ModalitÓ di unione dei dati in due documenti XML per il modello di oggetti documento (DOM) di programmazione

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 286817 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

In questo articolo illustra un esempio di codice Visual Basic che dimostra come programmare il DOM (Document Object Model) MSXML per unire i dati che sono contenuti in due documenti XML identici.

Informazioni

L'unione dei dati contenuti in due o pi¨ documenti XML identici in un unico documento XML Ŕ un requisito comune. ╚ possibile espandere ulteriormente il codice e il metodo illustrata in questo articolo per unire tre o pi¨ documenti XML. Se una versione pi¨ recente di MSXML Ŕ stata installata in modalitÓ side-by-side, Ŕ necessario utilizzare in modo esplicito i ProgID per tale versione di identificatori univoci globali (GUID) per eseguire il codice di esempio. MSXML versione 4.0, ad esempio, pu˛ essere installato solo in modalitÓ side-by-side. Per ulteriori informazioni sulle modifiche di codice che sono necessari per eseguire il codice di esempio con il parser MSXML 4.0, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
305019INFORMAZIONI: MSXML 4.0 specifico GUID e ProgID
  1. Aprire un file di testo vuoto nel blocco note.
  2. Copiare e incollare il codice XML riportato di seguito nel blocco note e quindi salvare il file come xmlbooks1.xml :
    <?xml version="1.0"?>
    <Books>
       <Book>
          <Title>XML Step By Step</Title>
          <Publisher>MS Press</Publisher>
       </Book>
       <Book>
          <Title>Developing XML Solutions</Title>
          <Publisher>MS Press</Publisher>
       </Book>
    </Books>
    					
  3. Aprire un nuovo file di testo nel blocco note.
  4. Copiare e incollare il codice XML riportato di seguito nel blocco note e quindi salvare il file come xmlbooks2.xml :
    <?xml version="1.0"?>
    <Books>
       <Book>
          <Title>Beginning XML</Title>
          <Publisher>Wrox</Publisher>
       </Book>
       <Book>
          <Title>Professional XML</Title>
          <Publisher>Wrox</Publisher>
       </Book>
    </Books>
    					
  5. Consente di aprire un nuovo progetto EXE standard in Visual Basic 6.0. In base all'impostazione predefinita, viene creato il progetto Form1.
  6. Dal menu progetto , Ŕ possibile impostare un riferimento del progetto in Microsoft XML, alla versione 3.0 o versioni successive.
  7. Inserire un pulsante di comando a Form1. Per impostazione predefinita viene creato Command1.
  8. Copiare e incollare il codice riportato di seguito in routine dell'evento Click del controllo CommandButton:
    ' In the ProgIDs below, change 30 to reflect the installed version of the Microsoft XML Parser.
    ' For example, use Dim doc1 As MSXML2.DOMDocument40 for MSXML 4.
    
    Dim doc1 As MSXML2.DOMDocument30
    Dim doc2 As MSXML2.DOMDocument30
    Dim doc2Node As MSXML2.IXMLDOMNode
    
    Set doc1 = New MSXML2.DOMDocument30
    Set doc2 = New MSXML2.DOMDocument30
    
    doc1.Load "d:\xmlbooks1.xml"
    doc2.Load "d:\xmlbooks2.xml"
    
    For Each doc2Node In doc2.documentElement.childNodes
      doc1.documentElement.appendChild doc2Node
    Next
    
    MsgBox doc1.xml
    
    doc1.save "d:\AllXMLBooks.xml"
    					
  9. Il codice precedente carica i due documenti XML creati nei passaggi da 1 a 4 in due oggetti DOMDocument MSXML. Il codice quindi unisce i dati in xmlbooks2.xml l'istanza dell'oggetto DOMDocument contenente i dati in xmlbooks1.xml . Questo scopo, Ŕ un ciclo i nodi figlio dell'elemento documento dell'oggetto DOMDocument doc2 e aggiungere l'elemento del documento di doc1 DOMDocument ciascuno di essi. Infine, il XML unito Ŕ visualizzato in una finestra di messaggio e mantenuto in un file sul disco.
  10. Aprire AllXMLBooks.xml in Microsoft Internet Explorer per visualizzare il documento XML unito e notare il seguente codice XML:
    <?xml version="1.0"?>
    <Books>
    	<Book>
    		<Title>XML Step By Step</Title>
    		<Publisher>MS Press</Publisher>
    	</Book>
    	<Book>
    		<Title>Developing XML Solutions</Title>
    		<Publisher>MS Press</Publisher>
    	</Book>
    	<Book>
    		<Title>Beginning XML</Title>
    		<Publisher>Wrox</Publisher>
    	</Book>
    	<Book>
    		<Title>Professional XML</Title>
    		<Publisher>Wrox</Publisher>
    	</Book>
    </Books>
    					

ProprietÓ

Identificativo articolo: 286817 - Ultima modifica: giovedý 1 luglio 2004 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft XML Parser 2.0
  • Microsoft XML Parser 2.5
  • Microsoft XML Parser 2.6
  • Microsoft XML Parser 3.0
  • Microsoft XML Core Services 4.0
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic Enterprise Edition for Windows 6.0
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Enterprise Edition Service Pack 3
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Enterprise Edition Service Pack 4
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto KB286817 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 286817
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com