Gli ID evento ESENT 1000, 1202, 412 e 454 vengono registrati ripetutamente nel registro applicazione

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 278316 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Ogni cinque minuti nel registro applicazione vengono registrati i seguenti messaggi relativi a ID eventi:

Messaggio 1

Tipo evento: Errore
Origine evento: Userenv
Categoria evento: Nessuna
ID evento: 1000
Data: 7/6/2000
Ora: 14.56.53
Utente: WINDOWS NT AUTHORITY\SYSTEM
Computer: ASKO-ONE
Descrizione: all'estensione Protezione sul lato client Criteri di gruppo sono stati inviati dei flag (17). Essa ha restituito un codice di stato di errore (1208).

Messaggio 2

Tipo evento: Avviso
Origine evento: SceCli
Categoria evento: Nessuna
ID evento: 1202
Data: 7/6/2000
Ora: 14.56.53
Utente: N/D
Computer: ASKO-ONE
Descrizione: criteri di protezione propagati con avviso. 0x4b8: si è verificato un errore esteso. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione della Guida in linea relativa alla risoluzione dei problemi di protezione.

Messaggio 3

Tipo evento: Errore
Origine evento: ESENT
Categoria evento: Registrazione/Ripristino
ID evento: 454
Data: 7/6/2000
Ora: 14.56.53
Utente: N/D
Computer: ASKO-ONE
Descrizione: servizi (PID) Impossibile recuperare o ripristinare il database. Errore imprevisto -530.

Messaggio 4

Tipo evento: Errore
Origine evento: ESENT
Categoria evento: Registrazione/Ripristino
ID evento: 412
Data: 7/6/2000
Ora: 14.56.53
Utente: N/D
Computer: ASKO-ONE
Descrizione: servizi (PID) Impossibile leggere l'intestazione del registro. Errore -530.

Cause

Questo problema si verifica quando il file di database dei Criteri di gruppo locale è danneggiato.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, utilizzare la procedura descritta in questa sezione per ricreare il file dei Criteri di gruppo locale.

Importante L'implementazione di un modello di protezione su un controller di dominio potrebbe comportare la modifica delle impostazioni del Criterio controller dominio predefinito o del Criterio dominio predefinito. Il modello applicato potrebbe sovrascrivere le autorizzazioni sui nuovi file, sulle chiavi del Registro di sistema e sui servizi di sistema creati da altri programmi. Dopo l'applicazione di un modello di protezione, potrebbe essere necessario ripristinare questi criteri. Prima di eseguire questa procedura su un controller di dominio, creare un backup della condivisione SYSVOL.

Nota Quando si utilizza la seguente procedura, il computer viene ripristinato allo stato originale dell'installazione, in cui i Criteri di protezione locale non sono definiti. Potrebbe essere necessario avviare il computer in modalità provvisoria per rinominare o spostare i file. Per ulteriori informazioni su come effettuare questa operazione, vedere la Guida in linea di Windows 2000.
  1. Aprire la cartella %SystemRoot%\Security, creare una nuova cartella, quindi rinominarla "OldSecurity".
  2. Spostare tutti i file con estensione LOG dalla cartella %SystemRoot%\Security alla cartella OldSecurity.
  3. Individuare il file Secedit.sdb nella cartella %SystemRoot%\Security\Database, quindi rinominarlo "Secedit.old".
  4. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare mmc, quindi scegliere OK.
  5. Scegliere Aggiungi/Rimuovi snap-in dal menu Console, quindi aggiungere lo snap-in Analisi e configurazione della protezione.
  6. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Analisi e configurazione della protezione e scegliere Apri database.
  7. Passare alla cartella %SystemRoot%\Security\Database, digitare Secedit.sdb nella casella Nome file e scegliere Apri.
  8. Alla richiesta di importare un modello, fare clic su Setup Security.inf, quindi scegliere Apri.

    Nota Se viene visualizzato un messaggio di errore "Accesso negato", sarà possibile ignorarlo.

Proprietà

Identificativo articolo: 278316 - Ultima modifica: martedì 18 ottobre 2005 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
Chiavi: 
kberrmsg kbprb KB278316
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com