Configurazione di una chiave giÓ condivisa da utilizzare con connessioni L2TP in Windows XP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 281555 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I281555
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come configurare una chiave giÓ condivisa utilizzando il protocollo L2TP (Layer 2 Tunneling Protocol).

L'utilizzo del protocollo L2TP in Microsoft Windows 2000 richiede un'infrastruttura a chiave pubblica (PKI, Public Key Infrastructure) per poter emettere certificati di computer al server VPN (Virtual Private Network) e ai client in modo che il processo di autenticazione IKE (Internet Key Exchange) possa avere luogo.

Windows XP consente di utilizzare una chiave giÓ condivisa per l'autenticazione IKE. Questa funzione Ŕ utile in ambienti che non dispongono attualmente di un'infrastruttura PKI o in situazioni in cui i client L2TP di Windows XP eseguono connessioni a server VPN di terze parti che supportano solo l'utilizzo di chiavi giÓ condivise.

NOTA: Microsoft sconsiglia l'utilizzo di chiavi giÓ condivise, dato che si tratta di un metodo di autenticazione meno sicuro rispetto ai certificati. Le chiavi giÓ condivise non sono destinate a sostituire l'utilizzo dei certificati, quanto piuttosto a fornire un'alternativa per la verifica e per le operazioni interne. ╚ pertanto consigliabile utilizzare i certificati con L2TP, quando possibile.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei certificati con la protezione del protocollo Internet (IPSec, Internet Protocol Security), fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
253498 How to Install a Certificate for Use with IP Security

Informazioni

Nelle sezioni seguenti viene descritto come configurare le chiavi giÓ condivise sia sul client che sul server L2TP. Se si utilizza un client basato su Microsoft Windows XP VPN e un server basato su VPN, seguire le istruzioni descritte in entrambe le sezioni, in modo che il protocollo L2TP che utilizza una chiave giÓ condivisa possa funzionare. Se si utilizza un client Windows XP e un server basato su tecnologia VPN di terze parti, seguire le istruzioni descritte nella sezione "Configurazione di una chiave giÓ condivisa in un client Microsoft Windows XP" oltre a eventuali procedure richieste per configurare le chiavi giÓ condivise nella periferica di terze parti.

Configurazione di una chiave giÓ condivisa in un client Windows XP

  1. Nel Pannello di controllo fare clic su Rete e connessioni Internet.
  2. Fare clic su Connessioni di rete.
  3. Nella sezione Rete privata virtuale fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona che si desidera utilizzare come chiave giÓ condivisa, quindi scegliere ProprietÓ.
  4. Fare clic sulla scheda Protezione.
  5. Fare clic su Impostazioni IPSec.

    NOTA: la casella Impostazioni IPSec potrebbe non essere disponibile se la scheda Rete etichettata "Tipo di server VPN che si sta chiamando" Ŕ impostata in base al protocollo PPTP (Point-to-Point Tunneling Protocol). Una chiave giÓ condivisa pu˛ essere configurata solo se tale scheda Ŕ impostata su "L2TP" oppure come automatica.
  6. Fare clic per selezionare la casella di controllo Usa chiave giÓ condivisa per l'autenticazione.
  7. Immettere il valore della chiave giÓ condivisa nella casella di testo Chiave:. Questo valore deve corrispondente al valore della chiave giÓ condivisa inserito nel server basato su VPN.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 281555 - Ultima modifica: martedý 8 aprile 2003 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional Edition
  • Microsoft Windows Advanced Server, Limited Edition
Chiavi:á
kbhowto kbtool kbnetwork KB281555
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com