Risoluzione degli errori di sistema irreversibili che si verificano quando si esegue Access 2002 in Windows Millennium

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 284152 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I284152
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Difficoltà media: sono richieste conoscenze di base di creazione di macro, gestione di codice e di interoperabilità.

Le informazioni contenute in questo articolo si applicano ai database di Microsoft Access (mdb) e ai progetti di Microsoft Access (adp).

Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono illustrate le cause degli errori di sistema irreversibili che possono verificarsi in Microsoft Access 2002 quando il programma viene eseguito in Windows Millennium Edition (Me) e vengono fornite le procedure per la soluzione di tali problemi.

Nota Questo articolo è di carattere generale. È possibile che nella Microsoft Knowledge Base siano disponibili altri articoli relativi agli specifici errori in questione. Per verificare l'esistenza di tali articoli, eseguire una ricerca nella Microsoft Knowledge Base specificando il testo esatto del messaggio di errore visualizzato. Per eseguire una ricerca nella Microsoft Knowledge Base, visitare il sito Web Microsoft riportato di seguito:
http://support.microsoft.com/search/?adv=1
Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi relativi agli errori di sistema irreversibili in Microsoft Windows 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
294301 Risoluzione degli errori di sistema irreversibili che si verificano quando si esegue Access 2002 in Microsoft Windows 2000

INTRODUZIONE

Solitamente un errore irreversibile di sistema, quale ad esempio un errore di pagina di memoria, un errore irreversibile, un errore di eccezione irreversibile o un errore di eccezione di applicazione, fa sì che un'applicazione Windows, quale ad esempio Microsoft Access, smetta di rispondere oppure non funzioni correttamente. Le informazioni contenute in questo articolo si riferiscono in modo particolare ai possibili errori irreversibili di sistema che possono verificarsi in Windows Me. In alcuni casi piuttosto rari, un errore di questo tipo può causare l'arresto del sistema operativo. In generale due sono le cause principali di errori irreversibili:
  • Nell'ambiente Windows si verifica un evento inatteso, solitamente un indirizzo di memoria errato. Ad esempio, un'applicazione o un componente Windows va a leggere o scrivere in una posizione di memoria non di propria competenza, ovvero non allocata a tale applicazione o componente, andando potenzialmente a sovrascrivere o danneggiare il codice di altri programmi in tale area di memoria.
  • Vengono passati parametri non validi tra le applicazioni e l'ambiente Windows. Parametri non validi possono causare l'esecuzione di istruzioni non valide determinando errori di pagina. Questo fa solitamente sì che il codice di programma interno dell'applicazione passi dati specifici che potrebbero non essere interpretati correttamente da Windows o da un'applicazione Windows.
Poiché queste cause sono di natura molto generale, potrebbe essere necessario tentare varie procedure di risoluzione dei problemi prima di identificare la causa specifica di un errore irreversibile di sistema in Microsoft Access. È possibile iniziare investigando i seguenti problemi specifici dell'applicazione:
  • Errore confermato di Microsoft Access
  • Database danneggiato
  • Database frammentato
  • Database corrotto
  • Impostazioni di registro non corrette
  • Librerie di collegamento dinamico non corrispondenti (file DLL)
Se la causa non rientra tra quelle elencate, provare a investigare i seguenti problemi specifici di sistema:
  • Conflitto di memoria
  • Cartella temporanea errata o particolarmente affollata
  • Driver video incompatibile o danneggiato
  • Problema di impostazioni o di driver della stampante
  • Impostazioni della memoria virtuale errate
  • Impostazioni del file system errate
  • Frammentazione del disco rigido o errore di disco
Nelle sezioni seguenti vengono affrontati nel dettaglio questi problemi specifici dell'applicazione e del sistema e vengono presentate le relative procedure di risoluzione.

Informazioni

Problemi dell'applicazione

Errore confermato di Microsoft Access

Un errore irreversibile di sistema può essere talvolta causato da un errore di un programma. Il messaggio di errore visualizzato in questo caso potrebbe essere analogo al seguente:
Si è verificato un errore in Microsoft Access. L'applicazione verrà chiusa.
È possibile visualizzare i dettagli relativi all'errore facendo clic sul testo "fare clic qui". Verranno visualizzate informazioni quali il nome del file coinvolto nell'errore e l'offset di memoria in cui si è verificato l'errore.

Per ulteriori informazioni sugli errori noti di Microsoft Access che possono causare errori irreversibili di sistema eseguire una ricerca nella Microsoft Knowledge Base specificando quanto segue:
errore di pagina di memoria
Per ulteriori informazioni sui messaggi di errore in Windows Me, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
264938 Esame dei messaggi di errore dettagliati in Windows Millennium Edition

Database danneggiato o frammentato

Se l'errore irreversibile di sistema si verifica solo quando si apre o si utilizza un particolare file di database, utilizzare il comando Compatta e ripristina database in Access per correggere potenziali problemi causati da danni o da un'eccessiva frammentazione della struttura del database. Per utilizzare il comando Compatta e ripristina database, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere il database. Se si lavora in un ambiente multiutente, verificare che anche tutti gli altri utenti abbiano chiuso il database.
  2. Eseguire una copia di backup del database. È possibile utilizzare Esplora risorse di Windows per eseguire questa operazione. Per maggiore sicurezza Microsoft consiglia tuttavia di copiare periodicamente il database su un altro supporto, quale ad esempio un disco rigido, un nastro di backup, un disco rigido rimovibile o un'unità di rete. Quando si lavora con database di Microsoft Access (mdb) si consiglia altresì di creare una copia di backup del file delle informazioni del gruppo di lavoro (mdw). In questo file Microsoft Access memorizza infatti le preferenze e le informazioni dell'account di protezione di ciascun utente. Se pertanto questo file va perduto oppure viene danneggiato, potrebbe non essere più possibile avviare Microsoft Access finché il file non sarà stato ripristinato o ricreato.

    È possibile eseguire una copia di backup dei singoli oggetti di database creando un database vuoto in cui importare gli oggetti desiderati dal database originale.
  3. Scegliere Utilità database dal menu Strumenti, quindi scegliere Compatta e ripristina database.
  4. Specificare il nome e la posizione del database che si desidera ripristinare.
Nota Una volta eseguito il comando Compatta e ripristina database, se il database continua a mostrare un comportamento anomalo oppure se continua a essere visualizzato il messaggio di errore irreversibile, provare a eseguire le altre procedure di risoluzione dei problemi descritte in questo articolo finché non verrà identificata la causa dell'errore di pagina di memoria.

Nota È consigliabile eseguire il comando Compatta e ripristina database regolarmente.

Database corrotto

Se il comando Compatta e ripristina database non consente di risolvere il comportamento anomalo del database o gli errori irreversibili di sistema relativi all'applicazione, provare a creare un nuovo database e a importarvi gli oggetti dal database originale, compilando quindi tutti i moduli nel nuovo database.

Nota Questo metodo non è consigliabile se il database è una replica di un set di repliche. Se la propria replica è danneggiata, è infatti meglio creare una nuova replica dalla replica master.

A questo scopo, attenersi alla procedura seguente:
  1. Creare un nuovo database di Access 2002.
  2. Scegliere Carica dati esterni dal menu File, quindi scegliere Importa.
  3. Nella finestra di dialogo Importa selezionare Microsoft Access nell'elenco Tipo file.
  4. Nella casella Cerca in selezionare l'unità e la cartella in cui è memorizzato il database di Microsoft Access che si desidera importare.
  5. Selezionare il file, quindi scegliere Importa.
  6. Fare clic su uno o più oggetti da importare. Si consiglia di selezionare pochi oggetti per volta, in modo da facilitare l'identificazione dei possibili oggetti danneggiati.
  7. Scegliere OK per importare gli oggetti selezionati. Se un oggetto genera un errore durante l'importazione, significa che probabilmente non può essere ripristinato. In tal caso, è necessario importare l'oggetto da un database di backup oppure ricreare l'oggetto da zero. L'errore potrebbe anche aver impedito l'importazione di altri oggetti. Ripetere i passaggi da 2 a 6 finché non saranno stati importati tutti gli altri oggetti nel nuovo database. Un metodo utilizzabile consiste nell'importare tutte le tabelle, quindi tutte le maschere, tutti i report e così via. Se si verifica un errore all'interno di un gruppo di oggetti, provare a importare blocchi di dimensioni ridotte di oggetti o addirittura un oggetto alla volta, a seconda del numero degli oggetti, finché non verrà identificato l'oggetto o gli oggetti che causano l'errore.
  8. Compilare tutti i moduli importati nel nuovo database. A questo scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Nella finestra Database fare clic su Moduli da Oggetti.
    2. Selezionare un modulo, quindi fare clic su Struttura.
    3. Dal menu Debug, scegliere Compila nome database.
  9. Chiudere Microsoft Access.
Nota Se il database originale presenta riferimenti a librerie o progetti, prendere nota dei riferimenti. Aprire quindi un modulo VBA nuovo o esistente nel nuovo database e scegliere Riferimenti dal menu Strumenti per aggiungere gli stessi riferimenti al nuovo database.

Se la causa del comportamento anomalo del database o dell'errore di pagina di memoria è un database danneggiato, frammentato o corrotto, questi errori non dovrebbero più presentarsi la volta successiva che si eseguirà Microsoft Access e si aprirà il nuovo database. Se i problemi persistono anche nel nuovo database, provare a eseguire le altre procedure di risoluzione dei problemi descritte in questo articolo finché non verrà trovata la causa del problema.

Per ulteriori informazioni su come procedere in caso di danneggiamento del database, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
283849 Risoluzione dei problemi e ripristino di un database di Access 2002 o versione successiva danneggiato

Installazione danneggiata

I problemi potrebbero essere correlati al modo in cui Access 2002 è stato installato nel computer. Se si dispone di un altro computer in cui è installato Access 2002, provare il database su tale computer. Se si sospetta che la causa di un errore irreversibile di sistema o di un comportamento anomalo di Microsoft Access sia un problema dell'applicazione e non un problema specifico del database, l'origine del problema potrebbe essere imputabile a impostazioni del Registro di sistema errate o a uno o più file di Office XP danneggiati o mancanti. In questo caso, reimpostare o ricreare l'installazione di Office.

Per ripristinare l'installazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Installazione applicazioni.
  3. Nella finestra di dialogo Installazione applicazioni, se la versione di Access in uso è una versione autonoma, fare clic su Microsoft Access 2002. Se Access è stato installato come parte di Microsoft Office XP Professional, fare clic su Microsoft Office XP Professional.
  4. Fare clic su Aggiungi/Rimuovi.
  5. Nella prima pagina dell'installazione fare clic su Ripristina Office.
  6. Se richiesto, inserire il CD di Microsoft Access 2002 o di Office XP. Questa operazione potrebbe non essere richiesta se l'installazione è stata eseguita da una rete.
  7. Continuare il processo di installazione finché il ripristino non sarà stato completato.
  8. Una volta completato il ripristino, avviare nuovamente Microsoft Access ed eseguire le stesse operazioni che hanno causato l'errore. Se l'errore irreversibile di sistema o il comportamento anomalo di Access persiste, provare a eseguire le altre procedure di risoluzione descritte in questo articolo finché non verrà identificata la causa del problema.
Se il ripristino dell'installazione non consente di risolvere il problema, provare a rimuovere Microsoft Access 2002 o Microsoft Office XP Professional. Per rimuovere e ripetere l'installazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Rimuovere Access 2002 o Office XP Professional:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
    2. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Installazione applicazioni. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà Installazione applicazioni.
    3. Selezionare il programma da disinstallare, quindi fare clic su Aggiungi/Rimuovi.
    4. Attenersi alle istruzioni visualizzate per rimuovere tutti i programmi.
  2. Reinstallare Access 2002 o Office XP Professional:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
    2. Nel Pannello di controllo fare doppio clic su Installazione applicazioni. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà Installazione applicazioni.
    3. Nella finestra di dialogo scegliere Installa.
    4. Attenersi alle istruzioni visualizzate.

Problemi relativi al sistema

In questa sezione vengono illustrate le cause relative al sistema di possibili errori irreversibili di sistema che possono presentarsi in Windows Me.

Conflitto di memoria

Una causa comune di errori irreversibili di sistema è un conflitto di memoria che coinvolge un driver di periferica, un componente di sistema o qualche altro file caricato. Per risolvere un conflitto di memoria, il primo passaggio consiste nel riavviare il computer in modalità provvisoria.
Avviare il computer in modalità provvisoria
La modalità provvisoria consente di ignorare i file di avvio, compresi il Registro di sistema, i file Config.sys e Autoexec.bat e le sezioni [Boot] e [386Enh] di System.ini, e fornisce accesso ai file di configurazione. Vengono inoltre caricati solo i file di sistema essenziali e i driver di periferica, quali mouse, tastiera e scheda VGA standard. Per questa ragione la modalità provvisoria risulta utile per isolare e risolvere conflitti di memoria.

Avviare Windows Me in modalità provvisoria:
  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Spegni computer.
  2. Selezionare Riavvia, quindi scegliere OK.
  3. Tenere premuto CTRL finché non viene visualizzato il menu di Esecuzione automatica di Windows.

    Nota In alcuni computer è possibile premere F8 anziché CTRL per visualizzare il menu di Esecuzione automatica di Windows.
  4. Specificare il numero di opzione relativo alla modalità provvisoria, quindi premere INVIO.
  5. In modalità provvisoria vengono utilizzate le impostazioni predefinite di Windows ovvero schermo VGA, driver del mouse Microsoft e i driver di periferica minimi richiesti per avviare Windows. Si è connessi alla rete, ma non si ha accesso a unità CD-ROM, stampanti o altri dispositivi. È possibile modificare le impostazioni a seconda delle esigenze facendo clic su Start, scegliendo Impostazioni, quindi Pannello di controllo e infine facendo doppio clic su Rete o su Sistema. Se queste elementi non sono visualizzati, fare clic per visualizzare tutte le opzioni del Pannello di controllo.
  6. Dopo avere caricato Windows Me in modalità provvisoria, aprire Microsoft Access e provare a riprodurre l'errore irreversibile di sistema.
  7. Dopo avere terminato il controllo del sistema in modalità provvisoria, riavviare il computer per eseguire Windows in modalità normale.
Se non è possibile riprodurre l'errore irreversibile di sistema in modalità provvisoria, la causa potrebbe comunque essere correlata al sistema o a determinati file. Continuare pertanto a eseguire le procedure di risoluzione dei problemi descritte di seguito.
Avviare il computer utilizzando la conferma riga per riga
Provare a riavviare il computer confermando ogni singola riga di comando di avvio. Per ulteriori informazioni su questa tecnica, vedere la Guida di Windows Me come descritto di seguito:
  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Guida in linea.
  2. Nella casella Cerca digitare conferma dei comandi di avvio e fare clic su Vai.
  3. Fare clic sull'argomento "Per confermare i comandi di avvio riga per riga" per visualizzarlo.
Provare a eseguire un riavvio del computer. Per informazioni su come eseguire un avvio completo di Windows Me, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
267288 Esecuzione di un avvio parziale in Windows Millennium Edition
È inoltre possibile provare a eseguire le altre procedure di risoluzione dei problemi discusse di seguito in questo articolo.

Verificare la validità della cartella temporanea ed eliminare i file temporanei

È essenziale disporre sempre di spazio libero sufficiente sul disco rigido che contiene la cartella temporanea. È buona norma disporre sempre di una quantità di spazio libero pari almeno a due volte la dimensione del database più grande di cui si dispone. Se ad esempio il database ha una dimensione di 8 MB (megabyte), lo spazio libero su disco dovrebbe essere di almeno 16 MB.

I file temporanei dovrebbero essere creati ed eliminati automaticamente a seconda delle esigenze. Talvolta tuttavia essi non vengono eliminati e rimangono nella cartella temporanea consumando inutilmente spazio su disco. La procedura descritta di seguito spiega come verificare la validità della cartella temporanea ed eliminare i file temporanei non necessari.
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Accessori, Utilità di sistema e fare clic su Microsoft System Information.
  2. Scegliere Utilità di configurazione di sistema dal menu Strumenti.
  3. Fare clic sulla scheda Ambiente, quindi cercare la variabile TEMP.
  4. Se la variabile TEMP è mancante, scegliere Nuovo. Digitare TEMP per Nome variabile e C:\Windows\Temp per Valore variabile, quindi scegliere OK.

    Se la variabile TEMP è presente, ma il percorso non è corretto, fare clic su Modifica e digitare un percorso valido per Valore variabile. Scegliere OK.

    Nota Se sul disco rigido non esiste alcuna cartella temporanea, aprire Esplora Risorse e crearne una nella cartella Windows.
  5. Se la variabile TEMP non è selezionata, fare clic per selezionare la casella di controllo relativa a tale variabile.
  6. Ripetere i passaggi da 1 a 5 per la variabile TMP.
  7. Scegliere OK e fare clic su No se viene chiesto di riavviare il computer.
  8. Inserire il disco di avvio di Windows Me nell'apposita unità.
  9. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Spegni computer. Verificare che nell'elenco sia selezionato Riavvia. Scegliere OK.
  10. Dopo avere riavviato Windows, dal prompt dei comandi digitare quanto segue premendo INVIO dopo ogni riga:
    c:
    cd\windows\temp
    Se la cartella cd\windows\temp non esiste, crearla. È possibile creare la cartella temporanea nel disco rigido digitando la seguente riga al prompt dei comandi:
    md c:\windows\temp
  11. Eliminare i file temporanei contenuti nella cartella, in genere i file con estensione TMP. Per eliminare tali file, digitare la seguente riga, quindi premere INVIO:
    del *.tmp
Nota Non eliminare questi file mentre si esegue Windows, in quanto potrebbero essere utilizzati da Windows o da un programma per Windows.

In Windows Me è possibile eliminare molti file non utilizzati o temporanei utilizzando lo strumento Pulitura disco. Per ulteriori informazioni su questo strumento, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
186099 Descrizione dello strumento Pulitura disco

Problemi video

Talvolta in Microsoft Access è possibile che si verifichino problemi di pagina di memoria o comportamenti anomali dello schermo a causa di un conflitto di driver video o di un'impostazione errata di periferiche grafiche.
Conflitto di driver video
Per risolvere un conflitto di driver video, cambiare la scheda video del sistema in VGA standard. Questa impostazione dovrebbe funzionare con la maggior parte dei monitor. A questo scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Schermo.
  2. Scegliere la scheda Impostazioni, fare clic su Avanzate, selezionare Scheda e scegliere Cambia.
  3. Scegliere Avanti, fare clic su Visualizzare un elenco dei driver disponibili, permettendo di selezionare il driver desiderato e scegliere Avanti.
  4. Scegliere Mostra tutte le periferiche, fare clic su Schede video standard nella casella Produttore e su VGA standard nella casella Modelli, quindi scegliere Avanti.
  5. Scegliere , quindi Avanti, infine scegliere Fine.
  6. Scegliere Chiudi, quindi nuovamente Chiudi, infine alla richiesta di riavviare il computer.

    Se utilizzando l'impostazione VGA standard per la scheda video si risolve il problema, contattare il produttore della scheda video per informazioni sulla disponibilità di un driver aggiornato per Windows ME. Per ulteriori informazioni su come risolvere i problemi relativi al video, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    127139 Risoluzione dei problemi relativi al video in Windows
Problema del driver della stampante
Se mentre si tenta di stampare in Microsoft Access o di visualizzare in anteprima di stampa un oggetto di Access viene visualizzato un errore irreversibile, il problema potrebbe essere causato dal driver della stampante ovvero dal software che consente il funzionamento della stampante. Il driver potrebbe essere danneggiato o incompatibile con altri software installati nel computer.

Nota In rari casi, un database danneggiato potrebbe provocare problemi di stampa. Pertanto prima di eseguire la procedura di risoluzione del driver della stampante, provare a eseguire l'operazione in questione in un altro database nel computer oppure provare a condividere la stampante con altri computer, a copiare il database su un altro computer e a stampare o utilizzare l'anteprima di stampa da tale computer. Se il problema si verifica solo con questo database, il database potrebbe essere danneggiato.
Verifica con il driver generico/solo testo
Per verificare se il problema riguarda il driver della stampante, provare a utilizzare il driver generico/solo testo. A questo scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Stampanti.
  2. Fare doppio clic sull'icona Aggiungi stampante e seguire le istruzioni dell'Installazione guidata stampante per installare il driver della stampante generico/solo testo.
  3. Provare a stampare da Microsoft Access con questo driver.
Nota Se il problema di stampa si verifica anche con il driver generico/solo testo, molto probabilmente il problema non è legato al driver della stampante. Tuttavia, se utilizzando un driver di stampante diverso sembra che il problema venga risolto, attenersi a questa procedura per rimuovere e reinstallare il primo driver della stampante:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Stampanti.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla stampante che si desidera rimuovere, quindi scegliere Elimina.
  3. Se viene chiesto di eliminare tutti i file associati alla stampante, scegliere .
  4. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Stampanti.
  5. Fare doppio clic su Aggiungi stampante e seguire le istruzioni dell'Installazione guidata stampante per reinstallare il driver della stampante originale.

    Nota Se reinstallando il driver della stampante l'errore o gli errori non vengono risolti, provare a utilizzare un driver diverso oppure nuovamente il driver generico/solo testo. Nel frattempo contattare il produttore del driver della stampante per segnalare il problema e verificare la disponibilità di un driver aggiornato.

Impostazioni della memoria virtuale

Se dopo aver eliminato i file non necessari continuano a verificarsi problemi di prestazioni, provare a modificare le impostazioni della memoria virtuale di Windows.

Se sono disponibili più unità, è possibile ottenere prestazioni migliori specificando che Windows trovi il file di scambio in un'unità diversa da quella predefinita nei seguenti casi:
  • Se l'unità predefinita non dispone di spazio libero su disco, al contrario di un'altra unità locale.
  • Se è disponibile un'altra unità locale più veloce rispetto all'unità corrente, a meno che tale disco non sia già soggetto a intenso utilizzo.
È inoltre possibile ottenere prestazioni migliori se si specifica uno spazio minimo disponibile per la memoria virtuale pari ad almeno due volte la dimensione della RAM disponibile. Se ad esempio il computer dispone di 20 MB di RAM, specificare almeno 40 MB di memoria virtuale. Si consiglia di specificare una quantità superiore di memoria virtuale se si eseguono contemporaneamente più applicazioni di una certa dimensione.

Per informazioni sulla modifica delle impostazioni della memoria virtuale di Windows, vedere l'argomento "Impostazioni della memoria virtuale" nella Guida di Windows. Per ulteriori informazioni sulla memoria virtuale, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
128327 Gestione della memoria virtuale in Windows 95

Verifica della presenza di errori e del grado di frammentazione del disco rigido

Utilizzare il programma Scandisk per verificare la presenza di cluster andati perduti o di altri errori della tabella di allocazione dei file (FAT, file allocation table) e per controllare l'integrità del disco rigido. Il programma Scandisk consente anche di correggere tali problemi. Per eseguire Scandisk, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Accessori, Utilità di sistema, quindi ScanDisk.
  2. Fare clic sull'unità di cui si desidera verificare gli errori, quindi scegliere Avvia.
I dischi rigidi molto frammentati possono influire negativamente sulle prestazioni e sull'affidabilità dei programmi di Office oltre che sulle funzioni di Windows. Per risolvere il problema, eseguire l'utilità di deframmentazione del disco, attenendosi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Accessori, Utilità di sistema e infine Utilità di deframmentazione dischi.
  2. Fare clic sull'unità che si desidera deframmentare nell'elenco Scegliere l'unità da deframmentare, quindi scegliere OK.

Verificare l'integrità del file di scambio

Un file di scambio di Windows danneggiato può causare errori irreversibili. Per creare un nuovo file di scambio, riavviare il computer utilizzando il disco di avvio di Windows ME, eliminare il file Win386.swp presente nella cartella Windows e quindi riavviare il computer. Per creare un nuovo file di scambio, attenersi alla seguente procedura:
  1. Inserire il disco di avvio di Windows ME nell'unità floppy.
  2. Scegliere Arresta il sistema dal menu Start. Fare clic su Riavvia, quindi scegliere OK.
  3. Scegliere Avvio minimo dal menu, quindi premere INVIO.
  4. Al prompt di MS-DOS passare alla cartella Windows digitando i comandi riportati di seguito e premendo INVIO dopo ciascun comando:
    unità:
    cd unità:\Windows
    Nota unità è la lettera dell'unità che contiene la cartella Windows, solitamente l'unità C.

    Nota Il file di scambio è presente nella cartella Windows se le impostazioni della memoria virtuale nel computer vengono gestite dal sistema operativo. Se si è scelto di gestire la memoria virtuale nel computer, il file di scambio si troverà nella cartella principale del disco rigido. Per determinare se le impostazioni della memoria virtuale sono gestite da Windows, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, scegliere Proprietà, Prestazioni, quindi Memoria virtuale.
  5. Per eliminare il file di scambio, digitare quanto segue:
    del Win386.swp
  6. Una volta eliminato il file di scambio, riavviare Windows Me.

Effettuare la ricerca di virus

Dopo aver eseguito la maggior parte delle procedure di risoluzione dei problemi descritte in questo articolo si consiglia di provare a eseguire un software antivirus nel disco rigido e nei dischi floppy. Se in seguito a tale operazione viene rilevata la presenza di un virus nel computer, rimuovere il virus prima di eseguire nuovamente Access. Se non si dispone di software antivirus, contattare un produttore di software per acquistarne uno.

Verificare l'integrità del Registro di sistema

Windows include uno strumento denominato Controllo del Registro, in grado di eseguire un'analisi del Registro di sistema, di rilevare la presenza di eventuali errori e se necessario di ripristinarne una copia di backup. Per eseguire il Controllo del Registro, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Accessori, Utilità di sistema e fare clic su Microsoft System Information.
  2. Scegliere Controllo del Registro dal menu Strumenti. È possibile che venga visualizzato un messaggio analogo al seguente:
    Errore durante l'accesso al Registro di sistema. Il computer verrà ora riavviato e gli errori saranno corretti automaticamente.
    Se viene visualizzato questo messaggio di errore, procedere al passaggio 3. Se non viene visualizzato alcun messaggio di errore, creare una copia di backup del Registro di sistema. Non è necessario completare i passaggi restanti.

  3. Chiudere tutti i programmi.
  4. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Esegui.
  5. Nella casella Apri digitare il comando riportato di seguito, quindi scegliere OK:
    scanreg /fix
    Verrà visualizzata una finestra di dialogo in cui viene chiesto di riavviare Windows al fine di ricreare il Registro di sistema.
  6. Scegliere . Una volta ricreato il Registro di sistema, il computer verrà riavviato.
Per ulteriori informazioni sullo strumento Controllo del Registro, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
183887 Descrizione dello strumento Controllo del Registro di Windows (Scanreg.exe)
183603 Come personalizzare le impostazioni dell'utilità Controllo del Registro di Windows

Informazioni su come ottenere assistenza per Windows Me

Se le procedure descritte in questo articolo non consentono di risolvere gli errori irreversibili di sistema che si verificano quando si esegue Access 2002 in Windows Me, contattare il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft. Per ulteriori informazioni sulle opzioni di supporto, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/default.aspx?ln=IT

Aiuto integrato

Windows Me dispone dello strumento Guida in linea e supporto tecnico che rende ancora più facile trovare informazioni di supporto all'interno del computer. Per eseguire "Guida in linea e supporto tecnico", fare clic su Start, fare clic su Guida in linea, quindi esplorare lo strumento o digitare l'argomento che si desidera trovare nella casella Cerca, quindi fare clic su Vai.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sugli errori di eccezione irreversibile, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
150314 Errori di eccezione irreversibile

Proprietà

Identificativo articolo: 284152 - Ultima modifica: lunedì 10 febbraio 2014 - Revisione: 7.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Access 2002 Standard Edition
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbtshoot kbhowto KB284152
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com