

Installazione di DNS sul server del dominio figlio

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Fare doppio clic su Installazione applicazioni, quindi fare clic su Installazione componenti di Windows.
  3. Scegliere Servizi di rete, quindi Dettagli.
  4. Selezionare la casella di controllo Domain Name System (DNS), scegliere OK, fare clic su Avanti, quindi su Fine.

Creazione di una zona figlio su un server del dominio figlio

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del server appropriato, quindi scegliere Nuova zona. Per configurare la zona figlio Ŕ possibile utilizzare la procedura guidata.
  2. Fare clic su Avanti, scegliere Primaria standard, quindi fare clic su Zona di ricerca diretta.
  3. Digitare il nome della zona figlio, ad esempio figlio.dominio.com. Per le informazioni relative al file della zona Ŕ possibile utilizzare le impostazioni predefinite.
  4. Scegliere Avanti, quindi fare clic su Fine.

Attivazione di aggiornamenti dinamici

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona figlio creata, quindi scegliere ProprietÓ.
  2. Nella casella di riepilogo Consentire aggiornamenti dinamici? scegliere Consenti aggiornamenti, quindi OK.

Innalzamento del server del dominio figlio

Prima di innalzare di livello il server del dominio figlio, vedere "Elenco di controllo: installazione di un controller di dominio" nella Guida in linea di Windows 2000.

Per innalzare un server a controller di dominio, fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare dcpromo, quindi scegliere OK.

Per completare le sottocartelle il dominio figlio potrebbe richiedere fino a 15 minuti. Vengono create le seguenti cartelle:
  • _msdcs
  • _sites
  • _tcp
  • _udp

Considerazioni sulla configurazione facoltativa

NOTA: le seguenti opzioni dipendono dal tipo di configurazione dello spazio dei nomi e della risoluzione nomi DNS che l'organizzazione intende adottare. Anche l'utilizzo di server proxy o di firewall pu˛ influenzare questa decisione.
  • Nelle proprietÓ TCP/IP del server del dominio figlio cambiare l'indirizzo TCP/IP del server DNS in modo che faccia riferimento al proprio indirizzo TCP/IP.
  • Considerare l'integrazione di DNS con Active Directory sul server DNS figlio.
  • Aggiungere il server DNS padre (principale) DNS come server di inoltro sul server DNS figlio.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 255248 - Ultima modifica: venerdý 26 ottobre 2007 - Revisione: 3.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi:á
kbhowto kbdns kbenv kbnetwork kbproductlink KB255248
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com