Ultimi cifre vengono modificati in zeri quando si digitano lunghi numeri nelle celle di Excel

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 269370 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si digita un numero che contiene più di 15 cifre in una cella, le modifiche di Microsoft Excel le cifre dopo il quindicesimo posto a zero. Ad esempio, se si tenta di digitare un numero di ID carta di credito nel formato seguente
####-####-####-####
L'ultima cifra viene modificata automaticamente a zero.

Cause

Excel segue la specifica IEEE 754 per memorizzare e calcolare i numeri a virgola mobile. Pertanto Excel memorizza solo 15 cifre significative in un numero e modifica cifre dopo il quindicesimo posto a zero.

Workaround

Per aggirare questo problema, formattare la cella come testo, quindi digitare i numeri. Quindi visualizzare la cella fino a 1024 caratteri.

Informazioni

Questo comportamento si verifica solo con i numeri che sono destinati per il calcolo, vale a dire nelle celle formattate come numeri. Nelle celle formattate come testo, è possibile digitare fino a 32.767 caratteri, di cui viene visualizzato fino a 1.024 caratteri nel foglio di lavoro.

Poiché i formati numero personalizzati sono progettati per funzionare principalmente con i numeri, è possibile creare un formato numero personalizzato contenente più di 15 cifre. Ad esempio, è possibile utilizzare il seguente formato per memorizzare l'ID di una carta di credito di 16 caratteri come un numero:
####-####-####-####
Se si digita il numero1111222233334444 in una cella che utilizza il formato # # #-# # #-# # #-# # #, Excel visualizza 1111-2222-3333-4440 nella cella. Il numero che si sta tentando di archiviare è 1,111,222,233,334,444, oltre quello quadrillion. Ma poiché questo numero è talmente elevato, Excel elimina l'ultima cifra (meno significativo) e inserisce uno zero al suo posto.

Se si digita il numero della cella è formattata come testo, tutti i caratteri rimangono durante la digitazione, poiché Excel non tenterà di memorizzare l'id di carta di credito come un numero, ma lo lascia come testo.

Proprietà

Identificativo articolo: 269370 - Ultima modifica: lunedì 9 dicembre 2013 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Excel 2013
  • Microsoft Excel 2010
  • Microsoft Office Excel 2007
  • Microsoft Office Excel 2003
  • Microsoft Excel 2002 Standard Edition
  • Microsoft Excel 2000 Standard Edition
  • Microsoft Excel 97 Standard Edition
  • Microsoft Excel 2004 for Mac
  • Microsoft Excel X per Mac
  • Microsoft Excel 2001 per Mac
  • Microsoft Excel 98 per Macintosh
Chiavi: 
kbformat kbprb kbmt KB269370 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 269370
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com