Identificativo articolo: 294686 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per una versione di Microsoft Word 2000 di questo articolo, vedere 211303.
Per una versione di Microsoft Word 98 di questo articolo, vedere 181731.
Per una versione di Microsoft Word 97 di questo articolo, vedere 181730.
Per una versione di Microsoft Word 95 di questo articolo, vedere 181729.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come utilizzare la funzionalitā Stampa unione in Word per creare un elenco di dati ordinati e suddivisi in categorie. In questo articolo contiene istruzioni e un esempio che č possibile utilizzare per creare un elenco di questo tipo.

Impostare il file di dati

Ordinare il file di dati in modo che tutti i record con lo stesso valore per la chiave di categoria di campo (il campo su cui č possibile basare l'ordinamento) vengono visualizzati insieme, come illustrato nel file di dati di esempio. Il seguente elenco viene ordinato dal campo Cittā (CITY č il campo chiave in questo esempio).
City Employee Sales
Atlanta Galos $3,000
Atlanta Delaney $50,000
Atlanta Henningsen $10,000
Houston Johnson $8,000
Houston Kelly $9,000
Houston Pak $0

Impostare il documento principale

Nota. ķ designates Le parole "un segno di paragrafo" tra parentesi quadre designare un segno di paragrafo nell'esempio riportato di seguito. Per digitare un segno di paragrafo, premere INVIO.

Per questa procedura, č necessario selezionare il tipo di documento "Directory" quando si imposta il documento principale. Per impostare il documento principale come una directory, attenersi alla seguente procedura:
  1. In un nuovo documento vuoto, avviare la stampa unione. A tale scopo, utilizzare una delle procedure seguenti, a seconda della versione di Word in esecuzione:

    Microsoft Word 2002

    Scegliere lettere e indirizzidal menu Strumenti e quindi fare clic su Creazione guidata stampa unione.

    Microsoft Office Word 2003

    Scegliere lettere e indirizzidal menu Strumenti e quindi fare clic su Stampa unione.

    Microsoft Office Word 2007 e Microsoft Office Word 2010

    Scheda indirizzi , fare clic su Inizia stampa unionee quindi fare clic su Creazione guidata stampa unione.
  2. Nel riquadro attivitā Stampa unione , in Seleziona tipo di documento, fare clic su toselect Directory.
  3. Fare clic su successivo: documento di partenza.
  4. In Selezionare il documento di partenza, fare clic su toselect Usa il documento corrente.
  5. Fare clic su successivo: selezione destinatari.
  6. In Usa elenco esistente, fare clic su Sfoglia.
  7. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati , selezionare il file di esempio č stato creato ilImpostare il File di dati .
  8. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Conferma origine dati , selezionare un tipo di dati appropriato per il tipo di file č stato creato il File del set di dati upthe . Ad esempio, se viene generata una file in Microsoft Excel, selezionare Fogli di lavoro di Excel tramite DDE(*.xls) o File di Excel via ODBC (*. xls).
  9. Nella finestra di dialogo Destinatari stampa unione , fare clic su OK.
  10. Utilizzando l'esempio seguente come guida, Inserisci campi tocompare il campo chiave in ogni riga con il campo chiave della riga precedente, andto inserire una stringa di testo se sono diverse e un'altra stringa di textif sono uguali.
Esempio

In questo esempio utilizza i dati di esempio dal Impostare il file di dati sezione che utilizza il campo chiave { MERGEFIELD CITY} .

Nota. Per inserire le parentesi graffe di campo, premere CTRL + F9.
{ IF { MERGESEQ } = "1" "{ MERGEFIELD CITY }ķ
" "" }{ SET Place1 { MERGEFIELD CITY }}ķ
{ If { Place2 } <> { Place1 }
{ MERGEFIELD CITY }ķ
ķ
{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" "{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" }{ SET Place2 { MERGEFIELD CITY }}ķ
I campi utilizzati in questo esempio consentono di ottenere un elenco ordinato nel modo seguente:
Atlanta

Galos $3.000
Pisani l. 100.000.000
Adamo ?10.000

Houston

Vailati ?8.000
Rossi l. 18.000.000
Pak $0

Imporre ogni nuova categoria in una nuova pagina

Come visto nell'esempio precedente, il campo chiave in questo caso č {MERGEFIELD City } Quando cambia il valore di cittā nel file di dati di una cittā diversa, viene aggiunta una nuova pagina per i risultati dell'unione e l'unione prosegue nella parte superiore della pagina successiva. Per inserire le parentesi graffe di campo, premere CTRL + F9.
{ If { MERGESEQ } = "1" "{ MERGEFIELD CITY }ķ
" ""}{ SET Place1 { MERGEFIELD CITY }}ķ
{ If { Place2 } <> { Place1 }
----------------------------Page Break--------------------------------
{ MERGEFIELD CITY }ķ
ķ
{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" "{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" }{ SET Place2 { MERGEFIELD CITY }}ķ
Nota. Per inserire un'interruzione di pagina, premere CTRL + INVIO o scegliere interruzione dal menu Inserisci , selezionare l'Interruzione di paginae quindi fare clic su OK.

I campi utilizzati in questo esempio consentono di ottenere un elenco su pagine separate, come segue:
Atlanta

Galos $3.000
Pisani l. 100.000.000
Adamo ?10.000

----------------------------Page Break-----------------------------
Houston

Vailati ?8.000
Rossi l. 18.000.000
Pak $0

Formato del campo chiave

Il campo chiave in questo esempio č {MERGEFIELD Cittā}. Per formattare i risultati del campo {MERGEFIELD Cittā} in lettere maiuscole, č possibile inserire il parametro di formattazione \ * Superiore. Per inserire le parentesi graffe di campo, premere CTRL + F9.
{ If { MERGESEQ } = "1" "{ MERGEFIELD CITY \* Upper }ķ
" "" }{ SET Place1 { MERGEFIELD CITY }}ķ
{ IF { Place2 } <> { Place1 }
{ MERGEFIELD CITY \* Upper }ķ
ķ
{ MERGEFIELD EMPLOYEE }{ MERGEFIELD SALES }" "{ MERGEFIELD EMPLOYEE }{ MERGEFIELD SALES }" }{ SET Place2 { MERGEFIELD CITY }}ķ
I campi definiti in questo esempio consentono di ottenere un elenco con la cittā che figurano in lettere maiuscole, come segue:
ATLANTA

Galos $3.000
Pisani l. 100.000.000
Adamo ?10.000

HOUSTON

Vailati ?8.000
Rossi l. 18.000.000
Pak $0
Nota. Č possibile applicare una formattazione diversa per il campo chiave { MERGEFIELD Cittā } selezionando l'intero campo (comprese le parentesi graffe di campo {}) e applicando la formattazione nel modo desiderato. Per formattare il campo, scegliere carattere dal menu formato .

Inserimento di testo aggiuntivo

Se si desidera che venga visualizzato nel documento di unione testo aggiuntivo, č necessario includere tale testo all'interno del set di virgolette dei campi IF. In questo modo, il testo viene visualizzato solo se le informazioni nell'origine dati soddisfano le condizioni che definiscono i campi IF (ad esempio, quando il nome della cittā nella riga corrente dell'origine dati č diverso dal nome della cittā nella riga precedente).

Se si inserisce il testo di fuori di campi IF nel documento principale, questo testo viene visualizzato nel documento di unione, una volta per ogni nuova riga nell'origine dati, anziché una sola volta per ogni nuovo campo di chiave. Nell'esempio che č stato creato il Impostare il file di dati sezione, viene visualizzato una sola volta per ciascun impiegato, anziché una sola volta per ogni cittā.

In questo esempio vengono introdotti ogni cittā nell'elenco con una breve frase introduttiva:
{ IF { MERGESEQ } = "1" "These are the sales totals for { MERGEFIELD CITY }
" "" }{ SET Place1 { MERGEFIELD CITY }}ķ
{ If { Place2 } <> { Place1 }
These are the sales totals for { MERGEFIELD CITY }
ķ
{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" "{ MERGEFIELD EMPLOYEE } { MERGEFIELD SALES }" }{ SET Place2 { MERGEFIELD CITY }}ķ
I campi utilizzati in questo esempio consentono di ottenere un elenco con il testo introduttivo per ogni cittā, come segue:
Queste sono le vendite totali per Atlanta:

Galos $3.000
Pisani l. 100.000.000
Adamo ?10.000

Queste sono le vendite totali per Houston:

Vailati ?8.000
Rossi l. 18.000.000
Pak $0

Funzionamento del processo

Il primo campo IF in questi esempi inserisce il nome della cittā e un segno di paragrafo per solo il primo record della stampa unione. Per tutti i record successivi, il campo IF non inserisce nulla (""). Riconosce il primo record di stampa unione confrontando il campo MERGESEQ (che restituisce il numero di sequenza per il record corrente) con il valore numerale "1".

Il secondo campo IF inserisce un carattere e un'interruzione di pagina se si imposta l'utilizzo di ogni cittā in una nuova pagina, il nome della cittā, due altri invio caratteri, il nome del dipendente e l'importo delle vendite (in questo ordine), solo se il campo IF determina che il record corrente include un nome di cittā diverso da record precedente. Se Word determina che il record corrente include un nome di cittā č uguale a quello del record precedente, verrā inserito solo il nome dell'impiegato successivo e l'importo di vendita.

Il campo IF riconosce il nome della nuova cittā confrontando il testo dei segnalibri specificati nei due SET di campi. Il testo del segnalibro "Place1" č sempre uguale al campo City del record corrente e il testo del segnalibro "Place2" č uguale al campo City del record precedente.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla stampa unione, fare clic sui numeri per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
294688 Come progettare e impostare un elenco di indirizzi di stampa unione in Word 2002 e nelle versioni successive di Word
290408 Domande frequenti sulla stampa unione in Word 2002
294693 Come utilizzare la stampa unione per creare una directory in Word 2002 e nelle versioni successive di Word
294683 Come utilizzare stampa unione per creare lettere tipo in Word 2002 e nelle versioni successive di Word

Proprietā

Identificativo articolo: 294686 - Ultima modifica: sabato 8 febbraio 2014 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Word 2013
  • Microsoft Word 2010
  • Microsoft Office Word 2007
  • Microsoft Word 2002 Standard Edition
Chiavi: 
kbdta kbfield kbhowtomaster kblayout kbmerge kbmt KB294686 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo č stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre č perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitā per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitā della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 294686
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com