Nuove funzionalitÓ di SMB 3.0 in file server Windows Server 2012

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2709568 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Windows Server 2012 introduce nuove funzionalitÓ con server in file server messaggio block (SMB). Per sfruttare queste nuove funzionalitÓ, il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB.

Informazioni

2. X protocollo SMB Ŕ stata introdotta in Windows Server 2008 e in Windows Vista.

Il protocollo SMB 3.0 Ŕ stato introdotto in Windows Server 2012 e Windows 8.

Nuove funzionalitÓ SMB introdotte in Windows Server 2012 file server

  • Failover trasparente SMB
  • SMB con scalabilitÓ orizzontale
  • SMB multicanale
  • SMB Direct
  • Crittografia di SMB
  • VSS per le condivisioni di file SMB
  • Leasing Directory SMB
  • PowerShell SMB

Failover trasparente SMB

Il client SMB e il server SMB devono supportare SMB 3.0 per sfruttare la funzionalitÓ SMB Transparent Failover.

I client in grado di 2. x SMB e SMB 1.0 - sarÓ in grado di connettersi e accedere, condivisioni sono configurate per utilizzare la proprietÓ sempre disponibile. Tuttavia, SMB 1.0 e client SMB di 2. x non potranno beneficiare la funzionalitÓ di Failover trasparente SMB. Se il nodo del cluster a cui si accede attualmente non Ŕ pi¨ disponibile o se l'amministratore effettua le modifiche amministrative apportate ai file server del cluster, il SMB 1.0 o client 2. x SMB perderÓ la sessione SMB attiva e tutti gli handle aperti per file server del cluster. L'utente o l'applicazione sul computer client SMB deve intraprendere l'azione correttiva per ristabilire la connettivitÓ per la condivisione di file del cluster.

Nota. Failover trasparente SMB non Ŕ compatibile con volumi abilitati per il supporto di (nome file 8.3) nome file breve o con i file compressi (ad esempio i file compressi NTFS).

SMB con scalabilitÓ orizzontale

Il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB per sfruttare la funzionalitÓ SMB Scale Out.

I client SMB 1.0 non contengono la funzionalitÓ di client richiesto per accedere a condivisioni di file scalabilitÓ SMB e verranno visualizzato un messaggio di errore "Accesso negato" quando si tenta di connettersi a una condivisione di file di scalabilitÓ.

Condivisioni SMB scalabilitÓ sempre configurati in modo che viene impostata la proprietÓ sempre disponibile. Client SMB di 2. x sarÓ in grado di connettersi a condivisioni di file scalabilitÓ SMB, ma non potranno beneficiare della funzionalitÓ di Failover trasparente SMB.

SMB multicanale


Il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB per sfruttare la funzionalitÓ SMB multicanale. SMB 1.0 e 2. x client SMB di utilizzerÓ un'unica connessione SMB.

SMB Direct (SMB su accesso remoto diretto alla memoria [RDMA])

Diretto di SMB Ŕ disponibile solo su piattaforma Windows Server ed Ŕ stata introdotta in Windows Server 2012. FunzionalitÓ diretto di SMB richiede che il client SMB e il server SMB supporta SMB 3.0.

Crittografia di SMB

Il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB per sfruttare la funzionalitÓ di crittografia SMB.

VSS per le condivisioni di file SMB

Il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB per sfruttare i vantaggi di Volume Shadow copia Service (VSS) per la funzionalitÓ di condivisioni di file SMB.

Leasing Directory SMB

Il client SMB e il server SMB deve supportare 3.0 SMB per sfruttare la funzionalitÓ di Leasing Directory SMB.

PowerShell SMB

Cmdlet di gestione PowerShell SMB sono stati introdotti in Windows Server 2012 e Windows 8. I client SMB e i server SMB dovranno continuare a utilizzare gli strumenti di basso livello per la gestione (ad esempio, Net.exe) e API (ad esempio, le API Win32).

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sugli errori pi¨ comuni che potresti riscontrare con SMB 3.0, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
2686098 "Errore di sistema 2148073478," "errore esteso" o "Firma non valida" su connessioni SMB in Windows 8 o Windows Server 2012

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2709568 - Ultima modifica: giovedý 17 ottobre 2013 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows Server 2012 Datacenter
  • Windows Server 2012 Essentials
  • Windows Server 2012 Foundation
  • Microsoft Hyper-V Server 2012
  • Windows Server 2012 Standard
  • Windows Server 2012 R2 Datacenter
  • Windows Server 2012 R2 Essentials
  • Windows Server 2012 R2 Foundation
  • Windows Server 2012 R2 Preview
  • Windows Server 2012 R2 Standard
Chiavi:á
kbinfo kbexpertiseinter kbmt KB2709568 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2709568
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com