Nuovi criteri di gruppo per DNS in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 294785 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Windows Server 2003 risolve il problema di DNS centralizzato gestione introducendo i criteri di gruppo per configurare i client DNS. Ad esempio, i parametri seguenti sono disponibili in Windows Server 2003:
  • Attivare o disattivare la registrazione dinamica dei record DNS da un client
  • Configurare elenco di ricerca suffisso DNS dei client
  • Devoluzione del suffisso DNS primario una procedura di risoluzione nome
  • Elenco di ricerca dei suffissi DNS
╚ possibile applicare questi criteri di gruppo ai client DNS su computer che eseguono sistemi operativi Microsoft Windows 2000 o Windows XP. Per applicare i criteri di gruppo a altri server che eseguono Windows Server 2003, sarÓ necessario esportare i criteri di gruppo dal server primario ed eseguirne l'importazione in altri server che eseguono Windows Server 2003.

Per ulteriori informazioni su come esportare e importare i criteri di gruppo utilizzando la console di gestione criteri di gruppo in Windows Server 2008, visitare il white paper GPO operazioni nel sito Web Microsoft TechNet seguente:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc739955.aspx

Informazioni

Questi criteri di gruppo si trovano nella seguente posizione:
Client di modelli, rete/DNS/Administrative configurazione computer
Criteri di gruppo sostituisce sempre la configurazione locale, nonchÚ la configurazione DHCP. L'unica eccezione a questa regola si verifica se il REG_DWORD valore DoNotUseGroupPolicyForDisableDynamicUpdate Ŕ attivato nella seguente chiave del Registro di sistema per disattivare la registrazione DNS dinamica:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Tcpip\Parameters
Se questo valore esiste e viene impostata su 0 x 1 , servizi di non utilizzare un valore di criteri di gruppo e invece utilizzano valori configurati localmente. Se DoNotUseGroupPolicyForDisableDynamicUpdate non esiste o Ŕ impostato su 0 x 0 , Ŕ necessario che servizi utilizzare il valore specificato dai criteri di gruppo.

Descrizione dei criteri

In questa sezione viene descritto funzioni delle impostazioni, la chiave di registro che viene modificata sul client e i valori validi per il criterio e la chiave del Registro di sistema. Questi valori vengono archiviati nel client Ŕ la seguente chiave del Registro di sistema:
HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Polices\Microsoft\Windows NT\DNSClient

Suffisso DNS primario

Questa impostazione specifica il suffisso DNS primario per tutti i computer interessati. Il suffisso DNS primario viene utilizzato in registrazione dei nomi DNS e la risoluzione dei nomi DNS. Questa impostazione specifica un suffisso DNS primario per un gruppo di computer e impedisce agli utenti, inclusi gli amministratori, di modifica.

Se Ŕ disattivata o non configurata questa impostazione, ciascun computer utilizza il suffisso DNS primario locale Ŕ in genere il nome DNS di Active Directory fa parte di dominio. Gli amministratori, tuttavia, possono di utilizzare lo strumento sistema nel Pannello di controllo per cambiare il suffisso DNS primario di un computer.

Per utilizzare questa impostazione, Ŕ necessario digitare il suffisso DNS primario completo che si desidera assegnare nella casella di testo fornito (ad esempio, microsoft.com ). Questa impostazione non disattiva la finestra di dialogo Suffisso DNS e Nome NetBIOS del computer che gli amministratori di utilizzare per modificare il suffisso DNS primario di un computer. Tuttavia, se un amministratore immette un suffisso, esso verrÓ ignorato se questa impostazione Ŕ attivata.

importante : per questa impostazione per applicare le modifiche, Ŕ necessario riavviare Windows Server in tutti i computer interessati dall'impostazione.

Suggerimento : per modificare il suffisso DNS primario di un computer senza impostare un criterio, fare clic su sistema nel Pannello di controllo, scegliere la scheda Identificazione rete , fare clic su proprietÓ, fare clic su altro e quindi digitare un suffisso nella casella suffisso DNS primario del computer .

Aggiornamento dinamico

Questa impostazione determina se l'aggiornamento dinamico Ŕ attivato. Sui computer che vengono configurati automaticamente per l'aggiornamento dinamico registrare e aggiornare i record di risorse DNS con un server DNS.

Se si attiva questa impostazione, i computer che questa impostazione viene applicata a potrebbero utilizzare la registrazione DNS dinamica su ciascuna delle relative connessioni, a seconda della configurazione di ogni singola connessione di rete. AffinchÚ registrazione DNS dinamica attivare una connessione di rete specifici, le configurazioni specifiche del computer e di specifici della connessione devono consentire la registrazione DNS dinamica.

L'impostazione di Aggiornamento dinamico consente di controllare le proprietÓ specifiche del computer che controlla la registrazione DNS dinamica. Se si attiva questa impostazione, Ŕ necessario consentire l'aggiornamento dinamico impostare singolarmente per ciascuna delle connessioni di rete. Se si disattiva questa impostazione, i computer applicato a questa impostazione potrebbero non utilizzare la DNS dinamico registrazione delle connessioni di rete, indipendentemente dalla configurazione per le singole connessioni. Se questa impostazione non Ŕ configurata, quindi non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale.

Questo criterio pu˛ avere due valori: 0 x 0 e 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato su Attiva (per attivare l'aggiornamento dinamico), il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per disattivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 0 .

Elenco di ricerca suffissi DNS

Questa impostazione determina quale DNS suffissi per collegare a un nome con etichetta singola non qualificato prima di inviare una query DNS per tale nome. Un nome con etichetta singola non qualificato contiene meno punti, ad esempio "esempio". Questo nome Ŕ diverso da un nome di dominio completo (FQDN), per esempio "esempio.microsoft.com".

Con questa impostazione Ŕ attivata, quando un utente sottomette un'interrogazione per un nome con etichetta singola, ad esempio "esempio", locale client DNS aggiunge un suffisso, ad esempio "microsoft.com" a. Di conseguenza, la query viene modificata in "esempio.microsoft.com" prima di inviata la query in un server DNS.

Se si attiva l'impostazione dell'Elenco di ricerca suffissi DNS , Ŕ possibile specificare i suffissi DNS connettersi prima che la query per un nome con etichetta singola non qualificato viene inviata. ╚ possibile impostare i valori dei suffissi DNS in questa impostazione utilizzando stringhe delimitato da virgole, ad esempio "microsoft.com,serverua.microsoft.com,office.microsoft.com". Un suffisso DNS Ŕ collegata ad ogni invio di una query. Se una query non riesce, un DNS nuovo suffisso viene aggiunto in sostituzione del suffisso non riuscito e viene inviata questa nuova query. I valori vengono utilizzati nell'ordine in che cui appaiono nella stringa, iniziando con il valore di sinistro e precedenti a destra.

Se si attiva questa impostazione, Ŕ necessario specificare almeno un suffisso. Se si disattiva questa impostazione, il suffisso DNS primario e i suffissi DNS specifici della connessione di rete vengono aggiunti alle query non qualificata. Se questa impostazione non Ŕ configurata, quindi non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale. Il valore di questo criterio pu˛ essere impostato per le stringhe delimitato da virgole dei suffissi DNS. Se Ŕ attivato il criterio deve essere presente almeno un suffisso DNS specificato.

Il valore di questo criterio pu˛ essere impostato per le stringhe delimitato da virgole dei suffissi DNS. Non utilizzare spazi tra i suffissi DNS delimitato da virgole. Se si aggiungono spazi, verrÓ applicato solo il primo suffisso DNS.

Devoluzione del suffisso DNS primario

Questa impostazione determina se il client DNS esegue la devoluzione suffisso DNS primaria in un processo di risoluzione del nome. Quando un utente sottomette un'interrogazione per un nome con etichetta singola, ad esempio "esempio", in un client DNS locale si connette un suffisso, ad esempio "microsoft.com". Di conseguenza, la query viene modificata in "esempio.microsoft.com" prima di inviata la query in un server DNS.

Se non viene specificato un elenco di ricerca dei suffissi DNS, quindi il client DNS associato al suffisso DNS primario con un nome con etichetta singola e, se la query non riesce, il suffisso DNS specifico della connessione Ŕ collegato per una nuova query. Se nessuna queste query Ŕ risolta, quindi il client devolves il suffisso DNS primario del computer (Elimina l'etichetta a sinistra del suffisso DNS primario), associa il nome con etichetta singola questo devolved suffisso DNS primario e quindi Invia questa nuova query a un server DNS.

Ad esempio, se Ŕ collegato il suffisso DNS primario "ooo.aaa.microsoft.com" il punto-non interrotta nome con etichetta singola "esempio" e la query DNS per example.ooo.aaa.reskit.com non riesce, il DNS client devolves il suffisso DNS primario (Elimina l'etichetta a sinistra) e invia una query per example.aaa.microsoft.com. Se la query non riesce, il DNS primario Ŕ devolved ulteriormente il suffisso e viene inviata la query "esempio.microsoft.com". Se questa query ha esito negativo, la devoluzione continua e viene inviata la query "esempio.microsoft.com". Il suffisso DNS primario non Ŕ devolved ulteriormente perchÚ il DNS suffisso Ŕ di due etichette, "microsoft.com". Il suffisso DNS primario non pu˛ essere devolved a meno di due etichette.

Se questa impostazione Ŕ attivata, i client DNS nei computer a cui Ŕ applicata questa impostazione in seguito tenteranno di risolvere i nomi che sono concatenazioni del nome con etichetta singola che verrÓ risolto e il suffisso DNS primario devolved. Se questa impostazione Ŕ disattivata, i client DNS nei computer a cui Ŕ applicata questa impostazione non tentano di risolvere i nomi che sono concatenazioni del nome con etichetta singola per essere risolto e il suffisso DNS primario devolved. Se questa impostazione non Ŕ configurata, non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale. Questo criterio pu˛ avere due valori: 0 x 0 e 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per Attiva (il cliente desidera attivare la devoluzione), il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per disattivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 0 .

Registra record puntatore (PTR)

Questa impostazione determina se la registrazione dei record di risorse PTR Ŕ attivata per i computer a cui Ŕ applicato questo criterio. In base all'impostazione predefinita, i client DNS che sono configurati per eseguire la registrazione DNS dinamica tenteranno record delle risorse PTR solo se Ŕ registrato correttamente il corrispondente record di risorsa "A". "A" record di risorse mappare un nome di host DNS all'indirizzo IP di host e record di risorse PTR mappare l'indirizzo IP di host al nome host DNS.

Per attivare questo criterio, fare clic su Attiva , quindi uno dei seguenti valori:
  • non registrare : quando si utilizza questo valore, i computer non tentano mai i record di risorsa PTR.
  • registrare : quando si utilizza questo valore, i computer tentano i record di risorse PTR indipendentemente il successo della registrazione record.
  • registrare solo se la registrazione di record ha esito positivo : quando si utilizza questo valore, i computer tentano i record di risorsa PTR solo se sono registrati correttamente record della risorsa corrispondente.
Se questo criterio non Ŕ configurato, quindi non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale. Questo criterio pu˛ avere due valori: 0 x 0 e 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per Attiva (il cliente desidera attivare i record PTR), il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per disattivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 0 .

Intervallo di aggiornamento registrazione

Questa impostazione specifica l'intervallo di aggiornamento di registrazione di un record di risorsa PTR per i computer a cui Ŕ applicata questa impostazione e. Questa impostazione pu˛ essere applicata ai computer utilizzando solo l'aggiornamento dinamico. Computer che eseguono Windows 2000 (e le versioni successive) e sono configurati per eseguire la registrazione DNS dinamica di A e i record PTR, periodicamente ripetono la registrazione dei record nei server DNS, anche se i dati non sono stato modificato. Questa procedura di operazione Ŕ necessaria per indicare ai server DNS configurati per la rimozione automatica (scavenging) dei record che questi record sono aggiornati e devono essere mantenuti nel database non aggiornati.

avviso : se i record di risorse DNS sono registrati in zone che hanno attivata la funzionalitÓ di scavenging, il valore di questa impostazione non deve essere pi¨ l'intervallo di aggiornamento configurato per queste aree. Se si imposta l'intervallo di aggiornamento registrazione su un valore supera l'intervallo di aggiornamento delle zone DNS, alcune delle risorse A e PTR Registra pu˛ essere eliminato automaticamente.

Per specificare l'intervallo di aggiornamento registrazione, fare clic su Attiva e quindi digitare un valore superiore a 1800. ╚ importante ricordare che questo valore specifica l'intervallo di aggiornamento registrazione in secondi, ad esempio 1800 secondi Ŕ 30 minuti.

Se non Ŕ configurata questa impostazione Ŕ quindi non viene applicata a tutti i computer e utilizzeranno la configurazione locale. Questo criterio potrebbe essere qualsiasi valore maggiore o uguale a 1800 secondi.

Sostituisci indirizzi in conflitto

Questa impostazione determina se il esistenti di record di risorse contenenti indirizzi IP in conflitto deve essere sovrascritti durante la un client DNS tenta di registrare i record di risorse. Questa impostazione Ŕ progettata per i computer che consente di registrare una risorsa record nelle zone DNS che non supportano l'aggiornamento dinamico protetto. Aggiornamento dinamico protetto mantiene la proprietÓ del record di risorse e non consente un client DNS di sovrascrivere i record registrati da altri computer.

Durante l'aggiornamento dinamico di una zona che non utilizza l'aggiornamento dinamico protetto, un client DNS potrebbe rilevare che un record di risorse a esistente associa il nome del client host DNS con un indirizzo IP di un altro computer. In base alla configurazione predefinita, il client DNS tenta di sostituire il record di risorse con un record di risorse che associa il nome DNS con indirizzo IP del client.

Se si attiva l'impostazione di Sostituisci indirizzi in conflitto , i client DNS tentano di sostituire in conflitto del record di risorse durante l'aggiornamento dinamico. Se si disattiva questa impostazione, il client DNS esegue comunque l'aggiornamento dinamico i record di risorse, ma se il client DNS tenta per una risorsa di aggiornare i record che contengono i conflitti, il tentativo non riesce, e che viene registrato un messaggio di errore nel registro del Visualizzatore eventi. Se questa impostazione non Ŕ configurata, quindi non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale.

Questo criterio pu˛ avere due valori: 0 x 0 e 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per attivare (ad esempio, il cliente desidera sostituire i record in conflitto), il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per disattivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 0 .

Server DNS

Questa impostazione definisce i server DNS a cui un computer invia query durante il tentativo di risolvere i nomi.

avviso : l'elenco dei server DNS che sono definiti in questa impostazione ha la precedenza sui server configurati localmente e su quelli configurati utilizzando DHCP. L'elenco dei server DNS viene applicato a tutte le connessioni di rete di computer multihomed a cui Ŕ applicata questa impostazione.

Per utilizzare questa impostazione, fare clic su Attiva e quindi digitare un elenco delimitato da spazi di indirizzi IP (in formato decimale separato da punti) nella casella disponibile. Se si attiva questa impostazione, Ŕ necessario immettere almeno un indirizzo IP.

Se questa impostazione non Ŕ configurata, quindi non viene applicata a tutti i computer e utilizzeranno i parametri locali o DHCP. I valori validi sono un elenco di delimitato da spazi di indirizzi decimali separata da punti. L'elenco deve contenere almeno un indirizzo IP.

Suffisso DNS specifico per connessione

Questa impostazione specifica un suffisso DNS specifico della connessione. Questa impostazione sostituisce i suffissi DNS specifici della connessione impostati per i computer che verrÓ applicata questa impostazione, quelli configurati localmente e quelli che vengono configurati utilizzando DHCP.

avviso : un suffisso DNS specifico della connessione specificato in questa impostazione Ŕ applicato a tutte le connessioni di rete utilizzate dai computer multihomed a cui Ŕ applicata questa impostazione.

Per utilizzare questa impostazione, fare clic su Attiva e quindi digitare un valore stringa che rappresenta il suffisso DNS nella casella disponibile. Se questa impostazione non Ŕ configurata, non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano i parametri di configurazione DHCP o locale. I valori validi: stringa di caratteri - un suffisso DNS specifico della connessione.

Registrare record DNS con suffisso DNS specifico della connessione

Questa impostazione determina se un computer che effettua la registrazione dinamica Ŕ in potrebbe essere di registrare record di risorse A e PTR con una concatenazione di relativo nome computer e un suffisso DNS specifico della connessione, oltre alla registrazione questi record con una concatenazione di relativo nome computer e il suffisso DNS primario.

avviso : se si attiva questa impostazione di gruppo, viene applicato a tutte le connessioni rete di computer multihomed a cui Ŕ applicata questa impostazione.

Per impostazione predefinita, un client DNS che effettua la registrazione dinamica DNS registra i record di risorse A e PTR con una concatenazione di relativo nome computer e il suffisso DNS primario. Ad esempio, una concatenazione di un nome computer such as "computerutente" e il suffisso DNS primario, such as "microsoft.com" genera "mycomputer.microsoft.com".

Se si attiva questa impostazione, il computer registra i record di risorse A e PTR con il suffisso DNS specifico della connessione oltre alla registrazione di record di risorse A e PTR con il suffisso DNS primario. Per esempio, una concatenazione di nome computer "computerutente" e il DNS specifico della connessione suffisso "VPNconnection" viene utilizzato quando le risorse A e PTR record vengono registrati, il nome risultante Ŕ "mycomputer.VPNconnection". Registrazione DNS dinamica Ŕ disattivato in un computer a cui Ŕ applicata questa impostazione, quindi, indipendentemente dalle impostazioni di questa impostazione, un computer non tenta la registrazione DNS dinamica dei record A e PTR che contengono una concatenazione di relativo nome computer e un suffisso DNS specifico della connessione. Se registrazione DNS dinamica Ŕ disattivato su una connessione di rete specifiche di un computer per cui Ŕ applicata questa impostazione, quindi, indipendentemente dalle impostazioni di questa impostazione, un computer non tenta la registrazione DNS dinamica di A e record PTR che contengono una concatenazione di relativo nome computer e un DNS specifico della connessione suffisso su tale connessione di rete.

Se questa impostazione Ŕ disattivata, Ŕ possibile che un client DNS non registra i record di risorse A e PTR con il suffisso DNS specifico della connessione. Se questa impostazione non Ŕ configurata, quindi non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale.

Se il criterio Ŕ impostato su Attiva (ad esempio, il cliente desidera registrare un nome con un suffisso DNS specifico della connessione), il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato su Disattiva , il valore Ŕ impostato su 0 x 0.

Imposta TTL nei record puntatore (PTR) e A

Questa impostazione specifica il valore per la volta - A - Live (TTL) campo A e record di risorse PTR registrati dai computer a cui questa impostazione viene applicata.

Per specificare il valore, fare clic su Attiva e quindi digitare un valore in secondi (ad esempio, il valore 900 Ŕ 15 minuti).
  • Valore minimo: 0
  • Valore massimo: 4294966296
  • Valore predefinito: 600
Se questa impostazione non Ŕ configurata, non viene applicato a qualsiasi computer.

Livello di protezione aggiornamenti

Questa impostazione specifica se i computer a cui Ŕ applicata questa impostazione l'utilizzare di aggiornamento dinamico protetto o l'aggiornamento dinamico standard per la registrazione dei record DNS.

Nota L'impostazione di lato client Ŕ indipendente dell'impostazione sul server DNS di fiducia. Tuttavia, questa impostazione Ŕ necessaria solo se i client di registrano i record in un'area di Active Directory Ŕ impostata su aggiornamenti non protetti e protetti.

Per attivare questa impostazione, fare clic su Attiva , quindi uno dei seguenti valori:
  • Unsecure seguita da proteggere: Se si sceglie questa opzione, i computer inviano aggiornamenti dinamici protetti solo quando aggiornamenti dinamici non protetti vengono rifiutati.
  • Solo non protetti : se si sceglie questa opzione, i computer inviano solo non protetti aggiornamenti dinamici
  • Solo protezione : se si sceglie questa opzione, computer inviano solo aggiornamenti dinamici per la protezione
Se l'impostazione del Livello di protezione aggiornamento non Ŕ configurata, non viene applicata a tutti i computer e i computer utilizzano la configurazione locale.
  • OnlySecure: 256
  • OnlyUnsecure: 16
  • UnsecureFollowedBySecure: 0

Aggiorna zone dominio di livello superiore

Questa impostazione specifica se i computer che a cui Ŕ applicato questo criterio Ŕ in potrebbe essere di inviare gli aggiornamenti dinamici alle zone nome con un'etichetta singola, noto anche come zone "dominio di livello superiore", ad esempio "com".

Per impostazione predefinita, un client DNS Ŕ configurato per eseguire aggiornamenti DNS dinamici inviano aggiornamenti dinamici alle zone DNS di fiducia per il record di risorse DNS, a meno che la zona di fiducia non sia un alto livello area di dominio e radice.

Se questo criterio Ŕ attivato, i computer a cui Ŕ applicato questo criterio inviano aggiornamenti dinamici a qualsiasi area fiducia per il record delle risorse che il computer deve aggiornare, tranne la zona principale.

Se questo criterio Ŕ disattivato, i computer a cui Ŕ applicato questo criterio non inviano gli aggiornamenti dinamici alle zone dominio di livello principale o superiore autorevoli per il record di risorsa che il computer deve aggiornare.

Se questo criterio non Ŕ configurato Ŕ quindi non viene applicata a tutti i computer e utilizzeranno la configurazione locale.

Questo criterio pu˛ avere due valori: 0 x 0 e 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per attivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 1 . Se il criterio Ŕ impostato per disattivare , il valore Ŕ impostato su 0 x 0 .

ProprietÓ

Identificativo articolo: 294785 - Ultima modifica: martedý 17 febbraio 2009 - Revisione: 9.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbdownload kbdownload kbenv kbinfo KB294785 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 294785
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com