INF: Come configurare SQL Mail

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 263556 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come configurare correttamente il client di posta in modo da poterla utilizzare con SQL Mail. Viene inoltre descritto alcuni problemi comuni che possono verificarsi durante la configurazione di SQL Mail per lavorare con i server di posta Exchange o Internet.

A seconda della versione di SQL Server si utilizza, SQL Mail e SQLAgentMail possono connettersi con Microsoft Exchange Server, Microsoft Windows NT Mail o un server Post Office Protocol 3 (POP3).

SQL Mail consente a SQL Server inviare e ricevere posta elettronica tramite una connessione client con un server di posta supportati. Per SQL Mail funzioni correttamente, è necessario disporre di un account di posta su un server di posta supportati disponibili e devono avere installato e configurato correttamente un SQL Server Mail MAPI Application Programming Interface ()-client di posta elettronica, ad esempio Microsoft Outlook, Client di Microsoft Exchange o Microsoft Windows Messaging (per Windows NT 4.0) nel computer SQL Server.

Il supporto di client di SQL Server della posta varia a seconda della versione di SQL Server e la funzionalità richiesta.

SQL Server 6.5 e SQL Server 7.0

SQL Mail stabilisce una connessione MAPI semplice a Microsoft Exchange Server, Microsoft Windows NT Mail o un server Post Office Protocol 3 (POP3).

SQL Server 7.0 utilizzando SQLAgentMail

SQLAgentMail crea soltanto su una connessione di MAPI semplice o estesa a Microsoft Exchange Server, Microsoft Windows NT Mail o un server Post Office Protocol 3 (POP3).

SQL Server 2000

SQL Mail crea una connessione MAPI estesa con un host di posta elettronica, mentre SQLAgentMail crea una connessione MAPI estesa separata. SQL Mail e SQLAgentMail possono connettersi a Microsoft Exchange Server o un server Post Office Protocol 3 (POP3).

Nota: a causa della limitazione solo fornendo il supporto MAPI esteso, SQL Server 2000 è necessario un client Microsoft Outlook 2000 (o versione successiva).

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
281293 FIX: SQL Mail 2000 necessita di Client di Microsoft Outlook 2000
Prima di configurare SQL Mail, è necessario verificare il profilo di posta elettronica utilizzato dal client di posta elettronica per verificare che sia possibile utilizzare per inviare e ricevere posta elettronica da e verso il server di posta.

Avviso: SQL Mail non è completamente supportato quando viene utilizzato in un Cluster di Failover di SQL Server a causa della limitazione MAPI non è a conoscenza del cluster. Se si utilizza SQL Mail con il clustering, supporto fornito per SQL Mail è su una base di "ragionevole sforzo" senza garanzie di stabilità o disponibilità.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
298723 BUG: SQL Mail non è completamente supportato w/Cluster virtuale di SQL Server

Informazioni

Panoramica di SQL Mail

SQL Mail consente a SQL Server inviare e ricevere posta elettronica tramite una connessione client con un server di posta. SQL Server versione 6.5 utilizza un unico servizio per gestire la posta. SQL Server 7.0 e SQL Server 2000 è possibile utilizzare due servizi per gestire la posta:

  • MSSQLServer: elabora la posta per tutti i messaggi di posta stored procedure usingsimple MAPI (SQL Server 6.5 e SQL Server 7.0) o extended MAPI (SQL Server 2000).

    - e -

  • SQLServerAgent: utilizza la propria funzionalità di posta elettronica configurati e operatedseparately da SQL Mail e utilizza l'interfaccia MAPI semplice o estesa.
Le funzionalità di posta elettronica di agente SQL Server, verranno considerate SQLAgentMail per distinguerlo dalle funzionalità di SQL Mail fornite da MSSQLServer.

SQL Mail e SQLAgentMail stabilire una connessione MAPI con un host di posta elettronica. SQL Mail e SQLAgentMail possono connettersi a Microsoft Exchange Server o un server Post Office Protocol 3 (POP3). SQLMail e SQLAgentMail per SQL Server 6.5 e 7.0 di SQL Server possono connettersi anche con Microsoft Windows NT Mail, ma questa configurazione non è supportata per SQL Server 2000. Microsoft consiglia l'utilizzo di server di Exchange per l'affidabilità a causa delle limitazioni e problemi di accesso dei protocolli POP3/SMTP. Microsoft non supporta l'utilizzo di SQL Mail per comunicare con i server di posta Lotus Notes, Lotus cc: Mail o Novell GroupWise, a meno che non sono considerate come server POP3.

SQL Mail è un'applicazione di posta elettronica. Quando si invia posta, SQL Mail utilizza il file Mapi32. dll per effettuare una chiamata API per avviare lo spooler MAPI del sottosistema di messaggistica Windows (Mapisp32.exe), inviare la posta e arrestare lo spooler. Nel client di posta meno recenti, lo spooler MAPI non è stato progettato per essere utilizzato con un servizio di NT. Con questi spooler MAPI meno recenti, la posta in uscita generata da SQL Mail rimane bloccata in posta in uscita finché non viene aperto il client di posta. Il problema è stato corretto in Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 3, ma non è stato incorporato in NT 4.0 service pack successivi a causa di incompatibilità del prodotto.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
159425 PRB: Messaggio bloccato con SQLMail e Client di Exchange
Diversi problemi di configurazione di SQL Mail dipendono dall'uso di un file Mapi32. dll non corretto.

Prima di impostare SQL Mail

SQL Mail richiede una connessione di posta, una cassetta postale, un profilo di posta e l'account di Windows NT utilizzato per avviare SQL Server. Questo account di Windows NT deve essere un account di dominio se si utilizza un server di Exchange come server di posta elettronica. Se si utilizza un server di posta POP3/SMTP può essere un account NT del dominio o locale.

La procedura di base è possibile connettersi al server di Windows NT con l'account utilizzato per avviare SQL Server, impostare il profilo di posta elettronica, verificare la connessione di posta e quindi fornire il profilo di posta elettronica di SQL Mail. Quando si sceglie un nome di profilo, provare a non includere caratteri speciali (ad esempio trattini, simboli di cancelletto, periodi e così via) perché funzionino con i client di Exchange (ad esempio Outlook), ma non con la versione di SQL Server 6.5 di SQL Mail. Per lo stesso motivo, il nome del profilo non può contenere più di 32 caratteri.

Per ottenere risultati ottimali, utilizzare Microsoft Exchange Server per l'invio e ricezione di posta elettronica di SQL. Microsoft Windows NT Mail è un programma di posta limitato è stato incluso con Microsoft Windows NT, prima del rilascio della versione completa di rilievo servizi di posta elettronica forniti da linea di prodotti di Microsoft Exchange Server e non può essere utilizzato con SQL Mail 2000.

Se si utilizza un server di posta di terze parti (ad esempio Lotus Notes, Lotus cc: Mail, Novell GroupWise e così via), è necessario configurare il server di posta come un server POP3. Microsoft non supporta la connessione a questi server di posta utilizzando i servizi di posta nativi installati dal client di posta elettronica di terze parti. Alcuni client di posta di terze parti non supportano il formato MAPI richiesto da SQL Mail. Contattare il fornitore di terze parti o consultare la http://www.microsoft.com/Exchange/default.mspx Sito Web per assistenza relativa all'utilizzo di client di posta o la disponibilità di un connettore di Exchange per l'integrazione di Exchange e il provider del servizio di posta corrente.

Come configurare SQL Mail con Exchange

  1. Nel server di Microsoft Exchange, è possibile configurare una cassetta postale per conto di theuser deve essere utilizzato con il servizio MSSQLServer . Questo account deve essere un account di dominio. Ad esempio:
    Account: DOMAIN1\SQLServerAccount
    Cassetta postale: SQL1
  2. Nel computer SQL Server, accedere a Windows NT usingthe stesso account utente che deve essere utilizzato con il servizio MSSQLServer .

    Nell'esempio precedente nel passaggio 1 è:
    DOMAIN1\SQLServerAccount
  3. Installare un client di Exchange nel computer SQL Server. Whenrunning SQL Server 6.5 o SQL Server 7.0, può essere applicationthat il client viene fornito con Microsoft Exchange Server, Microsoft Outlook 98 o 2000 MicrosoftOutlook. L'aggiunta della patch di protezione di Outlook per Outlook 2000 toprevent causerà la diffusione dei virus di posta elettronica, SQL Mail 6.5 o 7.0 a stopresponding (si blocchi). Poiché Outlook 2002 include anche questa funzionalità di protezione, itwill anche causare SQL Mail 6.5 o 7.0 a bloccarsi. (Vedere la sezione "Client di Outlook 2000" più avanti in questo articolo per una spiegazione dettagliata di thecause).

    Quando si esegue SQL Server 2000, il client di posta deve essere client di Outlook 2002 o Microsoft Outlook 2000. Poiché SQL Mail 2000 rende anextended connessione MAPI al server di posta elettronica, non è interessato dalle funzionalità Outlooksecurity. Con SQL Server 2000 Service Pack 1, è anche possibile useOutlook 98.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    281293 FIX: SQL Mail 2000 necessita di Client di Outlook 2000
  4. Avviare il client di Exchange e configurare il toconnect client per il Microsoft Exchange Server. È necessario fornire il nome del server di Exchange e la cassetta postale sul server di Exchange. Dopo aver iscomplete installazione, verificare che è possibile inviare e ricevere posta. È possibile thenclose il client.
  5. Avviare l'applicazione di posta elettronica nel Pannello di controllo. Fare clic su Mostra profili per trovare il nome del profilo che è stato configurato nel passaggio 4. Nome del profilo di disporre più di 32 caratteri o contiene caratteri insoliti (punti, trattini, simboli di cancelletto e così via), modificare il nome del profilo in beless di 32 caratteri e rimuovere i caratteri insoliti (spazi areokay).
  6. Nel Pannello di controllo, fare clic su servizie quindi verificare che il servizio MSSQLServer è configurato per l'esecuzione con la stessa AccountUtente di Windows NT è registrato nel passaggio 2. Avviare o riavviare il servizio MSSQLServer se necessario. In SQL Server 7.0 e SQL Server 2000, account di avvio makeany cambia in SQL Enterprise Manager se areusing ricerca Full-Text nel computer.
  7. Configurare SQL Mail per utilizzare il nome di profilo individuato del collo del piede 5. SQL Mail utilizza l'account e la password configurati per il servizio MSSQLServer per l'accesso al server di Exchange.

    Nota: se il nome del profilo digitato in non è riconosciuto o noprofiles visualizzate nella casella di riepilogo a discesa per SQL Server 7.0 o di server di SQL 2000, è stato avviato il servizio MSSQLServer nell'account di sistema locale. Modificare tostart il servizio con un account di dominio, arrestare e riavviare SQL Server e quindi riprovare a eseguire toconfigure il profilo di posta.
  8. Avviare SQL Mail. L'icona di SQL Mail diventa verde se SQL Mail viene avviato correttamente. (Questo passaggio isnot necessario quando si utilizza SQL Server 2000 perché SQL Mail sarà automaticallystarted quando si tenta di inviare posta elettronica.) Per verificare il funzionamento di SQL Mail, aprire un querywindow e utilizza xp_sendmail per inviare posta elettronica a se stessi. Anche se si utilizza SQL Server 7.0 orSQL 2000 Server, configurare SQLAgentMail con lo stesso profilo. È possibile eseguire il test di SQLAgentMail mediante l'invio di un operatore mailto.

Come configurare SQL Mail con un Server di posta Internet

Avviso: a meno che non è possibile garantire la connettività del 100% per il server di posta Internet senza dover autenticare di nuovo l'accesso alla posta, SQL Mail può bloccarsi, imponendo di arrestare e riavviare SQL Server. Utilizzo di un server di posta Internet non è una soluzione consigliata ma potrebbe essere l'unica alternativa in alcuni casi.

La procedura per la configurazione di SQL Mail con un server di posta Internet (server POP3/SMTP) è simile a quella per la configurazione di SQL Mail con un Exchange Server:
  1. Sul server POP3 (per la posta elettronica in arrivo), impostare un mailboxfor l'account utente che deve essere utilizzata da SQL Mail. È necessario disporre di anaccount nel server di posta POP3 (anche se non vi sarà mai posta in arrivo forSQL posta da elaborare) poiché i client di posta sono stati progettati per verificare forincoming posta prima di inviare la posta in uscita. È inoltre necessario impostare un foroutgoing di posta cassetta postale sul server SMTP se è diverso dal POP3server.
  2. Installare un client di posta Internet nel computer SQL Server.Le uniche applicazioni client di posta Internet supportate da Microsoft per useSQL posta 6.5 o 7.0 di SQL Mail sono Microsoft Windows Messaging (purché withWindows NT 4.0), Microsoft Outlook 98 e Microsoft Outlook 2000. Il additionof la patch di protezione di Outlook per Outlook 2000 impedire la diffusione di mailviruses e causerà SQL Mail 6.5 o 7.0 a bloccarsi. Qualsiasi sentwith di messaggi non di Exchange, Outlook 2002 richiede il client di Outlook essere in esecuzione in cartella.

    L'unica applicazione client di posta Internet che può essere usedwhen si utilizza SQL Mail 2000 è Microsoft Outlook 2000. Anche possibile useOutlook 2002 se si è disposti a tenere il client di Outlook aperto sul serverat sempre. Con SQL Server 2000 Service Pack 1, è inoltre possibile utilizzare Outlook98.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    281293 FIX: SQL Mail 2000 necessita di Client di Outlook 2000
    Perché Microsoft Outlook Express non crea profilo aMail, Outlook Express non funziona con SQL Mail.
  3. Accedere al server di Windows NT utilizzando il NTaccount Windows utilizzato per avviare SQL Server. Avviare il andconfigure del client di posta Internet un profilo per utilizzare il servizio posta Internet e connettersi ai server POP3(incoming) e SMTP (in uscita). Toprovide di nome e la password di account per l'accesso ai server POP3/SMTP è l'account di posta creato del collo del piede 1 (non necessariamente lo stesso account utilizzato per avviare SQL Server). Al termine dell'installazione, verificare che è possibile inviare e ricevere mailinteractively. È possibile chiudere l'applicazione client di posta elettronica.

    Configurare il servizio posta Internet crea un archivio personale file (pst) tostore scaricato posta messaggi dal server POP3. Questo file con estensione pst è servizio di byany utilizzati che utilizza questo profilo di posta elettronica e causa un conflitto se SQL Mailand SQL Agent posta entrambi utilizzano lo stesso profilo di posta elettronica. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    313969 PRB: Errore "Impossibile aprire il File con estensione pst" si verifica quando si utilizza un profilo del Server POP3 con SQL Mail
    Se si specifica un percorso per il file pst, è necessario effettuare una condivisione di rete notuse.Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    297019 OL2000: Perché i file con estensione pst non sono consigliati su un collegamento LAN o WAN
  4. Nel Pannello di controllo, fare clic su posta elettronica per aprire l'applicazione di posta. Fare clic su Mostra profili per trovare il nome del profilo che è stato configurato nel passaggio attivati (ad esempio, "impostazioni Internet"). Come nel caso di impostazione upSQL Mail con un server di Exchange sono applicate le stesse restrizioni sul thelength del profilo e caratteri insoliti.
  5. Nel Pannello di controllo, fare clic su servizie quindi verificare che il servizio MSSQLServer è configurato per l'esecuzione con la stessa AccountUtente Windows NT utilizzato per configurare il profilo di posta. Avviare o riavviare il servizio MSSQLServer , se necessario.
  6. Configurare SQL Mail per utilizzare il nome di profilo individuato del collo del piede 4.

    Nota: se il nome di profilo digitato in non è riconosciuto o nessun profilesappear nella discesa listbox per SQL Server 7.0 o SQL Server 2000, havestarted MSSQLServer del servizio con l'account sistema locale. Modificare il tostart di servizio con un account di Windows NT valido, arrestare e riavviare SQL Server e thentry per configurare nuovamente il profilo di posta.
  7. Avviare SQL Mail. L'icona di SQL Mail diventa verde se SQL Mail è stato avviato correttamente. (Thisstep non è necessario quando si utilizza SQL Server 2000 perché SQL Mail verrà beautomatically avviato quando si tenta di inviare messaggi di posta.) SQL Mail aprendo una finestra di query di test e utilizzare xp_sendmail per inviare posta elettronica a se stessi. Anche se si utilizza SQL Server 7.0 orSQL 2000 Server, configurare SQLAgentMail con lo stesso profilo. È possibile eseguire il test di SQLAgentMail mediante l'invio di un operatore mailto.
Avviso: se si tenta di utilizzare SQL Mail per stabilire una connessione a un server di posta POP3/SMTP è necessario essere in grado di connettersi e inviare posta elettronica utilizzando la procedura seguente ripetutamente:
  1. Fare clic sull'icona per avviare il client di posta.
  2. Inviare un messaggio allo stesso indirizzo di posta elettronica elencato in theprofile in modo che è possibile verificare sia l'invio e ricezione funzionalità.
  3. Chiudere il client di posta.
  4. Ripetere i passaggi da 1 a 3 più volte per simulare il traffico di posta elettronica expectede.
Nota: se in qualsiasi momento durante il processo delle finestre di dialogo vengono visualizzate che richiedono una risposta (ad esempio facendo clic su OK per connettersi) o viene richiesto di immettere una password, non funzionerà con SQL Mail. Per una connessione di posta Internet per lavorare con SQL Mail, è necessario disporre di connettività del 100% o SQL Mail non può essere utilizzato e potrebbe essere necessario riavviare il server per risolvere il problema.

Il motivo è che SQL Mail non prevede ulteriori tentativi quando si accede a un account POP3. Se SQL Mail non è possibile connettersi al server POP3 al primo tentativo, Internet Mail Connector visualizza in genere una finestra di dialogo che chiede di fare clic su OK per riprovare. Che deve essere eseguita, SQL Mail, che viene eseguito come parte del servizio MSSQLServer, mai visualizzata la finestra di dialogo e si blocca a questo punto. Potrebbe essere necessario interrompere l'applicazione di Mapisp32.exe o persino riavviare il computer Windows NT per risolvere il problema.

Client di messaggistica Windows

Il client può essere utilizzato con SQL Server 6.5 e 7.0 ma non può essere utilizzato con SQL Server 2000. Client di posta elettronica di Microsoft Windows Messaging viene fornito con Windows NT 4.0 e supporta Microsoft Mail e Internet Mail (POP3/SMTP). Esiste un problema noto con la posta in uscita inviato tramite posta SQL viene bloccata nella posta in uscita finché non viene aperto il client di messaggistica Windows. Questo problema è stato causato dallo spooler MAPI non progettati per essere chiamato dall'interno di un servizio di Windows NT. Questo problema è stato corretto con Microsoft Windows NT 4.0 Service Pack 3, ma la correzione non è stata inclusa in versioni successive di Windows NT SP perché la causa delle incompatibilità del prodotto si basa.

Se è installato il sistema di messaggistica Windows prima di applicare il Service Pack 3, è molto probabile che la correzione di questo problema. Se è installato o reinstallato Windows Messaging dopo l'applicazione del Service Pack 3, è necessario contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft per ottenere una correzione per il file Mapi32. dll. Per stabilire se necessaria una correzione, trovare il file Mapi32. dll nel computer e controllare la data e la dimensione del file. Ad esempio, se la data del file Mapi32. dll è 14/10/1996 e la dimensione è 621 KB (versione 4.0), tale file provoca posta SQL per essere bloccati nella posta in uscita in uscita. Se il file Mapi32. dll è datato 1/5/1997 e la dimensione è 701 KB (la data e la dimensione della correzione inclusa in Windows NT 4.0 Service Pack 3), che è la versione corretta del file (anche la versione 4.0). Poiché i numeri di versione sono uguali, è più affidabile per utilizzare le dimensioni e la data del file anziché il numero di versione per definire o meno disporre del file Mapi32. dll corretto.

Windows Messaging non è incluso in Microsoft Windows 2000, è necessario acquistare Microsoft Outlook per utilizzare correttamente SQL Mail con un server di posta Internet se si utilizza Windows 2000.

Outlook 97 oppure Outlook 98 Client

Il client di Outlook 98 può essere utilizzato con SQL Server 6.5 e 7.0 ma non può essere utilizzato con SQL Server 2000 a meno che non è stato applicato il Service Pack 1 per SQL Server 2000.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
281293 FIX: SQL Mail 2000 necessita di Client di Outlook 2000
Microsoft Outlook supporta la posta di Exchange e la posta Internet (POP3/SMTP). Outlook 97 forniti con Microsoft Office 97 e installa un file Mapi32. dll datato 20/12/96 con una dimensione 714 KB. Perché Outlook 97 non è stato progettato per essere utilizzato all'interno di un servizio di Windows NT, il file Mapi32. dll (la 4.00.993.3) provoca la posta elettronica in uscita da SQL Mail per essere bloccati nella posta in uscita se il client di Outlook non viene lasciato aperto sul server. Per risolvere questo problema, eseguire l'aggiornamento a Outlook 98 o Outlook 2000.

Outlook 98 è un prodotto autonomo, inteso come un sostituto di Outlook 97. Quando si installa Outlook 98, selezionare l'opzione società o gruppo di lavoro . Non selezionare l'opzione Solo Internet . L'opzione Solo Internet consente di installare solo uno stub del file Mapi32. dll (32 KB in dimensioni, con data 26/3/1998, versione 5.5.2163.0) e questa versione del file non funziona con SQL Mail. La versione corretta del file Mapi32. dll per Outlook 98 utilizzabile con SQL Mail è 5.5.2174.0 o versione successiva (con data 26/3/1998 e 857 KB). L'opzione società o gruppo di lavoro consente comunque di utilizzare Outlook 98 con un server di posta Internet POP3/SMTP. Se è stato installato Outlook 98 con l'opzione Solo Internet nel Pannello di controllo, utilizzare Installazione applicazioni per eseguire nuovamente l'installazione di Outlook 98 e reinstallare i componenti di Outlook 98. Inoltre, è necessario ricreare il profilo di posta elettronica.

Outlook 98 non supporta la posta IMAP Internet Message Access Protocol, con l'opzione società o gruppo di lavoro . Se è necessario il supporto IMAP, è necessario impostare Outlook Express (oltre ad Outlook) per inviare e ricevere posta IMAP. Utilizzare Outlook Express per inviare e ricevere posta IMAP e fornire il profilo di posta elettronica di Outlook per SQL Mail.

Client di Outlook 2000

Il client può essere utilizzato con SQL Server 6.5, SQL Server 7.0 e SQL Server 2000.

Microsoft Outlook 2000 supporta la posta di Exchange e Internet mail (POP3/SMTP) e viene fornito con Microsoft Office 2000. Il modello MAPI è stato completamente modificato in Outlook 2000. Invece di una libreria completa di MAPI, Outlook 2000 utilizza solo uno stub MAPI (128 KB di dimensioni). Questo modulo punta al file di libreria MAPI corretto da utilizzare, in base alla lingua installata nel computer Windows NT (ad esempio, il file Msmapi32 DLL nella cartella \Programmi\File Files\System\Mapi\1033\NT). Sostituire lo stub Mapi32. dll con una versione diversa comporta problemi Outlook 2000 e si dovrà eseguire Fixmapi.exe per risolvere il problema.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
195795 OL2000: Problemi di configurazione di Outlook la risoluzione dei problemi (CW)

Outlook 2000, inoltre, deve essere installato con l'opzione società o gruppo di lavoro . Per verificare che Outlook 2000 sia installato correttamente, dal menu Strumenti di Outlook 2000, fare clic su Opzioni. Fare clic sulla scheda Servizi di posta elettronica o la scheda Recapito della posta , a seconda della configurazione attualmente Outlook. Verrà visualizzato un pulsante di comando Riconfigura supporto posta . Se si sceglie Riconfigura supporto posta, verrà visualizzata una finestra di dialogo. Se non è selezionata l'opzione società o gruppo di lavoro , fare clic per selezionarlo e Outlook 2000 verrà riconfigurarsi senza che sia necessario rimuovere e reinstallare il programma. Tuttavia, è necessario creare nuovamente il profilo di posta elettronica.

Nota: se si apporta una modifica e si seleziona l'opzione società o gruppo di lavoro , è necessario riavviare SQL Server affinché le modifiche abbiano effetto.

Dopo aver installato Outlook 2000, deve essere di almeno due file Mapi32. dll, uno con data 1/14/1999, versione 1.0.2536.0 nella directory \Winnt\System32 (per la compatibilità con applicazioni di posta elettronica simile a SQL Mail, ma non viene utilizzato da Outlook 2000) e un file con datata 26/1/1999, versione 1.0.2518.0 nella directory \Programmi\File Files\System\Mapi\1033\NT (utilizzata da Outlook 2000). Se non si dispone di un file Mapi32. dll nella directory \Winnt\System32, Outlook 2000 potrebbe funzionare correttamente ma non sarà possibile avviare SQL Mail. In tal caso, copiare il file Mapi32. dll dalla cartella \Programmi alla cartella \Winnt\System32..

In risposta alle minacce provocate da worm di posta elettronica, Microsoft ha rilasciato una patch di protezione per Outlook 2000 che notifica all'utente quando un programma diverso da Outlook tenta di inviare messaggi di posta e richiede all'utente di indicare se deve essere consentito facendo clic su o No. Poiché SQL Mail viene eseguito tramite il servizio SQL Server, questa schermata a comparsa di protezione viene inviata al desktop virtuale e non viene mai viste da un utente. Poiché la posta non verrà inviata in sospeso l'interazione dell'utente, il risultato finale è che SQL Mail si blocca.

Questo comportamento può essere visualizzato con SQL Mail per SQL Server 6.5 o SQL Server 7.0 perché rendono una semplice connessione MAPI per il client di posta e ciò attiverà la schermata di popup di protezione. Poiché SQL Mail per SQL Server 2000 effettua una connessione MAPI estesa, la schermata di popup di protezione viene ignorata.

Se 9.0.0.4201 è la versione di Outlook 2000 o versione successiva (come visualizzati nella finestra "Informazioni su Microsoft Outlook" in Outlook 2000), è stato installato l'aggiornamento della protezione di Outlook. Contattare l'amministratore di Exchange per vedere se è possibile Allentare i vincoli di protezione predefinito.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
263297 della OL2000: Amministrazione informazioni sull'aggiornamento della protezione posta elettronica di Outlook

Client di Outlook 2002

Il client può essere utilizzato con SQL Server 2000.

Microsoft Outlook 2002 supporta la posta di Exchange e Internet mail (POP3/SMTP) e viene fornito con Microsoft Office XP. Outlook 2002 utilizza una configurazione unificata e non fornisce le opzioni di configurazione separati per società o gruppo di lavoro o solo posta Internet. Outlook 2002 include inoltre funzionalità di protezione che prima venivano visualizzati nella patch di protezione di Outlook 2000 per la protezione contro i worm di posta elettronica.

In Outlook 2002, la logica di spooler MAPI è stata spostata in-process, pertanto qualsiasi non-Exchange messaggi inviati (ad esempio quelli in un server di posta Internet) richiedono che nel client Outlook attivamente sia in esecuzione sul computer server. Se il client di Outlook non viene lasciato aperto, i messaggi in uscita rimane nella posta in arrivo finché non viene aperto il client di Outlook quando vengono inviati. Questo comportamento non si verifica con i messaggi inviati a un server di Exchange.

Le funzionalità di protezione posta elettronica di Microsoft Outlook 2002 offrono ulteriori livelli di protezione contro messaggi di posta elettronica dannoso. La caratteristica importante dal punto di vista di SQL Mail è la conferma dell'invio automatico di messaggi di posta elettronica. Poiché le funzionalità di protezione sono attivate da una semplice connessione MAPI, Outlook 2002 quando utilizzato con SQL Mail in SQL Server 6.5 e SQL Server 7.0 può causare SQL Mail per bloccarsi a causa della finestra a comparsa di protezione. Contattare l'amministratore di Exchange per vedere se è possibile Allentare i vincoli di protezione predefinito.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
290499 OL2002: Amministratore informazioni sulle funzionalità di protezione posta elettronica

Outlook e Internet Explorer Express Client

Utilizzo di Outlook Express con SQL Mail non è supportato perché SQL Mail richiede un profilo di posta elettronica e Outlook Express non crea uno. Anche se non esplicitamente impostati Outlook Express come client di posta predefinito, installazione o l'aggiornamento di Internet Explorer potrebbe causare Outlook Express da impostare come client di posta predefinito.

In alcune versioni di Internet Explorer o Outlook Express (ad esempio, Internet Explorer 5.0), SQL Server ignora il profilo di posta fornito e tenta di utilizzare il client di posta predefinito. Ad esempio, se il client di posta predefinito è Outlook Express, SQL Mail può ignorare il profilo di posta Outlook fornito (anche se correttamente verificato facendo clic con il pulsante di SQL Mail Test ) e tenta di avviare Outlook Express. Se Outlook Express non è stato configurato per connettersi a un server POP3/SMTP, SQL Mail si blocca o segnala i messaggi di errore informa che è Impossibile connettersi al server di posta elettronica. Se si tenta di avviare SQL Mail tramite SQL Enterprise Manager e si blocca, potrebbe essere necessario utilizzare Task Manager per eseguire un' Attività finale in SQL Enterprise Manager per risolvere il problema.

Per determinare quale client di posta elettronica predefinito si utilizza, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire il Pannello di controllo e fare doppio clic su Opzioni Internet.
  2. Fare clic sulla scheda programmi e verificare se è selezionato il client di posta elettronica di Outlook Express, Netscape Messenger o someother. Dalla casella combinata a discesa per la posta elettronica, selezionare Microsoft Outlook(se installato).
  3. Arrestare e riavviare SQL Server prima di tentare di avviare SQLMail.
Se non si utilizza Internet Explorer 5.0, le selezioni nella scheda programmi della finestra di dialogo Opzioni Internet appaiono leggermente diverse. Le opzioni possono essere molto diverse se si utilizza un browser non Microsoft.

Oltre a rendere Outlook Express il client di posta predefinito, l'installazione di Internet Explorer è possibile anche rinominare di lavoro file Mapi32. dll per Mapi32x per poter installare uno stub MAPI per Outlook Express. Se si tenta di avviare SQL Mail, non riesce quando si tenta di utilizzare questo file MAPI.

Se si dispone di un lavoro di configurazione di SQL Mail prima dell'installazione o aggiornamento di Internet Explorer, eseguire una ricerca nella directory \Winnt\System32 per vedere se contiene un file Mapi32. dll e Mapi32x. Se esiste una differenza di dimensioni significative tra questi due file (ad esempio 128 KB per Mapi32. dll e 701 KB per Mapi32x), exchange (scambio) i nomi di questi due file e il tentativo di avviare SQL Mail nuovamente.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
311231 INF: Domande frequenti domande - SQL Server - SQL Mail
315886 INF: Problemi SQL Mail

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente libro:
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
235214 BUG: SQL Mail non è completamente supportato w/Cluster virtuale di SQL Server

Proprietà

Identificativo articolo: 263556 - Ultima modifica: martedì 24 giugno 2014 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 6.5 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
Chiavi: 
kbsqlsetup kbinfo kbsqlservmail kbmt KB263556 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 263556
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com