I nuovi strumenti della riga di comando per Active Directory in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 298882 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

In questo articolo viene descritto i nuovi strumenti della riga di comando per Active Directory che sono disponibili in Microsoft Windows Server 2003.

Informazioni

Windows Server 2003 dispone di una suite di nuove directory servizio della riga di comando strumenti per gestire i diversi tipi di oggetti in Active Directory e per eseguire query in base alla directory in base ai criteri specificati. Questi strumenti si trovano nella cartella % SystemRoot%\System32.

Gli strumenti della riga di comando inclusi in Windows Server 2003 e vengono installati con il pacchetto di amministrazione e il programma di installazione di Windows Server 2003. Gli strumenti della riga di comando possono essere installati ed eseguiti su computer che eseguono Windows XP Service Pack 1 e Windows Server 2003. Non Ŕ consigliabile installare questi strumenti in un computer basato su Windows 2000.

Gli strumenti della riga di comando Ŕ possono assegnare i controller di dominio Windows Server 2003 e Windows 2000. Controller di dominio Windows 2000 vengono amministrati tramite gli strumenti della riga di comando disponga di Service Pack 3 oppure versioni successive per evitare errori nella firma LDAP.

Tutti gli strumenti della riga di comando pu˛ funzionare su una varietÓ di oggetti nella directory. Questi strumenti possono modificare gli oggetti locale dell'utente oppure Ŕ possibile specificare il server, dominio, nome utente e password che si desidera utilizzare quando si esegue il comando sia in modalitÓ remota o localmente. Tra questi strumenti sono:
  • Dsadd.exe
    Questo strumento aggiunge un computer, contatto, gruppo, unitÓ organizzativa o un utente una directory.
  • Dsget.exe
    Questo strumento sono di visualizzati gli attributi selezionati di un computer, contatto, gruppo, un'unitÓ organizzativa, server o utente in una directory.
  • Dsmod.exe
    Questo strumento modifica un utente esistente, computer, contatto, gruppo o le unitÓ organizzative in una directory.
  • Dsmove.exe
    Questo strumento consente di spostare qualsiasi oggetto dalla posizione corrente nella directory in una nuova posizione (a condizione che lo spostamento pu˛ essere gestito in un singolo controller di dominio) e rinomina un oggetto senza spostarlo nella struttura della directory.
  • Dsquery.exe
    Questo strumento esegue una query e trova un elenco di computer, gruppi, unitÓ organizzative, server o gli utenti nella directory utilizzando il criterio di ricerca specificato.
  • Dsrm.exe
    Questo strumento elimina un oggetto di un tipo specifico o qualsiasi oggetto generale dalla directory.
Ai nuovi strumenti precedenti, le seguenti utilitÓ possono essere utilizzate anche per gestire gli oggetti in Active Directory:
  • CSVDE.exe
    Questa utilitÓ Ŕ possibile importare ed esportare dati di Active Directory utilizzando un formato delimitato da virgole.
  • LDIFDE.exe
    Questa utilitÓ pu˛ creare, modificare ed eliminare gli oggetti di directory. Questa utilitÓ Ŕ utilizzabile anche per estendere lo schema, esportare informazioni sugli utenti di Active Directory e i gruppi in altri programmi o servizi e inserire in Active Directory i dati provenienti da altri servizi directory.
Per informazioni dettagliate ed esempi, fare riferimento alla Guida e supporto tecnico dal menu di avvio. Altri strumenti della riga di comando sono disponibili negli strumenti di supporto cartella, che si trova sul CD del prodotto e la risorsa di kit.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 298882 - Ultima modifica: lunedý 3 dicembre 2007 - Revisione: 7.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Advanced Server, Limited Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB298882 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 298882
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com