Potrebbe essere necessario eseguire lo strumento Proxycfg per ServerXMLHTTP per l'utilizzo

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 289481 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

A causa delle limitazioni di Microsoft Win32 Internet (WinInet) funzioni e il XMLHTTP oggetto, Ŕ stato creato l'oggetto di ServerXMLHTTP per consentire di stabilire connessioni HTTP server a server. L'oggetto ServerXMLHTTP non si basa su WinInet ma che invece si affida HTTP un nuovo stack client. Lo stack di client HTTP Ŕ un sottoinsieme di WinInet e offre una connessione "server indipendente". L'utilitÓ di configurazione di proxy (Proxycfg.exe) consente di configurare queste impostazioni del proxy di WinHTTP.

Informazioni

Talvolta Ŕ necessario eseguire proxycfg.exe, soprattutto nelle reti Intranet che pu˛ o non Ŕ possibile utilizzare server proxy per la connessione a Internet o ad altri server.

Quando si utilizza codice ServerXMLHTTP e non eseguire Proxycfg o non si riavvia IIS al termine dell'installazione, viene spesso visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:
Accesso negato.
o
Il nome del server o l'indirizzo non pu˛ essere risolto.

Per ulteriori informazioni sullo strumento Proxycfgc, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
830605Lo strumento di configurazione Proxycfg.exe Ŕ disponibile per WinHTTP 5.1

Procedura per configurare WinHTTP per l'utilizzo di ProxyCfg

  1. Assicurarsi che ProxyCfg sia nella cartella System32. Se non lo Ŕ, installare uno dei service pack o il software menzionato in questo articolo.
  2. Determinare il nome del server proxy (se presente) di utilizzare.
  3. Al prompt dei comandi, eseguire il programma di proxycfg con le impostazioni che si desidera. Configurare il computer utilizzando la configurazione di proxy utilitÓ.
    • Visualizzare le impostazioni proxy corrente di WinHTTP, tipo proxycfg per impostazione predefinita deve essere "Proxy diretto". Se Ŕ installato MSXML 3 sp1 o versioni precedenti, potrebbe essere visualizzato che supponga che le impostazioni "Non impostato". A questo punto, Ŕ necessario digitare proxycfg -d configurare le impostazioni del proxy predefinite per WinHTTP.
    • Per la connessione di server a server non utilizza tutti i server proxy, digitare proxycfg -d .
    • Per utilizzare un server proxy durante la connessione a server, digitare proxycfg -p e aggiungere la riga di elenco dei server proxy che si desidera utilizzare. Inoltre, Ŕ possibile aggiungere elenchi di esclusione facoltativo per i server che non accederÓ tramite un proxy. ╚ possibile trovare formati di server di proxy accettabile o ignorare i formati nel file ReadMe.txt.
    • Per importare le informazioni sul proxy da WinInet e inserirle nelle impostazioni WinHTTP, digitare proxycfg -u
  4. Riavviare Microsoft Internet Information Services (IIS).
Di seguito sono riportati alcuni esempi riga di comando di utilizzare proxycfg:
  • esempio 1 : proxycfg -d -p myProxyServer:80 "<local>"

    Questo esempio viene illustrato l'utilizzo pi¨ comune per Proxycfg.exe. Questo comando Specifica che ai server sia HTTP che HTTPS devono accedere tramite il server proxy denominato "myProxyServer" con un numero di porta di "80", a meno che il nome host non contiene un punto. In questo caso, l'opzione -d non ha effetto.
  • esempio 2 : proxycfg -p myProxyServer

    Questo esempio specifica che Ŕ necessario accedervi tramite il server proxy denominato myProxyServer ai server sia HTTP che HTTPS. Viene non specificato alcun elenco di esclusione.
  • esempio 3 <local>: proxycfg -p "http = http_proxy https = https_proxy" "<locale>; *. microsoft.com"

    Questo esempio specifica che HTTP server necessario accedervi attraverso il proxy http_proxy e tale HTTPS Server devono essere accessibili tramite https_proxy. Siti intranet locali (ad esempio, i nomi host) che non contengono un punto e qualsiasi sito nel *. dominio microsoft.com, il proxy.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su ServerXMLHTTP, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
281142PRB: Carico metodo ha esito negativo durante il caricamento di file XML su HTTP

ProprietÓ

Identificativo articolo: 289481 - Ultima modifica: venerdý 26 ottobre 2007 - Revisione: 4.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft XML Parser 3.0
Chiavi:á
kbmt kbproductlink kbinfo kbmsxmlnosweep KB289481 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 289481
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com