Come gestire la connettivitā dei client a due server virtuali di SQL Server 2000 dopo un aggiornamento di 7.0 cluster attivo/attivo

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 270126 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

SQL Server 2000 consente solo di clustering di una singola istanza predefinita per cluster. Ciō significa che quando si aggiorna un cluster attivo/attivo di SQL Server 7.0 (due istanze di cluster predefinito), č possibile solo aggiornare uno delle istanze sul posto come istanza predefinita. Č necessario aggiornare l'altra istanza di SQL Server 7.0 a SQL Server 2000 denominata istanza, utilizzando una copia guidata database.

Istanze denominate di SQL Server 2000 in attesa su una porta dinamica selezionato quando l'istanza č iniziato. Esistente client di 2000 di versioni precedenti a SQL Server non saranno in grado di connettersi a un'istanza denominata dopo l'aggiornamento, perché i client sono prevede di potersi connettere a un'istanza predefinita č in ascolto sulla porta 1433.

Cause

Computer client che non č necessario l'utilitā client di SQL Server 2000 e/o Microsoft Data Access Components (MDAC) 2.6 non sono consapevoli di istanze denominate e pertanto solo sono in grado di connettersi all'istanza predefinita. Di conseguenza, viene utilizzato un solo server virtuale.

Workaround

Ci sono alcuni modi in cui ai client di connettersi a entrambi i server virtuali. Poiché deve non essere esiste un problema di connessione all'istanza predefinita del server virtuale SQL Server, questa sezione viene illustrato le operazioni che č possibile eseguire con il secondo server virtuale, l'istanza denominata.
  1. Aggiornare tutti i sistemi client a versioni compatibili di istanza di MDAC. Deve trattarsi di MDAC versione 2.6 o versione successiva.
  2. Riconfigurare al client di connettersi a un'istanza denominata.
  3. Impostare non-istanza denominata predefinita in attesa in particolare sulla porta 1433. In questo modo i client di compatibile di non SQL Server 2000 sono in grado di correttamente connettersi il secondo server virtuale. Inoltre, i computer client sono in grado di individuarlo sulla stessa porta su cui il server č stato in attesa quando il server č un server di SQL Server 7.0. A tale scopo č possibile utilizzare l'utilitā Configurazione di SQL Server 2000 Server Network. Selezionare Proprietā per TCP/IP abilitato il protocollo. Impostare questa opzione sul lato server. Potrebbe essere necessario specificare un alias sul lato client per la connessione a questa istanza. A tal fine dall'utilitā di rete di client sul lato client. Specificare l'alias per utilizzare TCP/IP e per determinare dinamicamente la porta o specificare manualmente il numero di porta su cui č in attesa l'istanza di SQL Server.
  4. Su tutti i client impostare un alias per il server virtuale con l'istanza denominata, che consente a tutti dei non riconoscono istanza client connettersi tramite l'alias. Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    265808Come connettersi a un SQL Server 2000 denominata l'istanza con strumenti client della versione precedente

RIFERIMENTI

Per ulteriori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo, vedere i seguenti argomenti nella documentazione in linea di Microsoft SQL Server 2000:
  • Controllo delle librerie di rete e comunicazioni indirizzi
  • Protocolli di rete per istanze denominate
  • Come eseguire l'aggiornamento da un cluster di Failover di SQL Server 7.0 attivo/attivo

Proprietā

Identificativo articolo: 270126 - Ultima modifica: mercoledė 15 marzo 2006 - Revisione: 6.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Enterprise Edition
Chiavi: 
kbmt kbtshoot kbprb KB270126 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo č stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non č sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pių o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non č la sua. Microsoft non č responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 270126
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com