ID evento 1056 registrato dopo l'installazione di DHCP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 282001 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Dopo aver installato il servizio Server DHCP in un Windows Controller di dominio Server 2003 che esegue il servizio Server DNS, il potrebbe essere registrato il seguente evento nel Registro di sistema:
Evento Tipo: avviso
Origine evento: DhcpServer
ID evento: 1056

Descrizione:
Il servizio DHCP ha rilevato che Ŕ in esecuzione in un dominio controller e non dispone di credenziali configurate per l'utilizzo con DNS dinamico registrazioni iniziate dal servizio DHCP. Non si tratta di un protezione consigliate configurazione. ╚ possibile configurare le credenziali per le registrazioni DNS dinamiche utilizzando la riga di comando "netsh dhcp server set dnscredentials" o tramite il protocollo DHCP Strumento di amministrazione.

Cause

Questo comportamento si verifica perchÚ le credenziali di DHCP non Ŕ stato configurato sul controller di dominio in cui Ŕ installato il servizio Server DHCP e i servizi DNS. Non si tratta di una configurazione consigliata; vedere la sezione "Ulteriori informazioni" di questo articolo per ulteriori dettagli.

Risoluzione

Per risolvere il problema, configurare DNSCredentials utilizzando uno dei seguenti metodi:

Utilizzando lo Snap-In Server DHCP

  1. Nello snap-in DHCP Server che si trova nella Cartella Strumenti di amministrazione, destro del mouse sul server DHCP che si desidera configurare e quindi fare clic su ProprietÓ.
  2. Nel Avanzate Fare clic su Credenziali.
  3. Digitare il nome utente, dominio e password dell'account in che si desidera eseguire il servizio Server DHCP. ╚ possibile utilizzare qualsiasi valido esistente account utente, ad esempio un account utente di dominio. L'account non deve essere impostare la scadenza o altre restrizioni.
  4. Fare clic OK, quindi OK per chiudere la ProprietÓ Nella finestra di dialogo.

Tramite la riga di comando Netsh.exe

  1. Dal prompt dei comandi, digitare netsh, e quindi premere INVIO.
  2. Dal prompt dei comandi di netsh, digitare server DHCPindirizzo IP (doveindirizzo IP Ŕ l'indirizzo IP del server DHCP che si desidera configurare), quindi premere INVIO.
  3. Tipo set dnscredentials nomeutente dominio password (dove nomeutente dominio password Ŕ il informazioni di account utente per l'account in cui si desidera che il Server DHCP per l'esecuzione), quindi premere INVIO. ╚ possibile utilizzare qualsiasi account utente esistente valido per questo, ad esempio un account utente di dominio. L'account non deve essere impostato per scadere o disporre di altre restrizioni.
  4. Tipo uscire, quindi premere INVIO per uscire.

Informazioni

Il servizio Server DHCP viene eseguito con il controller di dominio account computer e pertanto ha il controllo completo di tutti gli oggetti DNS. Come un risultato, sono registrati dinamicamente in DNS i record DNS soggetti con i propri record di nome sovrascritta da una versione precedente di Client DHCP. Questo comportamento potrebbe essere indesiderato, soprattutto se si dispone di configurare la zona DNS solo per aggiornamenti protetti. Utilizzando il DNSCredentials parametro, Ŕ possibile eseguire il servizio Server DHCP con un account utente specificato che non hanno la possibilitÓ di sovrascrivere i record DNS.

Microsoft consiglia l'utilizzo di DNSCredentials quando si esegue il servizio Server DHCP e i servizi DNS sullo stesso controller di dominio a garantire l'integritÓ di aggiornamenti dinamici protetti. Se non si utilizza DNSCredentials, si consiglia di eseguire i servizi su diversi computer.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 282001 - Ultima modifica: martedý 25 giugno 2013 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
Chiavi:á
kberrmsg kbprb kbmt KB282001 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 282001
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com