XADM: L'archivio genera gli errori 3079 e 3084 quando non è in grado di spostare correttamente una cartella pubblica

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 258056 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I258056
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

I dati visualizzati da utenti che condividono cartelle pubbliche potrebbero non essere gli stessi. Gli utenti che utilizzano server diversi potrebbero vedere due diversi insiemi di dati anche se tutte le cartelle pubbliche si trovano fisicamente su un server di cartelle pubbliche principale. Consultando il registro degli eventi, per l'applicazione potrebbero esservi registrati i seguenti messaggi d'errore:
EVENT ID: 3084
SOURCE: MSExchangeIS Public
CATEGORY: Errori di replica
DESCRIPTION:
Errore (0x469) durante l'elaborazione della tabella delle cartelle proprietario sul database . /O='ORGANIZATION'/OU='SITE'/CN=RECIPIENTS//CN=PUBLICFOLDERNAME.
L'ID evento 3084 è seguito dal messaggio d'errore:
EVENT ID: 3079
SOURCE: MSExchangeIS Public
CATEGORY: Errori di replica
DESCRIPTION:
Unexpected replication thread error 0x469.

EcGetFolderReplicas
RMS::EcGetStatusRequestResponders
RMS::EcPack
EcSendStatusRequestReplicaDeletePending
EcStartReplicaDeletePending
EcReplStateUpdate
FReplAgent
NOTA: l'errore 0x469 è ecNoReplicaAvailable.

Quando viene registrato questo errore, le cartelle create con un nome che nell'ordine alfabetico segue PUBLICFOLDERNAME non vengono spostate. Le cartelle create con un nome che nell'ordine alfabetico precede PUBLICFOLDERNAME vengono debitamente spostate e gli utenti sono in grado di visualizzarle correttamente.

Risoluzione

Per risolvere il problema procurarsi l'ultimo Service Pack per Exchange Server 5.5. Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
191914 XGEN: How to Obtain the Latest Exchange Server 5.5 Service Pack
Sono disponibili i file seguenti dall'Area download Microsoft. Fare clic di seguito sui nomi dei file per effettuare il download (informazioni in lingua inglese):
x86: Q248838engi.exe
Alpha: Q248838enga.exe
Per ulteriori informazioni su come scaricare file dall'Area download Microsoft, visitare l'Area download al seguente indirizzo
http://www.microsoft.com/downloads/Search.aspx?LangID=12&LangDIR=IT
e scegliere Informazioni sull'utilizzo dell'Area download Microsoft.

Workaround

Sul server delle cassette postali, impostare l'archivio delle informazioni privato in modo che si riferisca al server delle cartelle pubbliche del sito. Per eseguire questa operazione è possibile servirsi del programma di amministrazione di Microsoft Exchange Server 5.5. Fare clic sul server, quindi scegliere l'oggetto Archivio informazioni privato. Aprire le proprietà dell'oggetto, nella scheda Generale è contenuta un'opzione per selezionare il server delle cartelle pubbliche. Selezionare l'opzione relativa al server delle cartelle pubbliche per il sito anziché quella che si riferisce al server delle cassette postali.

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema di Microsoft Exchange Server versione 5.5. Il problema è stato risolto nel Service Pack 4 di Exchange Server 5.5.

Informazioni

Per spiegare meglio la questione occorre fornire alcune informazioni di configurazione. Quanto segue rappresenta una configurazione in cui può verificarsi il problema:
Cartella pubblica del sito = PFSERVER1
Server delle cassette postali = MBSERVER1
Il server delle cassette postali è configurato con un archivio informazioni pubblico.
Il server delle cassette postali è configurato in modo da eseguire il routing localmente per le cartelle pubbliche.
Tutte le cartelle si trovano in PFSERVER1.
Il nome della cartella pubblica è PUBLICFOLDERINQUESTION
Se un utente crea una cartella pubblica, la cartella viene effettivamente creata nell'archivio di informazioni pubblico di MBSERVER1. Un thread in background trova la cartella e la sposta. Il problema risiede nel fatto che questo thread utilizza una tabella di cartelle in ordine alfabetico. Le cartelle vengono spostate correttamente finché non si verifica un errore. Se il problema riguarda la cartella PUBLICFOLDERINQUESTION, il thread va in errore e non elabora le cartelle rimanenti. In questa situazione, gli utenti che utilizzano altri server oltre a MBSERVER1 vedono la cartella in PFSERVER1. La cartella accetta dati e apparentemente funziona. Gli utenti del server MBSERVER1 tuttavia vedono la cartella locale, che accetta dati. A questo punto la cartella perde la sua unità e gli utenti di server diversi vedono dati diversi.

La soluzione consiste nell'aggiunta di un controllo logico per questa condizione e nello spostare correttamente le cartelle.

Proprietà

Identificativo articolo: 258056 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 1
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 2
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Service Pack 3
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive exc55 exc55sp1 exc55sp2 exc55sp3 kbbug kbexchange550presp4fix kbexchange550sp4fix kbfix KB258056
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com