Il server DNS diventa un'isola quando un punti di controller di dominio a se stesso per il dominio di _msdcs.ForestDnsName

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 275278 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Avviso
In questo articolo si applica a Windows 2000. Termina di supporto per Windows 2000 dal 13 luglio 2010.Windows 2000 End-of-Support Solution Center Ŕ un punto di partenza per la pianificazione della strategia di migrazione da Windows 2000. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Support Lifecycle Policy.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si sta utilizzando un controller di dominio basato su Microsoft Windows 2000 Ŕ in esecuzione il servizio Server Domain Name System (DNS). Il controller di dominio Ŕ autorevole per il dominio _msdcs. ForestDnsName. Questo dominio Ŕ la directory principale dell'insieme di strutture. In questo scenario, il controller di dominio potrebbe non replicare in Active Directory. Quando si apre lo snap-in Active Directory Users and Computers, Ŕ possibile notare che lo stato attivo del controller di dominio Ŕ impostato su un controller di dominio diverso. Se si esegue Netdiag.exe, Ŕ visualizzato il seguente messaggio di errore:

Testare............. DNS : Passato
Interfaccia {BA748513-436B-4768-9D8C-8B3C5C8A0DCA}
DNS dominio:
Server DNS: < IP indirizzo 1 >, < indirizzo 2 IP >, < IP address3 >
Indirizzo IP: < IP indirizzo 1 > prevista registrazione con PDN (nome di dominio DNS primario):
Nome host: a.b.c.d.
Zona di fiducia: b.c.d.
Server DNS primario: a.b.c.d. < indirizzo 1 IP >
NS autorevole: < IP indirizzo 1 >, < IP indirizzo 1 >. < indirizzo 1 IP >
Verificare DNS registrazione:
Nome: a.b.c.d.
Previsto IP: < Indirizzo 1 IP >
Server < indirizzo 1 IP >: NO_ERROR
Server < indirizzo 2 IP > errore 9003 RCODE_NAME_ERROR
Server < IP address3 > errore 9003 RCODE_NAME_ERROR
Nota Errore 9003 RCODE_NAME_ERROR significa che il a.b.c.d. di nome host non esiste nel server DNS che sono elencati nel messaggio di errore.

Il problema menzionato nella sezione "Sintomi" pu˛ verificarsi nelle seguenti circostanze:
  • Nella directory principale insieme di strutture, esistono diversi controller di dominio che eseguono il servizio DNS Server.
  • Il controller di dominio Ŕ in esecuzione il servizio DNS Server Ŕ un server DNS primario per il dominio _msdcs. ForestDnsName.
  • Il controller di dominio Ŕ in esecuzione il servizio DNS Server punta a se stesso come server DNS preferenziale o alternativo.

Cause

Questo comportamento pu˛ verificarsi perchÚ un server DNS per un controller di dominio non dispone del localizzatore di controller di dominio necessari record CNAME per DsaGuid. _msdcs. ForestDnsName nella relativa zona per un altro controller di dominio.

Risoluzione

Per risolvere il problema, leggere il seguente scenario. Quindi, utilizzare uno dei due metodi seguenti, in base alle considerazioni di carico e di rete del server.

In questo scenario, due controller di dominio presenti nella directory principale dell'insieme di strutture, DC1. example .com e DC2. example .com, non vengono replicate. Entrambi i controller di dominio sono in esecuzione il servizio DNS Server. Entrambi i controller di dominio sono autorevoli per il dominio .com di example.

Sia di NetLogon del controller di dominio servizi tentano di registrare i propri record DNS e i relativi server DNS preferenziali, sono a loro volta, sono autorevoli per la zona .com example. Entrambi i server DNS di registrare i record DNS con i relativi DNS locale servizio Server. Uno di questi record DNS Ŕ un dominio registra un localizzatore di controller CNAME per DsaGuid. _msdcs. ForestDnsName. DC1. example .com tenta di replica con DC2. example .com, DC1. example .com interroga il server DNS locale per il record CNAME per DC2 example .com, ma non lo trova. Di conseguenza, il processo di replica ha esito negativo.

Due possibili metodi per la risoluzione di questo comportamento sono le seguenti:

Metodo 1

Selezionare un server DNS che si trova nella cartella principale dell'insieme di strutture e tutti gli altri controller di dominio nel dominio principale faccia riferimento a esso come i relativi server DNS primario. Ogni controller di dominio nel dominio principale potrebbe essere configurato con un server DNS alternativo, a condizione che il server DNS alternativo non punta a se stesso come server DNS alternativo. Il controller di dominio che funziona come la posizione principale per gli altri controller di dominio nella directory principale dell'insieme di strutture dovrÓ puntare a se stesso per la risoluzione DNS.

Nota Questo metodo potrebbe non essere appropriato se il server DNS primario Ŕ soggetto a carichi eccessivi o se gli altri controller di dominio sono nella directory principale dell'insieme di strutture sono dislocati geograficamente.

Esempio:


Dominio = example .com (primo dominio nell'insieme di strutture).
Tre controller di dominio con il servizio DNS Server = DC1, DC2, DC3.
example.com Ŕ una zona integrata in Active Directory.
DC1 viene designato come posizione principale per questa configurazione.

DC1 Ŕ configurato per puntare a se stessa per le impostazioni del server DNS nelle proprietÓ TCP/IP.
DC2 punta a DC1 come la posizione primaria e DC3 come alternativa.
DC3 punta a DC1 come la posizione primaria e DC2 come alternativa.

Metodo 2

Quando si installa Active Directory sul server membro che si trova nella cartella principale dell'insieme di strutture, Ŕ necessario configurare il server DNS primario come controller di dominio o come server DNS del localizzatore di controller di dominio seguente record CNAME per tutti gli altri controller di dominio che ha nella directory principale: DsaGuid. _msdcs. ForestName.

Installare il servizio DNS Server e abilitare la zona integrata in DNS di Active Directory replicare nel nuovo controller di dominio. Quindi il nuovo controller di dominio pu˛ essere modificato per fare riferimento a se stesso come DNS alternativo o principale server.

Se esistono eventuali modifiche all'indirizzo IP per i controller di dominio sono nella directory principale dell'insieme di strutture, potrebbe essere necessario attenersi alla procedura descritta nel metodo 1 fino a quando non pi¨ necessari per eseguire questa operazione. Quando una volta verificato che siano state replicate le modifiche all'indirizzo IP per il DNS zona del nuovo controller di dominio che si trova nella directory principale dell'insieme di strutture, il dominio controller potrebbe essere configurato per puntare a se stessi come server DNS primari o alternativi nuovamente.

Informazioni

╚ possibile configurare un controller di dominio per fare riferimento a se stesso come server DNS preferenziale o alternativo. L'unico motivo il controller di dominio potrebbe non replicare in Active Directory Ŕ se tale controller di dominio Ŕ anche il server DNS primario per il dominio _msdcs. ForestDnsName.

Dopo il dominio controller ha registrato il DsaGuid _msdcs. ForestDnsName CNAME record con il servizio DNS server locale, il controller di dominio potrebbe quindi essere configurato affinchÚ faccia riferimento a se stesso come server DNS preferenziale o alternativo. Un amministratore deve sapere che il servizio di individuazione dei controller di dominio record CNAME per un altro controller di dominio pu˛ essere eliminato accidentalmente a causa di errori umani. Sebbene il servizio NetLogon registra automaticamente questo servizio di individuazione dei controller di dominio record CNAME, pu˛ essere creato solo sul controller di dominio. La replica di Active Directory da questo controller di dominio del localizzatore di controller di dominio record CNAME per un altro controller di dominio non pu˛ verificarsi se il controller di dominio Ŕ anche il DNS primario server per il dominio _msdcs. ForestDnsName.

Nell'esempio seguente Ŕ uno scenario in cui punta un controller di dominio a se stesso come un server DNS preferito potrebbe causare un problema con la replica di Active Directory.
  • DC1. example .com Ŕ il primo controller di dominio in un insieme di strutture. ╚ configurato per fare riferimento a se stesso come un server DNS preferito Ŕ autorevole per la zona COM di example.
  • Server2 Ŕ un computer basato su Windows 2000 con un DNS locale server. Server2 Ŕ configurato per fare riferimento a se stesso come un server DNS preferito. Server2 dispone di un server di inoltro Ŕ impostata su DC1. example. com.
  • Promuovere Server2 a un controller di dominio aggiuntivo, DC2. example. com. Durante l'innalzamento di livello, la zona di .com integrato example Active Directory viene replicato a DC2. example. com.
  • Riavviare DC2. example. com. Quando si avvia il server DNS per DC2. example .com, il server DNS carica la zona di example .com da Active Directory. Il server DNS per DC2. example .com diventa pertanto la posizione per la zona di example .com e _msdcs. example .com zona primaria. Il servizio di individuazione dei controller di dominio record CNAME che registrati da DC2. example .com viene aggiunto alla copia locale della zona .com example. Tuttavia, il servizio di individuazione dei controller di dominio record CNAME che registrati da DC2. example .com non pu˛ essere replicata a DC1. example. com. Questo comportamento pu˛ verificarsi perchÚ DC1. example .com query relativo server DNS locale Ŕ autorevole per la zona di example .com, ma il servizio DNS server per DC1. example .com non contiene il servizio di individuazione dei controller di dominio record CNAME che registrati da DC2. example. com.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 275278 - Ultima modifica: venerdý 26 ottobre 2007 - Revisione: 3.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server SP1
  • Microsoft Windows 2000 Server SP2
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server SP1
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server SP2
Chiavi:á
kbmt kbproductlink kbdns kbnetwork kbnofix kbprb KB275278 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 275278
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com