Come reimpostare la cartella dell'area di gestione temporanea del servizio Replica File in un'unitÓ logica diversa

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 291823 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come reimpostare il servizio Replica File (FRS) cartella a un altra unitÓ logica o una cartella di gestione temporanea per membri di replica FRS esistenti.

Informazioni

importante Questa sezione, metodo o l'attivitÓ sono contenute procedure viene illustrato come modificare il Registro di sistema. Tuttavia, possono causare seri problemi se si modifica il Registro di sistema in modo errato. Pertanto, assicurarsi che questa procedura con attenzione. Per maggiore protezione, Ŕ eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. ╚ quindi possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
322756Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Il servizio FRS Ŕ un motore di replica multimaster multithread che sostituisce il servizio LMRepl in Microsoft Windows versione 3.0 e Windows NT versione 4.0. Controller di dominio basato su Windows XP e basato su Microsoft Windows 2000 utilizzano FRS per replicare i criteri e script che si trovano in System Volume (SYSVOL) per i client basati su Windows XP e di basso livello di accesso.

FRS pu˛ anche di replicare il contenuto tra server che la stessa distribuito fault-tolerant host file system (DFS) principali o repliche di nodi figlio.

La cartella di gestione temporanea di FRS Ŕ un archivio temporaneo per i file replica partner downstream di set di repliche SYSVOL o DFS. File nella cartella dell'area di gestione temporanea FRS possono utilizzare spazio su disco fino al limite assegnato nell'opzione di Staging Space Limit in KB [voce del Registro di sistema (REG_DWORD) ( predefinito = 660 MB )], o fino alla quantitÓ di spazio libero su disco sull'unitÓ host, a seconda del valore Ŕ minore.

Per la replica FRS imposta di gigabyte di host di contenuto, potrebbe essere necessario spostare la cartella dell'area di gestione temporanea di FRS in un'altra unitÓ logica o fisica per:
  • Impedire la cartella dell'area di gestione temporanea di FRS di utilizzo di tutti i spazio disponibile sull'unitÓ di hosting, che potenzialmente possono influenzare la stabilitÓ di altri componenti, inclusi il sistema operativo di base.
  • Individuare i sistemi operativi in unitÓ fisiche diverse per migliorare le prestazioni o componente del sistema operativo.
  • Fornire spazio sufficiente per l'host il limite di spazio gestione temporanea desiderato.
Nota : i client basati su Windows 2000 e basato su Windows 2000 Service Pack 2 Ŕ necessario eseguire un'operazione di ripristino autorevole per spostare il percorso dell'area di gestione temporanea di FRS.

Per i computer che eseguono Windows Server 2003, Windows 2000 Service Pack 3 (SP3) o un equivalente (inclusi i Q321557 e Q321557 le versioni di Ntrfs.exe su computer basati su Windows 2000), Ŕ possibile impostare il percorso dell'area di gestione temporanea utilizzando il programma di LDP.exe o l'utilitÓ Adsiedit.msc per modificare l'attributo FrsStagingPath sull'oggetto server di sottoscrizione NTFRS con l'account di computer host in Active Directory.

Per modificare l'attributo FrsStagingPath utilizzando lo strumento ADSIEdit.msc incluso in Windows. Strumenti di supporto di NET:

avviso : se si utilizza lo snap-in ADSI Edit, l'utilitÓ LDP o qualsiasi altro client LDAP versione 3 e si modificano erroneamente gli attributi degli oggetti di Active Directory, Ŕ possibile causare problemi gravi. Tali problemi possono richiedere di reinstallare Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Exchange 2000 Server o entrambi. Microsoft non garantisce che i problemi che si verificano se si modificano in modo errato gli attributi degli oggetti Active Directory possano essere risolti. Modifica di questi attributi a proprio rischio.
  1. Avviare il programma di ADSIEdit.
  2. In un Contesto dei nomi del dominio , individuare l'oggetto NTFRS sottoscrittore con l'account del computer host in Active Directory. Il percorso generico per questo attributo Ŕ: CN = Replica Set Name, CN = NTFRS Subscriptions, CN = Computername, DC = Domain Name, DC = COM

    Ad esempio, per ripristinare il percorso dell'area di gestione temporanea per il set di repliche SYSVOL del controller di dominio \\DC1 nel dominio A.com il percorso del nome distinto (DN) per l'attributo FrsStagingPath Ŕ:

    CN = Domain System Volume (SYSVOL share), CN = NTFRS Subscriptions, CN = DC1, DC = A, DC = COM

    Dove (quando si leggono il percorso DN da destra a sinistra):

    DC = A, DC = COM Ŕ il dominio che ospita l'account del computer.
    CN = DC1 Ŕ l'account del computer di host nel dominio nc (contesto dei nomi di dominio).
    CN = Domain System Volume (SYSVOL share) Ŕ l'oggetto di server di sottoscrizione di FRS.
    CN = NTFRS Subscriptions Ŕ l'oggetto di NtfrsSubscriber che contiene l'attributo FrsStagingPath .
  3. Aprire le proprietÓ per l'oggetto sottoscrittore NTFRS [in questo esempio, Ŕ Domain System Volume (condivisione SYSVOL alla scala cronologica)], facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto e quindi facendo clic su ProprietÓ .
  4. Scegliere fRSStagingPath nell'elenco di attributi, quindi il pulsante Modifica .
  5. Immettere il percorso nella nuova posizione per la cartella dell'area di gestione temporanea di FRS e fare clic su OK .
  6. Fare clic su OK per chiudere la finestra ProprietÓ.
  7. Aggiornare il percorso dell'area di gestione temporanea nel Registro di sistema:
    1. Avviare l'editor del Registro di sistema (Regedt32.exe) sul server in cui si desidera modificare il percorso dell'area di gestione temporanea.
    2. Individuare la seguente sottochiave:
      HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CCS\Services\NTFRS\Parameters\Replica Sets
    3. Individuare il set di repliche si sta aggiornando l'area di gestione temporanea per. Tutti i set di repliche vengono visualizzati come un GUID. Se si seleziona un GUID, uno dei valori a destra non Nome Set di replica . Dopo avere individuato la replica corretta impostare, modificare il valore della Fase di set di replica nel nuovo percorso dell'area di gestione temporanea.
Quando il servizio rileva una modifica nel percorso dell'area di gestione temporanea, l'evento seguente 13563 viene registrato con una serie di passaggi necessitano di spiegazione su come procedere:
Tipo evento: avviso
Origine evento: NtFrs
Categoria evento: nessuna
ID evento: 13563
Data: 6/3/2001
Ora: 7: 13: 01 PM
Utente: N/d
Computer: AC2
Descrizione: Il tipo di replica Ŕ stato rilevato che il percorso dell'area di gestione temporanea per la replica impostato DOMAIN SYSTEM VOLUME (SYSVOL SHARE) Ŕ cambiato.

Percorso dell'area di gestione temporanea corrente = E:\Windows\Sysvol\Staging\Domain
Nuovo percorso dell'area di gestione temporanea = E:\Frsstage

Il servizio verrÓ avviato utilizzando il nuovo percorso di gestione temporanea dopo il riavvio. Il servizio Ŕ impostato per riavviare dopo ogni riavvio.

╚ consigliabile che Ŕ riavviare manualmente il servizio per evitare la perdita di dati nella cartella dell'area di gestione temporanea.

Per riavviare manualmente il servizio eseguire le operazioni seguenti:

[1] Eseguire "net stop ntfrs" oppure utilizzare lo snap-in servizi per arrestare il servizio Replica File.
[2] Spostare tutti i file dell'area di gestione temporanea corrispondente alla replica impostare DOMAIN SYSTEM VOLUME (SYSVOL SHARE) nella nuova area di gestione temporanea posizione. Se pi¨ set di repliche condivide la cartella dell'area di gestione temporanea corrente Ŕ pi¨ sicuro copiare i file dell'area di gestione temporanea nella nuova cartella dell'area di gestione temporanea.
[3] Eseguire "net start ntfrs" o utilizzare lo snap-in servizi per avviare il servizio Replica File, seguito da "net start ntfrs".

Per ulteriori informazioni, visitare Guida in linea e supporto tecnico in http://search.support.microsoft.com/search/?adv=1.
Si consiglia di seguire il passaggio 2 nel messaggio dell'evento precedente poichÚ la cartella dell'area di gestione temporanea di FRS potrebbe contenere migliaia o decine di migliaia di file nella cartella originale dell'area di gestione temporanea che pu˛ essere destinato uno o pi¨ partner downstream. In Esplora risorse, Ŕ possibile visualizzare i file nella cartella dell'area di gestione temporanea. Dal menu Opzioni cartella , fare clic sulla scheda Visualizza e quindi per selezionare la casella di controllo Visualizza cartelle e file nascosti . Copiare i file della nuova cartella dell'area di gestione temporanea e quindi seguire i passaggi rimanenti di messaggio del registro eventi.

Aggiorna il punto di giunzione dominio

Reimpostare il percorso di gestione temporanea anche di FRS, Ŕ necessario che si aggiorna il punto di giunzione dominio in aree di gestione temporanea.

Impostare il percorso di area di gestione temporanea

Utilizzare il metodo riportato di seguito per modificare il parametro fRSStagingPath per un controller di dominio in Active Directory per modificare il percorso della cartella dell'area di gestione temporanea sul controller di dominio. Eseguire questa procedura dalla console del controller di dominio che ospita il SYSVOL Ŕ necessario riconfigurare.

Nota Per impostare il percorso di area di gestione temporanea, sono necessarie le credenziali e gli strumenti seguenti:
  • credenziali : amministratore di dominio
  • Strumenti : linkd.exe scopo, modifica di Active Directory Service Interfaces (ADSI),
Per impostare il percorso di area di gestione temporanea, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start , scegliere Esegui , digitare ADSIEdit.msc e premere INVIO.
  2. Individuare il seguente oggetto nel modo seguente:
    CN = Domain System Volume(SYSVOL share)
    1. Espandere dominio [ComputerName. DomainName. suffix]
    2. Espandere DC = DomainName, DC = suffix
    3. Espandere OU = Domain Controllers
    4. Espandere CN = ComputerName
    5. Espandere CN = NTFRS Subscriptions .
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su CN = Domain System Volume(SYSVOL share) e quindi fare clic su ProprietÓ
  4. Fare clic per selezionare la casella di controllo Mostra obbligatorio attributi .
  5. Individuare quindi fRSStagingPath nell'elenco di attributi e quindi fare clic su Modifica
  6. Digitare il percorso completo in cui si desidera individuare la cartella di Area di gestione temporanea , quindi fare clic su OK .

    Questo percorso Ŕ il percorso della nuova cartella creata in precedenza. Includere la lettera di unitÓ.
  7. Al prompt dei comandi, passare alla directory %systemroot%\SYSVOL\staging aree.
  8. Digitare dir nell'elenco il contenuto. Verificare che <junction> compare nell'output DIR.
  9. Aggiornare il collegamento affinchÚ la giunzione fa riferimento alla nuova posizione. Digitare il seguente comando:
    linkd junctionname Newpath
    Nota Newpath Ŕ lo stesso valore immesso per fRSStagingPath .
  10. Premere INVIO.
Nota Il manuale Active Directory prodotto Operations Guide include queste procedure. Per ulteriori informazioni, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?familyid=84dfe61e-fb7b-4673-89b8-55bcc801b431&displaylang=en
Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
221111Descrizione delle voci FRS nel Registro di sistema
265085Lo spostamento di FRSStagingPath richiede il ripristino non autorevole

ProprietÓ

Identificativo articolo: 291823 - Ultima modifica: venerdý 2 marzo 2007 - Revisione: 6.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server SP3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 3
Chiavi:á
kbmt kbenv kbinfo KB291823 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 291823
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com