FIX: "Server: Msg 7359" errore quando si esegue una query distribuita in SQL Server 2008 o in SQL Server 2008 R2 se una versione dello schema viene aggiornata pi¨ di cinque volte

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2588970 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Microsoft distribuisce le correzioni del Microsoft SQL Server 2008 Service Pack 2 (SP2) come un unico file scaricabile. PoichÚ le correzioni sono cumulative, ogni nuova versione contiene tutte le correzioni rapide e gli aggiornamenti della protezione sono stati inclusi con il Service Pack 2 di precedenti SQL Server 2008 rilascio dell'aggiornamento.

Sintomi

Si consideri il seguente scenario:
  • ╚ possibile creare un server collegato su un computer che esegue Microsoft SQL Server 2008 o Microsoft SQL Server 2008 R2. Il server collegato fa riferimento a un'origine dati OLE DB in un server remoto.
  • Si esegue una query distribuita che utilizza alcuni oggetti nel server collegato.
  • Eseguite alcune operazioni su un server remoto e le operazioni che gli aggiornamenti di versione dello schema pi¨ di cinque agli oggetti dati.

    Ad esempio, Ŕ necessario ricostruire l'indice di una tabella nel server remoto per aggiornare la versione dello schema della tabella nel server collegato.

    Nota Eseguire le operazioni necessarie prima della successiva esecuzione della query.
  • ╚ possibile rieseguire la query distribuita nel server collegato.

In questo scenario, la query non viene ricompilata e viene visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
Server: Msg 7359, livello Numero di livelloLo stato Numero statoRiga Numero di riga
Il provider OLE DB"Nome del provider"per il server collegato"Nome del Server collegato"ha riportato una modifica nella versione dello schema tra compilazione ora ("Fase di compilazione") ed eseguire ora ("Fase di esecuzione") per la tabella"Nome della tabella collegata".
Note
  • Nome del provider Ŕ un segnaposto per il nome del provider OLE DB.
  • Nome della tabella collegata Ŕ un segnaposto per il nome della tabella a cui viene eseguita una query nel server collegato.
  • Le istruzioni che seguono in genere possono modificare la versione dello schema:
    • MODIFICA TABELLA
    • CREAZIONE INDICE
    • DROP INDEX
    • REINDICIZZARE DBCC

Cause

Questo problema si verifica perchÚ viene raggiunto un limite di ricompilazione delle query.

Quando viene apportata una modifica allo schema, alcuni oggetti nella cache vengono eliminati e la query richiede un'operazione di ricompilazione. Tuttavia, un limite massimo per la ricompilazione viene raggiunto dopo pi¨ di cinque che aggiorna la versione dello schema viene modificato. Di conseguenza, si verifica il problema menzionato nella sezione "Sintomi".

Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento cumulativo

Pacchetto di aggiornamento cumulativo 6 per SQL Server 2008 Service Pack 2

Innanzitutto, la correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata nel pacchetto di aggiornamento cumulativo 6. Per ulteriori informazioni su come ottenere il pacchetto di aggiornamento cumulativo per SQL Server 2008 SP2, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2582285 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 6 SQL Server 2008 Service Pack 2
Nota PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di aggiornamento contiene tutti gli aggiornamenti rapidi e gli aggiornamenti della protezione sono stati inclusi con il Service Pack 2 di precedenti SQL Server 2008 rilascio dell'aggiornamento. Si consiglia di considerare l'ipotesi di applicare il rilascio dell'aggiornamento pi¨ recente contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2402659 Il 2008 SQL Server versioni rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2008 Service Pack 2



Workaround

Per aggirare questo problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Eseguire il ISTRUZIONE DBCC FREEPROCCACHE('Plan_Handle') istruzione.

    Per ulteriori informazioni sui Plan_Handle parametro, visitare il seguente sito Web MSDN:
    Informazioni generali sul parametro Plan_Handle
  • Eseguire il sp_refreshView 'ViewName' stored procedure.

    Nota Questo metodo non funziona se Ŕ installato il pacchetto di aggiornamento cumulativo 3 per SQL Server 2008 Service Pack 2.

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2588970 - Ultima modifica: lunedý 19 settembre 2011 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2008 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 Express
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Datacenter
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Express
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Express with Advanced Services
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Workgroup
  • Microsoft SQL Server 2008 Service Pack 1
  • Microsoft SQL Server 2008 Service Pack 2
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard
Chiavi:á
kbqfe kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB2588970 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2588970
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com