Come modificare la porta SMTP 25 a un'altra porta in Microsoft Exchange Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 274842 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene illustrato come modificare la porta SMTP (Simple Mail Transport Protocol) 25 a un'altra porta, in Microsoft Exchange 2000 Server o in Microsoft Exchange Server 2003 o versioni successive.

SMTP è il protocollo predefinito che utilizza Exchange 2000, Exchange 2003, Exchange Server 2007 o Exchange Server 2010 per la comunicazione tra server basato su Exchange all'interno di un sito o tra un server e Internet. Pertanto, se si modifica la porta utilizzata per l'ascolto per SMTP traffico, è possibile che si verifichino effetti negativi ampio e imprevisti. Quando si modifica la configurazione della porta predefinita, si dovrebbe considerare attentamente ed eseguire il test della configurazione prima di implementare in un ambiente di produzione.

Informazioni

Come modificare la porta di ascolto SMTP

Per modificare la porta di attesa SMTP su un server che esegue Exchange 2000 o Exchange 2003 dalla porta 25 a un'altra porta, ad esempio, la porta 26, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare il Gestore di sistema di Exchange.
  2. Individuare e fare clic su Servername, fare clic su protocolli e quindi fare clic su SMTP.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse il Default SMTP Virtual Server oggetto e quindi scegliere proprietà.
  4. Nella scheda Generale fare clic sul pulsante Avanzate, fare clic sul pulsante Modifica e quindi impostare la porta TCP (Transmission Control Protocol) su 26 (o qualsiasi nuovo valore richiedono).
Questo metodo imposta la porta che il server virtuale è in ascolto del traffico SMTP.

Avviso Se si modifica il numero di porta, il server virtuale non è raggiungibile da altri server virtuali SMTP che sono configurati con l'impostazione predefinita porta SMTP (in uscita) 25.

Come modificare la porta TCP in uscita

Nota: ogni server SMTP remoto si desidera comunicare deve essere configurato per accettare connessioni sulla porta specificata. Nella maggior parte dei casi, non si desidera modificare l'impostazione della porta predefinita.

Per modificare la porta TCP in uscita, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare il Gestore di sistema di Exchange.
  2. Individuare e fare clic su Servername, fare clic su protocolli e quindi fare clic su SMTP.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse il Default SMTP Virtual Server oggetto e quindi scegliere proprietà.
  4. Fare clic sulla scheda recapito e fare clic sul pulsante connessioni esterne. Impostare la porta TCP su 26 (o qualsiasi valore richiedono).
  5. Chiudere il gestore di sistema di Exchange affinché le modifiche effettive.
Tutto il traffico SMTP in uscita a questo punto viene inviato alla porta 26 su altri server.

Nota: per questa procedura Visualizza gruppi di routing casella di controllo è attivata nelle proprietà del Exchange Organization Name in un sito a modalità mista.
Per modificare la porta SMTP su un server che esegue Exchange 2010 o Exchange 2007, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire la console di gestione di Exchange.
  2. Espandere Configurazione di server ed evidenziare l'opzione di Trasporto Hub.
  3. Evidenziare il server HUB che si desidera modificare nel riquadro centrale.
  4. Nell'inferiore fare clic con il pulsante destro del riquadro mouse sul connettore di ricezione che si desidera modificare il numero di porta e quindi scegliere proprietà.
  5. Nella scheda rete e nel riquadro superiore selezionare il protocollo IPv4 o IPv6 e quindi fare clic su Modifica.
  6. Digitare il numero di porta desiderata nel percorso specificato e fare clic su OK

Proprietà

Identificativo articolo: 274842 - Ultima modifica: giovedì 25 ottobre 2007 - Revisione: 3.6
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2007 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2007 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise
  • Microsoft Exchange Server 2010 Standard
Chiavi: 
kbmt kbhowto KB274842 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 274842
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com