Messaggio di errore: "Impossibile avviare il servizio cluster sul computer locale"

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 257905 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Avviso
In questo articolo si applica a Windows 2000. Termina di supporto per Windows 2000 dal 13 luglio 2010.Windows 2000 End-of-Support Solution Center Ŕ un punto di partenza per la pianificazione della strategia di migrazione da Windows 2000. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Support Lifecycle Policy.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Servizio cluster di Windows riporta informazioni dettagliate sulle modifiche del cluster in un file di registro. Se questo file viene danneggiato per qualsiasi motivo, il servizio cluster non si avviino. ╚ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore quando si tenta di avviare il servizio cluster:
Impossibile avviare il servizio cluster sul computer locale.
Errore 1067: Il processo terminato in modo imprevisto.
Gli eventi riportati di seguito potrebbero essere segnalati nel registro eventi di sistema:

ID evento: 1019
Tipo evento: avviso
Origine evento: ClusSvc
Categoria evento: Log Mgr
Descrizione: ╚ stato trovato il file di registro Q:\MSCS\quolog.log risulta danneggiato. VerrÓ effettuato un tentativo per reimpostarlo oppure Ŕ necessario utilizzare Amministrazione Cluster utilitÓ per regolare la dimensione massima.

ID evento: 1148
Tipo evento: errore
Origine evento: ClusSvc
Categoria evento: Log Mgr
Descrizione: Il servizio cluster ha rilevato un errore irreversibile. Il file di registro del quorum vitale 'Q:\MSCS\quolog.log' Ŕ danneggiato. Se si dispone di una copia di backup del file registro quorum, si potrebbe tentare di avviare il servizio cluster immettendo 'clussvc - debug - noquorumlogging' in una finestra di comando, copiare la copia di backup dei file registro quorum nella directory MSCS dell'unitÓ quorum, arrestare il servizio cluster e riavviare il cluster del servizio normalmente utilizzando il comando 'net start clussvc'. Se non si dispone di un backup del file registro quorum, provare ad avviare il servizio cluster come 'clussvc - debug - resetquorumlog' e questo tenterÓ di creare un nuovo file registro quorum in base alle informazioni eventualmente non aggiornate nel database del cluster di server. ╚ possibile quindi interrompere il servizio cluster e riavviare normalmente utilizzando il comando 'net start clussvc'.

Cause

Il messaggio di errore pu˛ verificarsi se il file di registro del quorum (Quolog.log) non Ŕ possibile trovare o leggere all'avvio del servizio cluster. Questo file deve essere leggibile per verificare che la configurazione del cluster nel nodo locale sia aggiornata. Se il servizio cluster non Ŕ in grado di leggere il registro, il servizio non viene impedito di caricamento dei dati di configurazione non aggiornati.

Il file di registro potrebbe essere danneggiato se l'indicatore di data e ora del file TMP xxx controllo non corrisponde al timestamp del file Quolog.log nella cartella \MSCS dell'unitÓ quorum. Il danneggiamento pu˛ verificarsi se Ŕ stata recentemente eseguita un'operazione di ripristino oppure se si Ŕ verificato un'interruzione dell'alimentazione.

Risoluzione

Per risolvere il problema, avviare il servizio cluster con il -ResetQuorumLog passare:
  1. Avviare lo snap-in Gestione Computer.
  2. Aprire la finestra delle proprietÓ del servizio cluster.
  3. Nella casella Parametri avvio digitare -ResetQuorumLog, quindi avviare il servizio cluster.
  4. Per assicurarsi che tutto ci˛ che viene eseguito correttamente, arrestare il servizio cluster e quindi riavviarlo senza parametri. Se questa procedura non si avvia il servizio cluster, potrebbe essere necessario ricreare completamente il checkpoint e il file Quolog.log dal Registro di sistema del cluster locale. Per effettuare questa operazione:
    1. Avviare Gestione computer.
    2. Aprire la finestra delle proprietÓ del servizio cluster.
    3. Nella casella Parametri avvio digitare -NoQuorumLogging, quindi avviare il servizio cluster.
    4. Avviare Esplora risorse e quindi spostare il file Quolog.log e tutti i file chkxxx.tmp sono nella cartella MSCS Ŕ l'unitÓ quorum alla directory principale dell'unitÓ quorum in modo che non sono presenti nella cartella MSCS.
    5. Passare a Gestione Computer e quindi interrompere il cluster di servizio.
    6. Nella casella Parametri avvio digitare -ResetQuorumLog, quindi avviare nuovamente il servizio cluster.

      Nota Se il cluster Ŕ in esecuzione Windows 2000 Service Pack 4 (SP4) e se Ŕ installato l'aggiornamento rapido (hotfix) 872970 KB, non utilizzare il -ResetQuorumLog passare. ╚ possibile avviare normalmente il servizio cluster.
    7. Arrestare il servizio cluster e quindi riavviarlo senza parametri di avvio.

Informazioni

Per ripristinare il quorum da un'origine di backup ripristino dello stato del sistema in uno dei nodi che contiene le modifiche pi¨ recenti apportate al cluster. Per ulteriori informazioni sul backup e ripristino delle informazioni di configurazione cluster, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
248998Come ripristinare correttamente le informazioni del cluster

Gestione di database e Registro di sistema del cluster

Ogni nodo che fa parte di un cluster mantiene una copia locale del database del cluster nel file di %SystemRoot%\Cluster\Clusdb. Quando il servizio cluster viene avviato per la prima volta su un nodo, una copia aggiornata del database del cluster viene creata e gestita come un hive del Registro di sistema (HKEY_LOCAL_MACHINE\Cluster). Quando si riavvia il server del cluster, l'hive di cluster esistente Ŕ utilizzato e quindi aggiornato.

Il servizio cluster replica Registro di sistema del cluster in un file che si trova sulla risorsa quorum. Il file di checkpoint Ŕ posizionato \Mscs\Chk xxx TMP. Ogni volta che viene impiegato un checkpoint, un record di checksum viene registrato nel file \Mscs\Quolog.log. Gli eventi riportati di seguito attivano punti di arresto del Registro di sistema cluster:
  • Il primo nodo moduli del cluster (dopo la risorsa quorum viene portata in linea).
  • Il servizio cluster viene arrestato su qualsiasi nodo.
  • Il file Quolog.log raggiunge la dimensione massima di reimpostazione (64 KB in Windows 2000).
  • Se non ha subito alcuna modifica, i punti di arresto di servizio cluster nel Registro di sistema di cluster basati su un intervallo di tempo specificato nella seguente chiave del Registro di sistema (se non viene specificato alcun valore, il valore predefinito Ŕ 4 ore):
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Cluster\Quorum\CheckpointInterval

Gestione del registro cluster

Il server di cluster utilizza la registrazione quorum record delle modifiche apportate al Registro di sistema di cluster. Tiene traccia delle modifiche in modo che quando i nodi del cluster ricostituire il cluster era in modalitÓ non in linea, i nodi vengono sottoposti a tutte le modifiche apportate alla configurazione del cluster mentre non eri in linea.

Quando si disabilita registrazione all'interno di un cluster quorum, non Ŕ possibile registrare le modifiche alla configurazione del cluster. Se un nodo non Ŕ in linea durante questo periodo, modifiche recenti potrebbero essere perse se le modifiche non possono essere comunicate a altro nodo. La registrazione quorum deve essere disattivata solo quando Ŕ necessario ripristinare dal danneggiamento dei file registro.

La registrazione quorum viene attivata ogni volta che un nodo non Ŕ in linea e viene preso un checkpoint e viene disattivata quando tutti i nodi del cluster sono in esecuzione. Il file Quolog.log si trova nella cartella \Mscs dell'unitÓ quorum. Quando viene costituito un cluster, il file pi¨ recente di \MSCS\Chk xxx tmp viene utilizzato per caricare il Registro di configurazione cluster, per impostazione predefinita. Il file \Mscs\Quolog.log viene utilizzato per applicare tutte le modifiche apportate al database del cluster dall'ultimo checkpoint. Questo algoritmo si applica anche se il nodo Ŕ stato premuto per periodo di tempo.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'hotfix KB872970 fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
872970Il file di registro quorum viene danneggiato nel proprio ambiente di cluster basato su Windows 2000 Advanced Server

ProprietÓ

Identificativo articolo: 257905 - Ultima modifica: mercoledý 28 febbraio 2007 - Revisione: 5.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
Chiavi:á
kbmt kbclustering kbprb KB257905 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 257905
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com