Come configurare le impostazioni del server proxy in Windows 8

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2777643 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Diversi metodi sono disponibili per configurare Windows 8 per utilizzare un server proxy per connettersi a Internet. Il metodo adatta per si dipende dal tipi di applicazioni che si siano utilizzando.

Come configurare le impostazioni del server proxy Web Proxy Auto-Discovery Protocol (WPAD)

Si consiglia di utilizzare il rilevamento automatico del protocollo WPAD (Web Proxy) per configurare Windows 8 per utilizzare un server proxy Internet. La configurazione viene eseguita tramite DNS o DHCP e non richiedono alcuna impostazione sui computer client. Ciò significa che gli utenti possono portare il computer e dispositivi da casa o da altre posizioni e rileva automaticamente la configurazione del server proxy Internet.

Come configurare le impostazioni del server proxy in Internet Explorer oppure utilizzando criteri di gruppo

Se si preferisce configurare staticamente i computer client con le impostazioni del server proxy Internet, è possibile configurare le impostazioni di Internet Explorer o configurare manualmente computer uniti al dominio utilizzando criteri di gruppo. Le applicazioni che non ottenere le impostazioni proxy da Internet Explorer potrebbero essere necessario avere impostazioni all'interno di ogni applicazione per configurare le impostazioni proxy.

File di configurazione automatica (PAC) proxy/automatico dello Script di configurazione

Impostazioni del file di configurazione automatica (PAC) proxy inoltre possono essere configurate manualmente in Internet Explorer oppure utilizzando criteri di gruppo. Quando si utilizzano applicazioni Windows Store, il tipo di applicazione determina se vengono utilizzate impostazioni proxy ottenuti dai file PAC. Inoltre, l'applicazione potrebbe essere necessario avere impostazioni per configurare le impostazioni proxy.

Software client proxy/Firewall

Software client proxy/Firewall è specifico per il marchio del server proxy che si sta utilizzando. Microsoft Forefront Threat Management Gateway (TMG) 2010 è un esempio di un server proxy che è possibile utilizzare il software client per controllare le impostazioni del proxy. Il software client proxy/Firewall che viene installato come un driver LSP non funziona in Windows 8 con eventuali applicazioni moderno/Windows Store ma funzionerà con applicazioni standard. Il software client proxy/Firewall installato come un driver di protezione file Windows funziona con Windows 8 in tutte le applicazioni. Se hai ulteriori domande su come utilizzare il software del produttore client con Windows 8, contattare il produttore del server proxy.

Nota. Lo strumento TMG/ISA firewall client è LSP basati e non funzionerà con applicazioni moderno/Windows Store.

Impostazione della riga di comando

È inoltre possibile configurare le impostazioni del server proxy utilizzando il comando netsh winhttp impostare proxy . Questa opzione è consigliata solo per il test, perché non è facile da distribuire. Il comando deve essere eseguito un prompt dei comandi utilizzando le credenziali amministrative. Si sconsiglia questo per i computer portatili perché la maggior parte degli utenti è in grado di modificare questa impostazione quando si connettono a una rete diversa.

Informazioni

Per ulteriori informazioni su come utilizzare WPAD, vedere i seguenti siti Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc995139

http://technet.microsoft.com/en-us/library/gg699445

http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd361887

Per ulteriori informazioni su come configurare le impostazioni del server proxy utilizzando criteri di gruppo, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc736412

Proprietà

Identificativo articolo: 2777643 - Ultima modifica: sabato 8 febbraio 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Windows 8
  • Windows RT
  • Windows Server 2012 Datacenter
  • Windows Server 2012 Standard
  • Windows Server 2012 R2 Datacenter
  • Windows Server 2012 R2 Essentials
  • Windows Server 2012 R2 Foundation
  • Windows Server 2012 R2 Preview
  • Windows Server 2012 R2 Standard
Chiavi: 
kbmt KB2777643 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2777643
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com