XADM: La scheda protezione non Ŕ disponibile su tutti gli oggetti nel gestore di sistema

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 259221 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Nel gestore di sistema di Exchange, viene visualizzata la scheda protezione nella finestra delle proprietÓ dell'oggetto. Per impostazione predefinita, tuttavia la scheda protezione viene visualizzata solo sui seguenti oggetti:
  • Elenchi di indirizzi
  • Elenchi indirizzi globali
  • Database (archivi di cassette postali e archivi di cartelle pubbliche)
  • Superiore gerarchia di cartelle pubbliche livello

Informazioni

Per visualizzare la scheda protezione su tutti gli oggetti, Ŕ necessario aggiungere una chiave del Registro di sistema. Per noi aggiungere questa chiave per l'utente, passare alla sezione "Fix it for me". Se si preferisce aggiungere manualmente questa chiave, passare alla sezione "Let me fix it myself".

Correggere per me

Per aggiungere automaticamente questa chiave, fare clic sul collegamento Correggi il problema. Fare clic su Esegui nella finestra di dialogo File Download, quindi attenersi alla procedura descritta in questa procedura guidata.


Risolvere il problema
Microsoft Fix it 50334


Nota questo Fix tale soluzione funziona per tutte le lingue. Tuttavia, per alcune lingue, il testo della procedura guidata potrebbe essere in inglese

Nota se non si Ŕ del computer che presenta il problema, salvare la correzione di tale soluzione a un'unitÓ memoria flash o un CD, quindi eseguirlo sul computer che presenta il problema.

Questa modifica ha effetto immediato, non Ŕ necessario riavviare il gestore di sistema di Exchange. Questa modifica avrÓ effetto solo sull'utente correntemente connesso. Se il valore ShowSecurityPage non Ŕ presente o Ŕ impostato su 0, la scheda protezione Ŕ disponibile solo su oggetti elencati nella sezione "Sommario".

Consenti all'utente risolvere uso personale

Avviso: l'utilizzo non corretto dell'editor del Registro di sistema potrebbe causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che sia possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. Utilizzare l'editor del Registro di sistema a proprio rischio.
  1. Avviare l'editor del Registro di configurazione (Regedt32.exe).
  2. Individuare la seguente chiave di registro:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Exchange\ExAdmin
  3. Scegliere Aggiungi valore dal menu Modifica e quindi aggiungere il seguente valore del Registro di sistema:
    Nome valore: ShowSecurityPage
    Tipo di dati: REG_DWORD
    Valore: 1
  4. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
Questa modifica ha effetto immediato, non Ŕ necessario riavviare il gestore di sistema di Exchange. Questa modifica avrÓ effetto solo sull'utente correntemente connesso. Se il valore ShowSecurityPage non Ŕ presente o Ŕ impostato su 0, la scheda protezione Ŕ disponibile solo su oggetti elencati nella sezione "Sommario".

ProprietÓ

Identificativo articolo: 259221 - Ultima modifica: mercoledý 13 gennaio 2010 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbmsifixme kbfixme kbhowto KB259221 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 259221
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com