Tentativo di impostazione di tutte le zone DNS di proxy client lead per errori DNS che difficile da verificare

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 280833 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando viene installato il client Winsock proxy, il file Mspclnt.ini non possibile specificare tutti i suffissi di dominio DNS che vengono utilizzati. In particolare, interno test domini DNS, ad esempio prova .com del nome della società potrebbe non essere inclusi. Di conseguenza, potresti ricevere messaggi di errore "server non operativo" quando si tenta di avviare alcuni snap-in di MMC quali utenti e computer, siti di Active Directory e servizi e così via.

Si potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore quando si apre uno snap-in di Active Directory:
Le informazioni di denominazione non possono essere disponibile perché: il server non operativo.

Cause

Questo problema può verificarsi perché quando viene installato il client WSP, i file Msplat.txt e Mspclnt.ini vengono copiati al client. Il file di Msplat.txt contiene la tabella degli indirizzi locali del proxy (LAT, Local Address Table). Si tratta di un intervallo di indirizzi IP è considerato interno del proxy. Il client tenta di comunicare direttamente con la destinazione, se l'indirizzo rientra nella LAT. Il file Mspclnt.ini contiene un "LocalDomains =" voce che specifica i suffissi di dominio per i nomi risolvere utilizzando le voci di server DNS del client. Se un suffisso di dominio DNS non presente nell'elenco "LocalDomains", tutte le chiamate GetHostByName() sono remoti al server proxy Winsock e server DNS del proxy (in genere esterna) viene utilizzato.

Risoluzione

Per risolvere il problema, aggiungere il dominio DNS locale o in domini all'elenco "LocalDomains" nel file Mspclnt.ini (come l'ultima riga della sezione [Common]), ad esempio:
LocalDomains =. companyname .com, .com di companyname corp.
Nota : È possibile aggiungere nomi di dominio locale alla configurazione del client sul server proxy per garantire che le future installazioni del proxy client ricevano le informazioni corrette per cominciare. Inoltre, file Mspclnt.ini del client può essere aggiornato periodicamente per corrispondere al server.

Nota : si consiglia di arrestare e riavviare il servizio con la console di IIS dopo aver salvato le modifiche apportate a Mspclnt.ini sul server.

Per ottenere il nuovo file Mspclnt.ini, fare doppio clic su Client WSP nel Pannello di controllo, quindi fare clic sul pulsante Aggiorna . È possibile confrontare file Mspclnt.ini del client alla copia sul server proxy, visualizzare Mspclnt.ini nella cartella C:\Mspclnt del client.

Proprietà

Identificativo articolo: 280833 - Ultima modifica: martedì 11 febbraio 2014 - Revisione: 2.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Proxy Server 2.0 Standard Edition
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kberrmsg kbnetwork kbprb KB280833 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 280833
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com