Possibile visualizzazione di messaggi con ID evento 101 e 1000 quando si configura il reindirizzamento di cartelle con Criteri di gruppo

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 291087 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

È possibile che nel registro applicazioni vengano registrati i messaggi di errore con ID evento 1000 e 101 riportati di seguito quando si configura il componente Reindirizzamento cartelle di Criteri di gruppo:
Tipo evento: Errore
Origine evento errore: Userenv
Categoria evento: Nessuna
ID evento: 1000
Data: Data
Ora: Ora
Utente: Nt Authority\System
Computer: NomeComputer
Descrizione: All'estensione Reindirizzamento cartelle sul lato client Criteri di gruppo sono stati inviati dei flag (0). Essa ha restituito un codice di stato di errore (1307).
Tipo evento: Errore
Origine evento: Reindirizzamento cartelle
Categoria evento: Nessuna
ID evento: 101
Data: Data
Ora: Ora
Utente: Dominio\Utente
Computer: NomeComputer
Descrizione: Reindirizzamento della cartella Desktop non riuscito. Impossibile creare le nuove directory per la cartella reindirizzata. La cartella è configurata per il reindirizzamento in \\NomeComputer\Cartella condivisa reindirizzata, il percorso finale espanso era \\NomeComputer\Cartella condivisa reindirizzata. Si è verificato il seguente errore: L'ID di protezione non può essere assegnato come proprietario di questo oggetto.

Cause

Questo problema può verificarsi quando si utilizza Criteri di gruppo per impostare il relativo componente Reindirizzamento cartelle. In Criteri di gruppo è presente un'opzione che consente di impostare il componente Reindirizzamento cartelle su Base, Avanzato o Nessuno. Nella scheda Destinazione, se si seleziona l'opzione Base, quindi si seleziona la casella di controllo Concedi all'utente i diritti esclusivi per NomeCartella in Impostazioni, il componente Reindirizzamento cartelle ha esito negativo e possono essere visualizzati messaggi di evento.

Risoluzione

Per risolvere il problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Caricare il criterio di gruppo appropriato dal dominio.
  2. Fare clic su Configurazione utente, quindi su Impostazioni di Windows e infine su Reindirizzamento cartelle.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul componente Reindirizzamento cartelle appropriato, quindi scegliere Proprietà.
  4. Selezionare l'impostazione Base nella scheda Destinazione, quindi deselezionare la casella di controllo Concedi all'utente i diritti esclusivi per NomeCartella in Impostazioni.
  5. Salvare le impostazioni e uscire.

Status

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica con i prodotti elencati alla fine di questo articolo.

Proprietà

Identificativo articolo: 291087 - Ultima modifica: venerdì 22 settembre 2006 - Revisione: 6.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi: 
kberrmsg kbenv kbprb KB291087
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com