FIX: Errore 17310 quando si esegue un'operazione che attiva un evento di controllo Ŕ definito in una specifica di controllo nel 2012 SQL Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2678370 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si consideri il seguente scenario:
  • ╚ possibile creare un controllo server in Microsoft SQL Server 2012. Il controllo del server utilizza un predicato di filtro e la proprietÓ ON_FAILURE Ŕ impostata su "FAIL_OPERATION".
  • ╚ possibile creare una specifica di controllo del server o una specifica di controllo per il controllo server.
  • Si esegue un'operazione con il server di database.
  • L'operazione genera un evento di controllo Ŕ definito nella specifica del controllo.
In questo scenario, la connessione dell'operazione viene interrotta. Inoltre, i seguenti messaggi di errore vengono registrati nel log degli errori di SQL Server:

SPID # # Utilizza 'dbghelp. dll' versione '4.0.5'

SPID # # *** Viene inviato in C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL11 del Dump dello stack.<InstanceName>\MSSQL\LOG\SQLDump0050.txt

SqlDumpExceptionHandler: Processo 51 ha generato l'eccezione irreversibile c0000005 EXCEPTION_ACCESS_VIOLATION. Questo processo verrÓ terminato SQL Server.

*******************************************************************************

</InstanceName>SPID # # * INIZIO DUMP DELLO STACK:

SPID # # * 13/01/12 13: 48: 18 spid 51

SPID # # * Indirizzo eccezione = 0000000072B8D826 Module(UNKNOWN+0000000000000000)



SPID # # * Codice eccezione = c0000005 EXCEPTION_ACCESS_VIOLATION

SPID # # * Violazione di accesso durante la lettura dell'indirizzo 0000000000000000



Errore del server: 17310, livello di gravitÓ: 20, stato: 1.

Richiesta di server a utente dalla sessione con SPID 51 generato un errore irreversibile. SQL Server interruzione in questa sessione. Contatto tecnico al dump prodotta nella directory del registro.

Nota Per determinare se si Ŕ verificato il problema, Ŕ possibile utilizzare la seguente query:

SELECT NAME AS AUDITNAME FROM SYS.SERVER_AUDITS WHERE ON_FAILURE = 2 AND PREDICATE IS NOT NULL

Se i messaggi di errore vengono registrati nel log degli errori di SQL Server si Ŕ verificato il problema.

Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento cumulativo

SQL Server 2012

Innanzitutto, la correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata nell'aggiornamento cumulativo 1. Per ulteriori informazioni su come ottenere il pacchetto di aggiornamento cumulativo per SQL Server 2012, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2679368 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 1 per SQL Server 2012
Nota PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione contiene tutte le correzioni rapide e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con il precedente 2012 SQL Server. Si consiglia di considerare l'ipotesi di applicare la versione pi¨ recente contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2692828 Il 2012 SQL Server versioni rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2012

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

Workaround

Per aggirare questo problema, eseguire una delle seguenti operazioni:
  • Non utilizzare predicati del filtro.
  • Impostare il ON_FAILURE proprietÓ del controllo su "Continua".

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulla SQL Server di controllo, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):
Informazioni generali sul controllo SQL Server

Se si tenta di disattivare il controllo, l'operazione di disattivazione potrebbe non riuscire. Questo comportamento pu˛ verificarsi perchÚ il controllo dipende i gruppi di controllare l'azione specificati nel server audit specification, ad esempio SUCCESSFUL_LOGIN_GROUP, _CHANGE_GROUP di controllo. Questi controlli possono essere disattivati o rimossi solo quando SQL Server viene avviato in una configurazione minima (vale a dire con il parametro di avvio -f ). Per identificare i controlli che possono causare il problema descritto nella sezione "Sintomi", Ŕ possibile utilizzare la seguente query:

SELECT name as AuditName FROM sys.server_auditsWHERE on_failure = 2 AND predicate IS NOT NULL



ProprietÓ

Identificativo articolo: 2678370 - Ultima modifica: mercoledý 18 aprile 2012 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2012 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2012 Developer
Chiavi:á
kbqfe kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB2678370 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2678370
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com