Possono verificarsi diversi problemi durante l'esecuzione di SQL Server 2012 in Hyper-V o ambiente VMWare

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2799534 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Si consideri lo scenario seguente:
  • Si tenta di eseguire Microsoft SQL Server 2012 in Hyper-V o ambienti VMware che eseguono Windows Server 2012.
  • Si seleziona un'unitÓ di disco rigido non predefinito, un disco rigido diversa dall'unitÓ c: ad esempio, per le funzionalitÓ condivise e la directory radice dell'istanza o del database sono ospitati i file su un'unitÓ di sistema operativo non e tale unitÓ viene visualizzato come disco rimovibile in Windows Explorer o rimovibili.
  • SQL Server Ŕ configurato per l'esecuzione con un account diverso dall'account di sistema locale.
  • La versione del servizio enumeratore di dispositivo portatile (Wpdbusenum.dll) Ŕ inferiore a 6.2.9200.16548 [GDR] / 6.2.9200.20652 [QFE].
  • Criteri di protezione Windows definito per l'accesso agli oggetti [criteri locali o criteri di gruppo] come mostrato nelle schermate riportate di seguito:

    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2903666



    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2903667

In questo scenario, Ŕ possibile riscontrare uno o pi¨ dei seguenti problemi:

Problema 1: Il processo di installazione non ha esito positivo e viene visualizzato un messaggio di errore

Il processo di installazione non riesce e viene visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:

Si Ŕ tentato di eseguire un'operazione non autorizzata

Inoltre, i seguenti messaggi di errore viene visualizzato nel file Summary. txt e Detail. txt che si trovano nella cartella del Registro di installazione di SQL Server:

Summary. txt
Si Ŕ verificato un errore durante l'installazione della funzionalitÓ

Detail. txt
Si Ŕ tentato di eseguire un'operazione non autorizzata.
HResult: 0x84bb0001
FacilityCode: 1211 (4bb)
Codice di errore: 1 (0001)
Dati:
WatsonData = MSSQLSERVER
DisableRetry = true
Tipo di eccezione interna: System. UnauthorizedAccessException

Nota. Questo problema si verifica anche quando si tenta di eseguire unaslipstream di installazione di SQL Server 2012 Service Pack 1 (SP1).

Problema 2: Uno o pi¨ database di SQL Server 2012 non vengono forniti in linea all'avvio di SQL Server

Uno o pi¨ dei database di SQL Server 2012 talvolta non sono in linea all'avvio di SQL Server dopo il riavvio del computer. Il problema potrebbe essere sporadico. Ad esempio, il database non pu˛ essere in linea dopo diversi riavvii, ma il database di portare in linea dopo il riavvio di un altro. Tuttavia, la macchina virtuale non Ŕ in linea dopo il riavvio di un altro.

Inoltre, lo stato del servizio SQL Server non cambia quando si riavvia la macchina virtuale. Se all'avvio di SQL Server dopo il riavvio, i database non Ŕ online, Ŕ possibile che il database non verrÓ connessa indipendentemente da quante volte il servizio SQL Server viene riavviato.
Tuttavia, se il database di portare in linea, questo problema non riguarda i database in linea quando si riavvia il servizio SQL Server.

Quando si verifica questo problema, uno o pi¨ dei seguenti messaggi di errore potrebbe essere registrato nel log degli errori di SQL Server:

Errore: 17207, gravitÓ: 16, stato: 1
Errore di attivazione del file. Il nome del file fisico "x: \yourpath\databaselogfilename.ldf >" potrebbe non essere corretto.

Errore: 17207, gravitÓ: 16, stato: 1
Errore di attivazione del file. Il nome del file fisico "x: \yourpath\databasedatafilename.mdf >" potrebbe non essere corretto.

Errore: 17207, gravitÓ: 16, stato: 1
Errore di attivazione del file. Il nome del file fisico "x: \yourpath\databasedatafilename.ndf >" potrebbe non essere corretto.

Errore: 5120, gravitÓ: 16, stato: 5.
FileMgr::StartLogFiles: errore del sistema operativo 2 (Impossibile trovare il file specificato.) si Ŕ verificato durante la creazione o l'apertura del file 'x: \yourpath\databasedatafilename.ldf >'. Diagnosticare e correggere l'errore del sistema operativo e ripetere l'operazione.

Errore: 5120, gravitÓ: 16, stato: 5.
FileMgr::StartLogFiles: errore del sistema operativo 2 (Impossibile trovare il file specificato.) si Ŕ verificato durante la creazione o l'apertura del file 'x: \yourpath\databasedatafilename.mdf >'. Diagnosticare e correggere l'errore del sistema operativo e ripetere l'operazione.

Errore: 5120, gravitÓ: 16, stato: 5.
FileMgr::StartLogFiles: errore del sistema operativo 2 (Impossibile trovare il file specificato.) si Ŕ verificato durante la creazione o l'apertura del file 'x: \yourpath\databasedatafilename.ndf >'. Diagnosticare e correggere l'errore del sistema operativo e ripetere l'operazione.

Inoltre, lo stato del database Ŕ In sospeso di ripristino:

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2903682


Nel registro eventi di protezione viene registrato un messaggio di errore analogo al seguente:

Nome registro: protezione
Origine: Microsoft-Windows--controllo della protezione
Data: 10/2/2013 10:07:08 PM
ID evento: 4656
Categoria di attivitÓ: Archivi rimovibili
Livello: informazioni
Parole chiave: Controllo non riuscito
Utente: n/d
Computer: TX326234-1.lab326234.lab
Descrizione:
╚ stato richiesto un handle per un oggetto.

Oggetto:
ID di protezione: LAB326234\SQLSVC
Nome account: SQLSVC
Account di dominio: LAB326234
ID di accesso: 0x1B49BC

Oggetto:
Server oggetto: protezione
Tipo di oggetto: File
Nome oggetto: E:\DATA\Object_Access_test1.mdf
Gestire ID: 0x0

Attributi delle risorse:-

Informazioni sul processo:
ID processo: 0x704
Nome del processo: C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL11.MSSQLSERVER\MSSQL\Binn\sqlservr.exe

Informazioni sulla richiesta di accesso:
ID transazione: {00000000-0000-0000-0000-000000000000}
Accessi: READ_CONTROL
WRITE_DAC
WRITE_OWNER
SINCRONIZZARE
ReadData (o ListDirectory)
WriteData (o AddFile)
AppendData (o AddSubdirectory o CreatePipeInstance)
ReadEA
WriteEA
ReadAttributes
WriteAttributes

Accedere ai motivi:-
Maschera di accesso: 0x1E019F
Privilegi utilizzati per il controllo di accesso:-
Limitato numero di SID: 0



Risoluzione

Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare l'aggiornamento cumulativo descritto nel seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
    2811670 Problemi quando Ŕ attivato il criterio accesso oggetto su archivi rimovibili in Windows 8 o Windows Server 2012
  2. Riavviare il servizio enumeratore dispositivi mobili.
  3. Forzare l'aggiornamento di criteri di gruppo. A tale scopo, digitare quanto segue al prompt dei comandi di amministrazione e quindi premere INVIO:

    gpupdate /force
  4. Riavviare la macchina virtuale guest due volte per rendere effettiva la modifica.

Workaround

Per ovviare a questo problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Disattivare la funzionalitÓ di HotAdd/hot plug in VMware. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web di VMWare:
    http://KB.VMware.com/selfservice/microsites/Search.do?Language=en_US&cmd=displayKC&externalId=1012225
    Nota. Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti per facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Le informazioni di contatto possono essere modificate senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza delle informazioni per contattare altri produttori.
  • Modificare l'account utente che esegue i servizi di SQL Server a un account di sistema locale.

    Nota. Si sconsiglia di modificare l'account utente che esegue i servizi di SQL Server a un account di sistema locale.
  • Disabilitare il controllo dell'accesso agli oggetti.

    Nota. In genere, si sconsiglia di disattivare il controllo dell'accesso agli oggetti.

Informazioni

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono forniti da societÓ indipendenti da Microsoft. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita, sulle prestazioni o sull'affidabilitÓ di questi prodotti.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sul comando Gpupdate, visitare il seguente sito Web Microsoft TechNet:

http://technet.microsoft.com/en-us/library/hh852337.aspx

Per ulteriori informazioni su Controlla accesso agli oggetti, visitare il seguente sito Web Microsoft TechNet:

http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc776774 (v=ws.10).aspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2799534 - Ultima modifica: martedý 29 ottobre 2013 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2012 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2012 Standard
  • Microsoft SQL Server 2012 Developer
  • Microsoft SQL Server 2012 Web
  • Microsoft SQL Server 2012 Express
Chiavi:á
kbtshoot kbsurveynew kbexpertiseinter kbmt KB2799534 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2799534
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com