INFORMAZIONI: Tecniche per il debug di problemi di connettivitā a un Server Oracle con il driver ODBC e OLE DB

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 259959 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilitā di questi prodotti.

Sia il Microsoft driver ODBC per Oracle (Msorcl32.dll) e il Provider Microsoft OLE DB per Oracle (Msdaora.dll) utilizzano il SQL * Net Client (o Net8 client per Oracle 8 x) e la libreria OCI (Oracle Call Interface Interface) e anche altri componenti del client Oracle, per connettersi a database Oracle e recuperare i dati. I componenti del client Oracle sono importanti e devono essere configurati correttamente per connettersi a database Oracle utilizzando il driver e il provider.

Informazioni

Per eseguire il debug di problemi di connettivitā Oracle con entrambi il driver Microsoft ODBC per Oracle o il Provider Microsoft OLE DB per Oracle, attenersi alla seguente procedura:
  1. Utilizzare l'utilitā di Oracle SQL Plus (utilitā di query basate su riga di comando) per verificare che č possibile connettersi a Oracle e recuperare i dati.

    Nota : se č Impossibile connettersi a Oracle e recuperare dati, hai sia una configurazione dei componenti Client Oracle o di installazione non valido o non č stato correttamente creato un alias del servizio TNS (Transparent rete substrato) per il server Oracle quando si utilizza l'istruzione SQL * utilitā Net Easy Configuration o Oracle Net8 Easy Configuration. Contattare l'amministratore del database Oracle (DBA) per verificare che i componenti Oracle č necessario disporre di siano correttamente installati e configurati.
  2. Verificare la versione del client Oracle (SQL * NET versione) che č installato nel computer. In un computer che eseguono Windows NT, utilizzare il file NT.RGS che si trova nella cartella Oracle_Root\Orainst per verificare la versione. Su un client Windows NT, č possibile utilizzare il file Win95.rgs nella cartella Oracle_Root\Orainst per verificare la versione. Sia il driver Microsoft ODBC per Oracle e il provider OLE DB per Oracle richiedono l'installazione di SQL * NET versione 2.3 o successiva in computer client.

    La connettivitā da SQL Plus (lo Oracle client query strumento) sembrano di funzione, ma č necessario riavviare il computer per la connettivitā ODBC/OLE DB per il corretto funzionamento.

    Nota : quando si utilizza Oracle 8i, il file di RGS č vuoto.
  3. Se č installato il client Oracle, e viene visualizzato un errore che indica che nel computer č necessario installare componenti del Client Oracle 7.3 o versione successivi, verificare che la variabile di ambiente PATH sul computer client contiene la cartella in cui č stato installato il client Oracle, ad esempio Oracle_Root\Bin. Se non č possibile trovare questa cartella, quindi aggiungere la cartella alla variabile PATH per correggere l'errore.
  4. Verificare che il file Ociw32.dll sia nella cartella Oracle_Root\bin. Questo file DLL non puō esistere in qualsiasi altra posizione sul computer client. Assicurarsi che le DLL di componenti client di Oracle (ad esempio, il file Core40.dll e il file di Ora*.dll) non sono presenti all'esterno del Oracle_Root cartella o le sottocartelle.
  5. Verificare che una singola versione client Oracle sia installata nel computer. Pių versioni di SQL * NET non č presente sul computer client stesso con interferisce con operazioni critiche (ad esempio, TNS e alias ricerche).
  6. Si consiglia di disporre di installare il client Oracle e non a tale scopo mapping di un client Oracle remoto del computer e di quindi includerlo nel percorso di connettersi a Oracle tramite ODBC/OLE DB al sistema locale. Ma il provider e driver vengono testati con un client Oracle installato localmente e non su una condivisione di rete.
  7. Verificare che il server Web di Oracle e Oracle non sono installato sullo stesso computer. In questo caso, contattare Oracle per un hot fix durante l'aggiornamento prodotto.

Proprietā

Identificativo articolo: 259959 - Ultima modifica: venerdė 5 dicembre 2003 - Revisione: 4.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft OLE DB Provider for Oracle Server 1.0
  • Microsoft OLE DB Provider for Oracle Server 1.0
  • Microsoft OLE DB Provider for Oracle Server 1.0
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.0
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Open Database Connectivity 2.5
  • Microsoft Data Access Components 2.0
  • Microsoft Data Access Components 2.1
  • Microsoft Data Access Components 2.5
  • Microsoft Data Access Components 2.6
  • Microsoft Data Access Components 2.7
Chiavi: 
kbmt kbinfo kboracle KB259959 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 259959
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com