Procedura: Richiedere una pagina Web tramite un Client Telnet

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 279466 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
È consigliabile che tutti gli utenti eseguano l'aggiornamento a Microsoft Internet Information Services (IIS) 7.0 in esecuzione su Microsoft Windows Server 2008. IIS 7.0 aumenta notevolmente la protezione dell'infrastruttura Web. Per ulteriori informazioni sugli argomenti relativi alla protezione IIS, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/technet/security/prodtech/IIS.mspx
Per ulteriori informazioni su IIS 7.0, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.IIS.NET/default.aspx?tabid=1
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In alcuni casi, un browser Web non è disponibile per verificare la connettività a un server Web. In questo articolo viene descritto un processo che è possibile utilizzare per connettersi a un server Web e visualizzare il contenuto HTML della pagina Web utilizzando un'applicazione console o telnet basato su riga di comando.

Richiesta di una pagina Web tramite un Client Telnet

Secondo RFC 2616, la specifica per il protocollo HTTP, ottenere un formato appropriato richiesta da un HTTP client inizia con il verbo GET (si noti che il verbo utilizza lettere maiuscole) e termina con il tabella ritorno caratteri ASCII (CR) seguito da riga feed (LF). Questo appare come caratteri esadecimali OD OA gli ultimi due byte la richiesta GET di una traccia di Network Monitor.

Per ulteriori informazioni, visitare il seguente sito Web RFC:
RFC 2616
http://www.w3.org/Protocols/rfc2616/rfc2616.HTML
Per richiedere il documento che si trova in http://ServerName/VirtualDirectory/WebPage.asp da un client telnet, digitare i seguenti comandi nella console o al prompt dei comandi (premere INVIO dopo ogni riga):
Telnet ServerName 80
GET /VirtualDirectory/WebPage.asp
Dopo aver digitato il secondo comando, i dati HTML WebPage.asp viene restituiti al client telnet dal server Web.

Nota: in questo esempio si presuppone che il server Web è configurato per utilizzare la porta HTTP predefinita (80 TCP). Se il server Web è in ascolto su una porta diversa, sostituire il numero porta nella prima riga dell'esempio. Inoltre, in questo esempio non funziona correttamente su una connessione HTTPS/SSL (TCP 443, per impostazione predefinita), perché il client telnet non è in grado di negoziare i comandi di crittografia necessario per stabilire la sessione SSL. Anche se una connessione iniziale è possibile attraverso la porta HTTPS/SSL, nessun dato viene restituito quando si emette una richiesta GET .

Attivare l'eco locale

Per impostazione predefinita, il client telnet incluso in Microsoft Windows non è attivata, l'opzione Eco locale in modo che il secondo comando non sembra essere ricevuti dal server, anche se è. Per attivare l'Eco locale, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito dopo il primo comando:

Microsoft Windows 95, Microsoft Windows 98, Microsoft Windows Millennium Edition (Me) o Microsoft Windows NT 4.0

  1. Scegliere Preferenzedal menu terminale .
  2. Fare clic per selezionare la casella di controllo Eco locale .

Microsoft Windows 2000 e Microsoft Windows XP

  1. Fare clic su Start, scegliere Eseguie quindi digitare Telnet.exe Per avviare il programma telnet.
  2. Digitare il seguente comando:per Windows 2000:
    set local_echo
    Per Windows XP:
    set localecho
  3. Premere il tasto INVIO una volta su una riga vuota per chiudere la configurazione e tornare alla sessione telnet.
Alcuni client telnet inviare solo ritorno a capo (CR) carattere di ritorno quando si preme INVIO o a capo. Se si sta tentando di connettersi da uno di questi client, è necessario utilizzare una combinazione di tasti di controllo per inviare i caratteri CRLF. In ambiente Windows, tenere premuto il tasto ALT e quindi digitare la sequenza di tasti che corrisponde al carattere appropriato sul tastierino numerico. Per visualizzare i caratteri e i numeri corrispondenti, vedere i seguenti siti Web Microsoft Developer Network (MSDN): Set di caratteri 0-127
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/6hy0yb50 (VS

Set di caratteri 128-255
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/6c608ydz (VSDopo aver digitato l'ultimo numero, rilasciare il tasto ALT.Nel caso la richiesta GET in questo articolo viene utilizzato come esempio, digitare il seguente comando (si noti che i numeri vengono digitati sul tastierino):
OTTENERE /VirtualDirectory/WebPage.asp <ALT-key>0013<ALT-key>0010</ALT-key> </ALT-key>
Se si utilizza un client telnet che non invia CRLF quando si preme INVIO o a capo, vedere la documentazione relativa a tale sistema di computer per informazioni su come inviare caratteri estesi.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come visualizzare i pacchetti di rete, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
148942 Acquisizione del traffico di rete con Network Monitor
294818 Domande frequenti su Network Monitor
Per ulteriori informazioni sul protocollo TELNET, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
231866 Il protocollo TELNET
253918 Descrizione del Client Telnet in Windows 2000

Proprietà

Identificativo articolo: 279466 - Ultima modifica: martedì 3 settembre 2013 - Revisione: 7.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Information Server 1.0
  • Microsoft Internet Information Server 2.0
  • Microsoft Internet Information Server 3.0
  • Microsoft Internet Information Services 6.0
  • Microsoft Internet Information Services 7.0
Chiavi: 
kbhowtomaster kbmt KB279466 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 279466
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com