Real Player Impossibile connettersi a Internet attraverso ISA Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 288734 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In ambienti in cui si utilizza Microsoft Internet Security and Acceleration (ISA) Server 2000 per proteggere la rete e configurarla per consentire il basata su ID utente solo di accesso per le richieste HTTP (Hypertext Transfer Protocol) in uscita, Real Player di Real Networks potrebbe risultare impossibile connettersi a tutti i canali per ricevere i flussi audio o video. Real Player tenta di connettersi ma non è in grado di e visualizza solo uno stato di "connessione" nella barra di stato. È anche possibile osservare questo comportamento con qualsiasi client che non utilizza il proxy Web per tutte le richieste HTTP.

Informazioni

Real Player utilizza per la prima HTTP per raccogliere informazioni canale e informazioni sulla risorsa da cui ottenere il flusso multimediale, quindi utilizza RTSP, PNA o HTTP per i flussi multimediali. In genere, per risolvere il problema è necessario configurare Real Player utilizzare proxy HTTP e specificare l'indirizzo IP interno del server ISA, nonché la porta predefinita 8080 nelle impostazioni del proxy Real Player (per individuare queste impostazioni proxy, dal menu Visualizza , scegliere Preferenze e quindi fare clic sulla scheda proxy ). Tuttavia, questo metodo non sempre funziona.

Se Real Player sono state effettivamente utilizzano proxy Web è configurato, la richiesta potrebbe passare direttamente al servizio Proxy Web, prevedibile il prompt per l'autenticazione e utilizzare quindi uno dei metodi disponibili per eseguire l'autenticazione.

Questo problema si verifica perché anche se si configura 8.0 di Real Player per utilizzare proxy HTTP in impostazioni proxy non viene sempre utilizzato proxy Web al sito Web di Real Player per informazioni sull'aggiornamento del canale. In questo caso, la richiesta HTTP diretta viene intercettata dal filtro di applicazione HTTP e passata al servizio proxy Web. Quando il proxy Web riceve una richiesta dal filtro di applicazione HTTP è consentita solo se è consentito l'accesso ("qualsiasi richiesta") HTTP anonimo nelle regole. Se è presente nessuna tale regola, la richiesta viene rifiutata.

Quando una richiesta viene intercettata dal filtro di applicazione, che è considerato come una richiesta di NAT di S e passato al servizio proxy Web, è disponibile alcuna autenticazione associata e alcun modo autenticare in modo trasparente l'utente. Per impostazione predefinita, ISA Server non supporta regole di controllo di accesso basate su ID utente per NAT di S perché non è tecnicamente possibile. Controllo di accesso basato sul set di client è solo possibile.

Inoltre, anche se è possibile installare il client firewall sul client e il client firewall autentica correttamente con ISA Server, quando si verifica il reindirizzamento HTTP, le credenziali dell'utente non vengono passate dal servizio di firewall al servizio Web proxy.

Per risolvere il problema

È possibile utilizzare uno dei seguenti metodi per aggirare il problema:

Metodo 1

Creare le regole di protocollo basato su set di client (o regole di sito e contenuto, se applicabile) per consentire di HTTP per i client che utilizzano Real Player. Si annulla l'autenticazione basata su ID utente per il richieste provenienti da indirizzi IP che appartengono al set di client utilizzati.

Metodo 2

In Gestione ISA:

Vai a "Application Filters" nel contenitore "Estensioni" selezionare il Filter.On Redirector HTTP scheda Opzioni selezionare il pulsante di opzione Invia per server Web di richiesta e selezionare il pulsante OK. Sul client:

Installare il client firewall ISA da 8 il Server.Open Real Player selezionare Preferenze dal menu.On visualizzazione, la "Proxy" scheda solo selezionare il pulsante di opzione Proxy HTTP non e scegliere OK .

Nota In alcuni casi, è necessario anche non specificare nessun proxy per PNA e RTSP.I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilità di questi prodotti.

Proprietà

Identificativo articolo: 288734 - Ultima modifica: domenica 15 gennaio 2006 - Revisione: 1.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Security and Acceleration Server 2000 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kb3rdparty kbenv kbfirewall KB288734 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 288734
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com