Lo stato di lettura dei messaggi di posta elettronica potrebbe non essere aggiornato tra Exchange ActiveSync sul dispositivo mobile dell'utente e la cassetta postale in Exchange Online

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2804607 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

PROBLEMA

Lo stato di lettura dei messaggi di posta elettronica potrebbe non essere aggiornato tra Exchange ActiveSync sul dispositivo mobile dell'utente e la cassetta postale di Microsoft Exchange Online dell'utente in Microsoft Office 365.

SOLUZIONE ALTERNATIVA

Per ovviare a questo problema, ricreare la cassetta postale dell'utente. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

Passaggio 1: Preparazione sostituire la cassetta postale esistente

Esportare il contenuto della cassetta postale esistente in un file pst di backup. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiedere all'utente di accertarsi che tutti gli elementi che sono stati creati su dispositivi mobili o altri client di posta elettronica vengono sincronizzati alla cassetta postale.
  2. Esportare l'intero contenuto della cassetta postale in un file pst di backup.

    Nota. Ciò può richiedere molto tempo per le cassette postali più grandi. Il tempo necessario varia in base alla dimensione della cassetta postale, le condizioni della rete e le prestazioni del computer locale.
  3. In Microsoft Outlook, dal menu File , fare clic su Impostazioni Accounte quindi fare clic sulla scheda File di dati selezionare il file pst di backup e quindi fare clic su Rimuovi.
  4. Uscire da tutti i client Outlook di accedere alla cassetta postale dell'utente.

Passaggio 2: Rinominare la cassetta postale esistente

Importante. Questa procedura non funzionerà se è abilitata la sincronizzazione delle directory.

Per rinominare la cassetta postale esistente, attenersi alla seguente procedura:
  1. Accedi al (portale Office 365http://Portal.Office.com) come amministratore.
  2. Nell'intestazione, fare clic su amministrazionee quindi fare clic nel riquadro di spostamento sinistro, Gestione , gli utenti.
  3. Nell'elenco di utenti, fare clic sull'utente di cui si desidera ricreare la cassetta postale e quindi fare clic su Dettagli. In questo esempio, il nome utente è "John Smith".
  4. Nella nome , modificare il nome visualizzato dell'utente e quindi scegliere Salva. Ad esempio, modificare "John Smith" in "John Smith2".

    Nota. Cambiare il nome utente nel portale cambia anche tutti gli altri valori per l'utente, ad eccezione degli indirizzi di posta elettronica proxy.
  5. Fare clic su altroe quindi fare clic su Modifica le impostazioni della cassetta postale.
  6. Espandere Opzioni di posta elettronica.
  7. Nella altri indirizzi di posta elettronica , eliminare o modificare gli indirizzi di posta elettronica in base alle esigenze e quindi scegliere Salva.
  8. Fare clic su salvare per tornare alla pagina utenti.

Passaggio 3: Creare una nuova cassetta postale

Creare un nuovo account utente. Questo nuovo account utente sostituisce l'account utente esistente. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nell'intestazione, fare clic su amministrazionee quindi fare clic nel riquadro di spostamento sinistro, Gestione , gli utenti.
  2. Nella pagina utenti del portale di 3365 di Office, fare clic su Nuovo, fare clic su utentee quindi seguire le istruzioni per creare un nuovo account utente.

    Ad esempio, creare un nuovo account utente con nome "John Smith". Questo è considerato un nuovo account utente perché l'account utente originale che è stato denominato "John Smith" è stato rinominato in "John Smith2" nel passaggio 2.

    Nota. È possibile che venga visualizzato un "con questo nome esiste già un utente. Utilizzare un nome diverso"messaggio di errore. Se viene visualizzato questo messaggio di errore, è necessario attendere le modifiche apportate all'account originale di replicare in tutto il servizio prima di creare il nuovo account utente. Inoltre, assicurarsi che vengano aggiornati gli indirizzi proxy, poiché è possibile che venga visualizzato questo messaggio di errore se si verifica un conflitto con un indirizzo proxy.

Passaggio 4: Assegnare le autorizzazioni per la nuova cassetta postale

Per assegnare le autorizzazioni per la nuova cassetta postale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Connettersi a Exchange Online tramite PowerShell remoto. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Connettersi a Exchange Online tramite PowerShell remoto
  2. Assegnare all'utente le autorizzazioni di accesso completo alla cassetta postale di nuovo. Ad esempio, per assegnare le autorizzazioni di John Smith l'accesso completo alla cassetta postale di John Smith2, eseguire il comando riportato di seguito.
    Add-MailboxPermission -Identity "John Smith 2" -User "John Smith" -AccessRights FullAccess -InheritanceType All

Passaggio 5: Copiare il contenuto della cassetta postale originale nella nuova cassetta postale

Per copiare il contenuto della cassetta postale originale nella nuova cassetta postale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Creare un nuovo profilo di Outlook che consente di aprire la nuova cassetta postale utilizzando un account di Exchange (MAPI).
  2. Avviare Outlook e quindi aprire la nuova cassetta postale.
  3. Aggiungere la cassetta postale originale come un account di posta elettronica IMAP per il profilo. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Impostare Outlook 2010 per IMAP o POP di accesso al proprio Account di posta elettronica

    Ad esempio, aggiungere la cassetta postale 2 di John Smith come un account di posta elettronica IMAP per il profilo.
  4. Quando Outlook è aperto ed è accessibile sia le cassette postali, selezionare tutti i messaggi nella cartella Posta in arrivo dell'account IMAP e copiarli nella cartella Posta in arrivo dell'account di Exchange (MAPI).

    Nota. Questa azione comporta una conversione da MIME a MAPI si verifichi. Risolvere la maggior parte dei danni a livello di elemento dei messaggi.
  5. Ripetere il passaggio d 4 per ogni cartella nella cassetta postale.
  6. Al termine della copia di tutte le cartelle all'account di Exchange (MAPI), rimuovere l'account IMAP dal profilo.
  7. Nello stesso profilo, aprire la cassetta postale originale è stata rinominata nel passaggio 2 come una cassetta postale di Exchange e quindi trascinare il calendario, contatti, note e degli altri elementi non di posta elettronica dalla cassetta postale originale nella nuova cassetta postale.

    Ad esempio, aprire la cassetta postale 2 di John Smith e quindi trascinare gli elementi non di posta elettronica dalla cassetta postale di John Smith 2 alla cassetta postale di John Smith.
Importante Qualsiasi richiesta di riunione ricorrente nella cassetta postale originale in potrebbe potenzialmente diventano orfani se lascia l'archivio di Exchange e se copiati o spostati in un file pst. Se l'utente dispone di molte richieste di riunione nel proprio calendario, l'utente possibile testare il processo utilizzando alcune riunioni e quindi confermare che le riunioni possono essere aggiornate correttamente prima di lui o Lei continua. Se vengono isolati i collegamenti alla richiesta di riunione originale, un aggiornamento dall'organizer creerà un nuovo elemento nel calendario del destinatario. Tuttavia, l'elemento originale rimane nella data e ora originale.

STATO

Si tratta di un problema noto. Microsoft sta attualmente esaminando il problema e pubblicherà ulteriori informazioni in questo articolo appena disponibile.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 .

Proprietà

Identificativo articolo: 2804607 - Ultima modifica: domenica 13 luglio 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Online
Chiavi: 
kbexchangeowa kbexchowa kbexchmobility o365 o365a o365e o365p o365022013 kbmt KB2804607 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2804607
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com