Messaggio di errore "Impossibile trovare il record che Ŕ stato creato" quando si tenta di verificare un dominio in Office 365

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2812447 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

PROBLEMA

Quando si tenta di verificare un dominio di Microsoft Office 365, si verificano uno o pi¨ dei seguenti sintomi.
  • Quando si tenta di verificare un dominio tramite il portale di Office 365, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    ╚ Impossibile trovare il record che Ŕ stato creato.
  • Quando si tenta di verificare un dominio utilizzando Windows PowerShell, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:
    MsolDomain-conferma: Verifica del dominio non riuscita. Il record CNAME richiesto non trovato. Se Ŕ stato aggiornato di recente le impostazioni DNS per il dominio, si noti che potrebbe esserci un ritardo prima di ci˛ pu˛ essere verificato.
    In linea: 1 char: 1
    + Conferma-MsolDomain - DomainName rapaxonline2.com
    + ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
    + CategoryInfo: OperationStopped: (:) [Conferma-MsolDomain], MicrosoftOnlineException
    + FullyQualifiedErrorId: Microsoft.Online.Administration.Automation.DomainVerificationMissingCnameException,Microsoft.Online.Administration.Automation.ConfirmDomain


CAUSA

Questo problema si verifica se una delle seguenti condizioni Ŕ vera:
  • Il record del sistema DNS (Domain Name) non viene creato correttamente.
  • Il record DNS non viene propagato a tutti i server DNS. Le modifiche al dominio Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) potrebbero richiedere di 72 ore di propagare a tutti i server DNS.


SOLUZIONE

Per risolvere questo problema, verificare l'esistenza di record DNS per il dominio. A tale scopo, utilizzare uno dei metodi seguenti, a seconda della situazione:

Metodo 1: Utilizzare Office 365 salute, conformitÓ e controlli di connettivitÓ per verificare che i record DNS corretti siano disponibili

Gli amministratori possono utilizzare l'integritÓ, disponibilitÓ, e controlli di connettivitÓ forniti da Office 365 per convalidare i propri record correttamente propagati. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Sfoglia per http://aka.ms/checkmypc.
  2. Immettere le credenziali di Office 365 e quindi scegliere Verifica rapida.
  3. Per risolvere il problema, utilizzare i risultati.

Metodo 2: Utilizzare lo strumento della riga di comando Nslookup

Per verificare l'esistenza di record DNS utilizzando lo strumento della riga di comando Nslookup, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare il prompt dei comandi.
  2. Al prompt dei comandi, digitare Nslookup, quindi premere INVIO.
  3. Per i record TXT, digitare Impostare tipo = txt, quindi premere INVIO.
    Per record MX, digitare Impostare tipo = mx, quindi premere INVIO.
  4. Digitare il nome di dominio che si tenta di verificare e quindi premere INVIO.
  5. Si noti l'output.
    • Per un record TXT, l'output Ŕ simile al seguente:
      Non-authoritative answer: 
      treyresearch.net text = 
      
      "MS=ms97545634"
    • Per un record MX, l'output Ŕ simile al seguente:
      Non-authoritative answer: 
      contoso.org MX preference = 10, mail exchanger = ms27039633.msv1.invalid.outlook.com
    Se non si ricevono questi risultati, i record TXT o un record MX non viene immesso correttamente.

    Nota. In caso di modifica a qualsiasi record DNS, Ŕ necessario attendere fino a 72 ore propagare prima di provare a verificare il dominio nuovamente le modifiche.

Esempio

L'esempio seguente mostra i comandi e i dati vengono restituiti in un prompt dei comandi quando si esegue Nslookup:
>nslookup 
Default Server: dns1.corp.contoso.com 
Address: <IP_Address> 
 
> server <IP_Address> 
Default Server: [ <IP_Address> ] 
Address: <IP_Address> 
 
> set type=txt 
> contoso.com
Server: [ <IP_Address> ] 
Address: <IP_Address> 
 
Non-authoritative answer: 
contoso.com text = 
 
"MS=ms97545634"
Se ancora non Ŕ possibile verificare il dominio, contattare il supporto di Office 365.

RIFERIMENTI

Per ulteriori informazioni su come risolvere i problemi di verifica del dominio in Office 365, vedere l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
2515404 Risoluzione dei problemi di verifica del dominio in Office 365

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 .

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2812447 - Ultima modifica: martedý 8 luglio 2014 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office 365
Chiavi:á
o365 o365a o365p o365e o365m o365022013 kbmt KB2812447 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2812447
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com