Messaggio di errore: Il Cestino in C:\ Ŕ danneggiato o non Ŕ valido. Svuotare il Cestino di tale unitÓ?

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 297760 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Quando si eliminano file o cartelle, Ŕ possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
Il Cestino in lettera di unitÓ:\ Ŕ danneggiato o non Ŕ valido. Svuotare il Cestino di tale unitÓ?
Questo problema si verifica con maggiore probabilitÓ nei computer in cui sono presenti lettere di unitÓ create utilizzando lo strumento Subst.exe.

Il problema pu˛ verificarsi anche quando viene rieseguita la connessione delle unitÓ con Citrix.

Cause

Il problema pu˛ verificarsi se l'unitÓ logica a cui viene fatto riferimento Ŕ un'unitÓ NTFS e si Ŕ verificato un errore in un'operazione di confronto delle autorizzazioni.

Risoluzione

Windows XP

Per risolvere il problema, procurarsi l'ultimo service pack per Windows XP. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
322389 How to Obtain the Latest Windows XP Service Pack
La versione in lingua inglese di questa correzione deve avere i seguenti attributi di file (o successivi):
   Data        Ora    Versione      Dimensione Nome file
   --------------------------------------------------------
   10/01/2002  13.48  6.0.2600.27   8.222.720  Shell32.dll

Windows 2000

Per risolvere questo problema Ŕ necessario ottenere la versione pi¨ recente del service pack per Windows 2000. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
260910 How to Obtain the Latest Windows 2000 Service Pack
La versione in lingua inglese di questa correzione deve avere i seguenti attributi di file (o successivi):
   Data         Ora     Versione       Dimensione   Nome file
   --------------------------------------------------------------
   06/06/2001   15.31   5.0.3315.1000  2.338.064    Shell32.dll 

Status

Windows XP

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda Windows XP. Questo problema Ŕ stato corretto per la prima volta nel Service Pack 1 per Windows XP.

Windows 2000

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda Windows 2000. Questo problema Ŕ stato corretto per la prima volta nel Service Pack 3 per Windows 2000.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 297760 - Ultima modifica: venerdý 31 marzo 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 1
  • Microsoft Windows 2000 Service Pack 2
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional Edition
Chiavi:á
kberrmsg kbbug kbfix kbshell kbwin2000presp3fix kbqfe kbwin2000sp3fix kbenv kbwinxpsp1fix kbhotfixserver KB297760
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com