"550 4.4.7 CODA.Scaduto; messaggio scaduto"rapporto di mancato recapito quando si invia un messaggio di posta elettronica tramite FOPE a un dominio esterno

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2625264 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

In un Microsoft Forefront Online Protection per ambiente di Exchange (FOPE), quando si invia un messaggio di posta elettronica a un dominio esterno, viene visualizzato il seguente messaggio di rapporto di mancato recapito (NDR):
CODA 550 4.4.7.Scaduto; messaggio scaduto.

Cause

Questo problema si verifica perché il messaggio di posta elettronica nella coda è scaduto. In questo caso, il server mittente tenta di inoltrare o recapitare il messaggio di posta elettronica. Tuttavia, l'azione non viene completata prima della scadenza del messaggio.

Risoluzione

In genere, questo rapporto di mancato recapito indica un problema sul server ricevente.

Per risolvere questo problema, utilizzare i metodi di risoluzione dei problemi descritti nei seguenti articoli di Microsoft TechNet:

Informazioni

Questo problema può verificarsi anche a causa di problemi di connettività di rete temporanea. Questo rapporto di mancato recapito può indicare che viene raggiunto un limite di intestazione di messaggio su un server remoto, che il server rifiuta il messaggio in base a uno dei limiti di server insieme, o che si è verificato un timeout del protocollo durante la comunicazione con il server remoto.

Possibili limiti impostati sul server ricevente possono includere le seguenti operazioni:
  • Limiti di dimensione intestazione
    Essi si riferiscono alla dimensione totale di tutti i campi di intestazione dei messaggi presenti in un messaggio. Non è considerata la dimensione del corpo del messaggio ed eventuali allegati. Perché i campi di intestazione sono testo normale, la dimensione dell'intestazione è determinata dal numero di caratteri in ogni campo di intestazione e del numero totale di campi di intestazione. Ogni carattere di testo occupa un byte. Alcuni firewall di terze parti o un server proxy è necessario applicare i propri limiti di dimensione dell'intestazione. Questi firewall di terze parti o i server proxy possono verificarsi problemi con l'elaborazione dei messaggi che contengono i nomi dei file allegati che sono maggiori di 50 caratteri o con i nomi dei file allegati che contengono caratteri non US-ASCII.
  • Dimensione massima dei messaggi
    Essi si riferiscono alla dimensione totale di un messaggio. Ciò include l'intestazione del messaggio, il corpo del messaggio ed eventuali allegati. Dimensione massima dei messaggi può essere imposti sui messaggi in ingresso o in uscita. Quando il messaggio viene confrontato con i limiti di dimensione del messaggio specificato, viene utilizzato il valore minore fra la dimensione del messaggio corrente o l'intestazione di dimensione del messaggio originale. Possibile modificare la dimensione del messaggio a causa della conversione del contenuto, la codifica e l'elaborazione dell'agente.
  • Limiti delle dimensioni degli allegati
    Essi si riferiscono alla dimensione massima consentita di un singolo allegato in un messaggio. Il messaggio può contenere molti allegati che incrementano notevolmente la dimensione complessiva del messaggio. Tuttavia, un limite di dimensione allegato si applica alle dimensioni di un allegato specifico solo.
  • Numero massimo di destinatari
    Essi si riferiscono al numero totale di destinatari del messaggio. Quando un messaggio viene prima composto, i destinatari presenti nel campo a:, Cc: e Ccn: campi di intestazione. Quando il messaggio viene inviato per la consegna, i destinatari del messaggio vengono convertiti in RCPT TO: voci la busta del messaggio. Un gruppo di distribuzione viene conteggiato come un singolo destinatario durante l'invio del messaggio.

Proprietà

Identificativo articolo: 2625264 - Ultima modifica: giovedì 31 ottobre 2013 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Forefront Online Protection for Exchange
Chiavi: 
vkbportal225 vkbportal231 vkbportal237 o365 vkbportal230 kbmt KB2625264 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2625264
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com