OL98: Informazioni sull'aggiornamento della protezione per la posta elettronica Outlook

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 262617 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono fornite informazioni generali relative l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica di Microsoft Outlook rilasciato il 7 giugno 2000.

Informazioni

L'aggiornamento per la protezione della posta elettronica Outlook offre ulteriori livelli di protezione contro i messaggi di posta elettronica dannoso. L'aggiornamento modifica il modo in cui gli allegati vengono gestiti da Outlook e la modalitā di controllo di Outlook a livello di programmazione.

Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento e su come questo influisca sulle funzionalitā di Outlook, vedere i collegamenti presenti in questo articolo relativi a problemi noti, informazioni per sviluppatori, informazioni per amministratori e altre informazioni da prendere in considerazione prima di applicare l'aggiornamento.

Cronologia degli aggiornamenti per la protezione di Outlook

Questo aggiornamento per la protezione della posta elettronica di Outlook č il secondo aggiornamento per la gestione degli allegati per Outlook.

Il primo aggiornamento per la protezione degli allegati, l'aggiornamento per la protezione degli allegati di posta elettronica di Outlook, richiede il salvataggio di certi tipi di file su disco. Per ulteriori informazioni sul primo aggiornamento per la protezione degli allegati, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (informazioni in lingua inglese):
235309Aggiornamento per la protezione allegati della posta elettronica di Outlook
Aggiornamento per la protezione della posta elettronica di Microsoft Outlook modifica ed estende la gestione degli allegati. Per informazioni di carattere generale su questo aggiornamento e per effettuare il download, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=48B0BC6A-B123-4F48-B27D-119078B4819F&displaylang=EN

Personalizzazione dell'aggiornamento per la protezione

Se Outlook non viene eseguito in un ambiente Exchange Server o la posta viene recapitata in un file delle cartelle personali (pst) locale, non sarā possibile configurare le impostazioni per l'aggiornamento e sarā necessario utilizzare la serie completa di caratteristiche dell'aggiornamento.

Se si esegue Outlook in un server di Microsoft Exchange ambiente e i messaggi di posta elettronica di recapito a una cassetta postale basata su server, l'amministratore sarā possibile controllare la funzionalitā specifiche incluse nell'aggiornamento. Se tuttavia la posta elettronica viene recapitata in un file delle cartelle personali (pst), non sarā possibile configurare le impostazioni per l'aggiornamento.

Nuova gestione degli allegati

Gli allegati vengono suddivisi in tre gruppi in base all'estensione o al tipo di file. Con Outlook ciascun gruppo viene gestito in modo specifico:

Livello 1 (non sicuro)

La categoria non sicura comprende qualsiasi estensione di file a cui possa essere associato uno script o del codice. Qualsiasi allegato con estensione di file non sicura risulterā inaccessibile se si utilizza una versione di Outlook a cui sia stata applicata la patch di protezione. Di seguito sono elencati gli allegati considerati non sicuri.
File extension  File type
---------------------------------------------------
.ade            Microsoft Access project extension 
.adp            Microsoft Access project 
.bas            Microsoft Visual Basic class module 
.bat            Batch file 
.chm            Compiled HTML Help file 
.cmd            Microsoft Windows NT Command script 
.com            Microsoft MS-DOS program 
.cpl            Control Panel extension 
.crt            Security certificate 
.exe            Program 
.hlp            Help file 
.hta            HTML program
.inf            Setup Information 
.ins            Internet Naming Service 
.isp            Internet Communication settings 
.js             JScript file 
.jse            Jscript Encoded Script file 
.lnk            Shortcut 
.mdb            Microsoft Access program 
.mde            Microsoft Access MDE database 
.msc            Microsoft Common Console document 
.msi            Microsoft Windows Installer package 
.msp            Microsoft Windows Installer patch 
.mst            Microsoft Visual Test source files 
.pcd            Photo CD image, Microsoft Visual compiled script 
.pif            Shortcut to MS-DOS program 
.reg            Registration entries 
.scr            Screen saver 
.sct            Windows Script Component 
.shs            Shell Scrap object 
.shb            Shell Scrap object
.url            Internet shortcut 
.vb             VBScript file 
.vbe            VBScript Encoded script file 
.vbs            VBScript file 
.wsc            Windows Script Component 
.wsf            Windows Script file 
.wsh            Windows Script Host Settings file 
					
Nota : l'elenco dei file inclusi nella categoria livello 1 puō essere modificato solo se si utilizza Outlook in un computer Microsoft Exchange Server ambiente e la posta viene recapitata in una cassetta postale di Exchange Server. Č necessario che queste modifiche vengano effettuate da un amministratore.

Nell'elenco che segue viene descritto il funzionamento di Outlook quando si riceve un allegato di file non sicuro:
  • Una volta installato l'aggiornamento, non sarā possibile accedere ad alcun tipo di allegato non sicuro. Non č possibile salvare, eliminare, aprire, stampare o manipolare in altro modo i file non sicuri. Nella parte superiore del messaggio di posta elettronica viene indicato che č stato bloccato l'accesso all'allegato non sicuro, che non sarā quindi accessibile da Outlook, benché non sia stato effettivamente rimosso dal messaggio di posta elettronica.
  • Se viene inoltrato un messaggio di posta elettronica con un allegato non sicuro, l'allegato non verrā incluso nel messaggio.
  • Se viene inviato un messaggio di posta elettronica contenente un allegato non protetto, verrā visualizzato un messaggio di avviso indicante che altri destinatari di Outlook non saranno in grado di accedere all'allegato che si sta per inviare. Č possibile ignorare il messaggio di avviso e inviare il messaggio di posta elettronica, oppure č possibile scegliere di non inviare il messaggio di posta elettronica.
  • Se viene salvato un messaggio di posta elettronica contenente un allegato non sicuro, verrā visualizzato un messaggio di avviso indicante l'impossibilitā di accedere all'allegato da Outlook. Č possibile ignorare il messaggio di avviso e salvare il messaggio di posta elettronica.
  • Non č possibile aprire oggetti inseriti in messaggi di Outlook in formato RTF utilizzando il comando Inserisci oggetto . Verrā visualizzata una rappresentazione visiva dell'oggetto, ma non sarā possibile aprire o attivare l'oggetto nel messaggio di posta elettronica.
  • Non č possibile aprire file non sicuri che siano stati archiviati direttamente in una cartella di Outlook o Exchange Server. Questi file vengono comunque considerati non sicuri anche se non sono stati allegati a un messaggio di Outlook

Livello 2

I file di Livello 2 non vengono considerati non sicuri ma richiedono comunque una protezione maggiore rispetto ad altri allegati. Quando si riceve un allegato di Livello 2, verrā chiesto di salvarlo su disco e non sarā possibile aprirlo dall'interno del messaggio. Per impostazione predefinita, nessuna estensione di file sono associata a questo gruppo.

Nota : l'elenco dei file inclusi nella categoria livello 2 puō essere modificato solo se si utilizza Outlook in un computer Microsoft Exchange Server ambiente e la posta viene recapitata in una cassetta postale di Exchange Server. Č necessario che queste modifiche vengano effettuate da un amministratore.

Altri allegati

Quando si cerca di aprire un allegato diverso da quelli riportati nell'elenco di Livello 1 o Livello 2, verrā chiesto di aprire il file direttamente o di salvarlo su disco. Č possibile disattivare successive richieste per una determinata estensione se si sceglie di deselezionare la casella di controllo Avvisa sempre prima di aprire questo tipo di file .

Nota : se un programma associato a una nuova estensione di file, tale estensione verrā trattata come allegato "other" finché non si aggiunta l'estensione di file all'elenco "unsafe". Se ad esempio si installa un programma che utilizza file con estensione xyz, ogni volta si farā clic su un allegato con estensione xyz questo verrā aperto ed eseguito dal nuovo programma. In base all'impostazione predefinita, l'estensione di file xyz non č presente nell'elenco di Livello 1 o Livello 2, quindi verrā trattata come estensione di un altro tipo di allegato. Se si desidera gli allegati con estensione xyz essere considerati "potenzialmente pericoloso", č necessario aggiungere l'estensione di file xyz all'elenco di estensioni di file "potenzialmente pericoloso".

Nuovo comportamento a livello di programmazione

Una volta installato l'aggiornamento, l'accesso a Outlook a livello di programmazione risulterā limitato. Se altre applicazioni tenteranno di utilizzare Outlook, verrā visualizzato un messaggio di avviso con la richiesta di confermare l'azione dell'altra applicazione. Verrā visualizzato un messaggio di avviso ogni volta che un'applicazione tenterā di effettuare una delle operazioni illustrate nell'elenco seguente:
  • Invio di messaggi di posta elettronica senza l'autorizzazione dell'utente
  • Accesso alla Rubrica
  • Accesso ad alias di posta elettronica dai messaggi dell'utente
  • Accesso a informazioni di posta elettronica dai contatti o da altri tipi di elementi di Outlook
  • Salvataggio di messaggi sul file system
  • Ricerca di informazioni nei messaggi
  • Utilizzo di Simple MAPI (Simple Messaging Application Programming Interface) per l'invio di messaggi senza il consenso dell'utente
L'aggiornamento puō influire sulle altre applicazioni di interagiscono con Outlook modificando le impostazioni area di protezione predefinite da "Internet" per "restricted" e disattivando automaticamente script in messaggi di posta elettronica in formato HTML (Hypertext Markup Language) e non pubblicati moduli di Outlook personalizzati.

Per ulteriori informazioni sugli aggiornamenti per gli sviluppatori e sul modo in cui possono influenzare i prodotti di terze parti e le soluzioni di Outlook personalizzate, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (informazioni in lingua inglese):
262700OL98: Informazioni per sviluppatori sull'aggiornamento della protezione per la posta elettronica

Problemi noti

Non appena disponibile, verrā aggiunto a questa sezione un articolo della Microsoft Knowledge Base in cui verranno riepilogati i problemi noti relativi all'aggiornamento per la protezione della posta elettronica.

Considerazioni sull'installazione

Prima di installare l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica di Outlook, si consiglia di comprenderne appieno l'influenza sulla modalitā di gestione degli allegati e delle altre applicazioni da parte di Outlook:
  • Diverse funzionalitā di Outlook non funzioneranno pių. Per un elenco dettagliato dei problemi, fare riferimento alla sezione "Problemi noti" in questo articolo.
  • Č possibile che eventuali processi o programmi utilizzati per automatizzare Outlook funzionino in modo diverso oppure che non funzionino affatto. In questa categoria rientrano le utilitā di sincronizzazione per computer palmari e qualsiasi programma con caratteristiche basate sulla posta elettronica o sugli allegati.
  • Se si utilizza Outlook in modalitā Solo posta Internet o se i messaggi di posta elettronica vengono recapitati in un file delle cartelle personali (pst), non sarā possibile disattivare nessuna delle caratteristiche incluse in questo aggiornamento. Se si decide di installare l'aggiornamento, verranno rese disponibili tutte le nuove caratteristiche.
  • Se in uno qualsiasi degli elementi di Outlook sono presenti allegati con estensioni di file contenute nell'elenco delle estensioni non sicure, ad esempio messaggi di posta elettronica, contatti, attivitā e cosė via, tali elementi non risulteranno accessibili. Prima di installare l'aggiornamento, si consiglia di salvare tutti gli elementi con nomi di file presenti nell'elenco dei file non sicuri per assicurarsi di potere accedere a tali file anche dopo l'installazione.
  • L'aggiornamento della protezione allegato originale, la posta di Outlook aggiornamento della protezione degli allegati, č disponibile. Per ulteriori informazioni su come ottenere una versione precedente di protezione degli allegati, vedere la sezione "Cronologia di Outlook protezione aggiornamenti" in questo articolo.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento di protezione della posta elettronica di Outlook, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
262700OL98: Informazioni per sviluppatori sull'aggiornamento della protezione per la posta elettronica Outlook
263296OL98: Informazioni di amministratore sull'aggiornamento della protezione per la posta elettronica Outlook
262618OL98: Noti problemi con l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica Outlook
264566OL98: Problemi di installazione noti con l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica Outlook
264127OL98: Noti problemi di interoperabilitā con l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica Outlook
264129OL98: Noti problemi di terze parti con l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica Outlook
267319OL98: MAPI non funziona con l'aggiornamento per la protezione della posta elettronica di Outlook 98

Proprietā

Identificativo articolo: 262617 - Ultima modifica: martedė 9 gennaio 2007 - Revisione: 2.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook 98 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbdownload kbhowto KB262617 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 262617
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitā per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pių supportati
Questo articolo č stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pių supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosė come č? e non verrā pių aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com