Client PXE non ricevono un indirizzo IP da un server DHCP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 257579 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come risolvere un problema in cui non Ŕ possibile installare client PXE in Windows NT 4. 0, Windows 2000 e Windows Server 2003. Questo problema di installazione PXE si verifica perchÚ il client PXE non riceve un indirizzo IP dalle informazioni di configurazione o server DHCP dal server RIS. In questo articolo viene spiegato come configurare l'agente di inoltro DHCP su RRAS, in modo che il client PXE pu˛ ricevere le informazioni necessarie per installare correttamente.

Informazioni

I client di Pre-Boot Execution Environment (PXE) richiedono un indirizzo IP da un server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) per iniziare il processo di installazione da un server RIS (Remote Installation Services). Se il client Ŕ disponibile attraverso un router dal server DHCP o il server RIS o entrambi, il client PXE potrebbe non ricevono un indirizzo IP dalle informazioni di configurazione o server DHCP dal server RIS. Se questi due tipi di informazioni non sono disponibili, l'installazione del client PXE non funziona.

I client DHCP che si trovano su un router da un server DHCP Ŕ necessario configurare il router per inoltrare il traffico DHCP a un server DHCP che si trova su una subnet remota. Questo tipo di traffico DHCP Ŕ il traffico broadcast. I router generalmente non inoltrano il traffico broadcast a meno che non sono configurati per eseguire questa operazione. Un router di rete pu˛ essere un router basato su hardware, ad esempio quelli fabbricati dalle societÓ Cisco o un router basato su software, ad esempio Microsoft Routing e accesso remoto (RRAS). In entrambi i casi, Ŕ necessario configurare il router per il traffico DHCP relay server DHCP designati. Gli indirizzi IP dei server DHCP sono configurati sul router per una singola interfaccia utilizzando la funzionalitÓ di supporto IP. In alternativa, per il servizio RRAS, gli indirizzi IP sono configurati tramite l'agente di inoltro DHCP. Nell'esempio riportato di seguito viene illustrata una configurazione di helper IP: per ulteriori informazioni su come configurare i server DHCP per i prodotti di router di terze parti, vedere la documentazione di configurazione appropriato fornito con il prodotto.

Come configurare l'agente di inoltro DHCP su RRAS in Microsoft Windows NT4. 0

Per configurare l'agente di inoltro DHCP in Windows NT 4. 0, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic suAvviare, scegliereProgrammi, scegliereStrumenti di amministrazione, quindi fare clic suRouting e accesso remoto.
  2. Espandere ilRouting IPcartella, pulsante destro del mouseRiepilogo, quindi fare clic suAggiungere il protocollo di Routing.
  3. Fare clic suAgente di inoltro DHCPNell'elenco e quindi fare clic suOK.
L'opzione di agente di inoltro DHCP Ŕ ora disponibile nella cartella di Routing IP. Per configurare l'agente di inoltro DHCP, attenersi alla seguente procedura:
  1. Pulsante destro del mouseAgente di inoltro DHCP, quindi fare clic suConfigurare l'agente di inoltro DHCP.
  2. Viene visualizzata una finestra in cui Ŕ possibile digitare gli indirizzi IP dei server DHCP. PoichÚ si tratta di un client PXE che deve comunicare con un server RIS, Ŕ possibile aggiungere l'indirizzo IP del server RIS. In questo modo l'agente di inoltro inoltrare il traffico broadcast DHCP per entrambi i server DHCP e per il server RIS contemporaneamente.
  3. Dopo aver aggiunto tutti gli indirizzi IP richiesti, selezionare un'interfaccia in cui eseguire la funzione di inoltro. A tale scopo, pulsante destro del mouseAgente di inoltro DHCP, quindi fare clic suAggiungere l'interfaccia.
  4. Viene visualizzata una finestra di dialogo che elenca tutte le interfacce disponibili per il server RRAS. Selezionare l'interfaccia che si trova nella stessa subnet del client PXE, accettare i valori predefiniti (potrebbe essere necessario modificare il numero di hop, a seconda della posizione del server DHCP e server RIS o entrambi) e quindi fare clic suOK.
Per determinare se l'agente di inoltro DHCP funziona correttamente, attenersi alla seguente procedura:
  1. Utilizzo di Network Monitor per analizzare il traffico DHCP, verificare che il campo giaddr nei pacchetti DHCP Ŕ l'indirizzo IP dell'interfaccia inoltro sul server RRAS:
  2. Controllare il numero di richieste ricevute e le risposte ricevute nel riquadro di destra dell'interfaccia amministratore RRAS associato con l'interfaccia di inoltro.

    Il server DHCP e server RIS sia i pacchetti di individuazione dei carichi ed entrambi rispondere con un pacchetto di offerta. Il pacchetto di offerta del server DHCP include l'indirizzo IP del client PXE ed eventuali opzioni aggiuntive sono configurati (ad esempio, il router, il server DNS e il server WINS): offrono il pacchetto del server RIS include solo l'indirizzo IP del server RIS, per cui il client invia una richiesta ARP per continuare il processo di installazione del software:

Come configurare l'agente di inoltro DHCP in Microsoft Windows 2000 e Windows Server 2003

Il processo di configurazione dell'agente di inoltro DHCP in Windows 2000 e Windows Server 2003 Ŕ simile al processo utilizzato in Windows NT 4. 0. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic suAvviare, scegliereProgrammioTutti i programmi, scegliereStrumenti di amministrazione, quindi fare clic suRouting e accesso remoto.
  2. Se Ŕ giÓ stato installato RRAS, pulsante destro del mouseGeneraleNella casella di gruppoRouting IP, quindi fare clic suNuovo protocollo di Routing.

    NOTA: Da questo punto l'installazione e la configurazione dell'agente di inoltro DHCP Ŕ identico al processo in Windows NT 4. 0. Tuttavia, la visualizzazione pu˛ variare leggermente l'aspetto.
  3. Dopo aver configurato il client PXE presentano un indirizzo IP, continua la conversazione con il server RIS mediante l'invio di un altro pacchetto DHCP Request:
  4. Il server RIS invia un pacchetto Ack che contiene le informazioni di configurazione client PXE deve continuare con il processo di installazione
  5. Le conversazioni di normale DHCP tra un server DHCP e un client si verificano su 67, le porte UDP (server) e 68 (client). Le conversazioni tra un client PXE e un server RIS durante l'installazione si verificano sulla porta UDP 68 porte (client) e 4011 (server).
NOTAPer ulteriori informazioni, in base a test condotti con la versione della ROM .99j 02 e ROM versione 99n nei computer basati su Intel, visitare il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
244454Client PXE con revisione .99j ROM di avvio potrebbe non essere in grado di contattare il Server RIS
Per ulteriori informazioni su come configurare i client PXE, DHCP, e i server RIS, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
244036Descrizione dell'interazione PXE tra Client PXE, DHCP e Server RIS
255952Impossibile contattare il Server DHCP con disco di avvio RIS
120932DHCP: Che si estende su pi¨ subnet
161571Utilizzo di ambiti estesi DHCP per servire pi¨ subnet logiche
197197I client DHCP non riescono a ottenere l'indirizzo IP da un Server DHCP

ProprietÓ

Identificativo articolo: 257579 - Ultima modifica: venerdý 25 marzo 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
  • Microsoft BackOffice Server 4.0
  • Microsoft BackOffice Server 4.5
  • Microsoft BackOffice Small Business Server 4.0
  • Microsoft BackOffice Small Business Server 4.5
Chiavi:á
kbenv kbinfo kbnetwork kbmt KB257579 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 257579
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com