HOW TO: Eseguire la migrazione di un'infrastruttura DNS esistente da un server basato su BIND a un server DNS basato su Windows 2000

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 301192 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I301192
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questa guida dettagliata viene descritto come sostituire un'infrastruttura DNS (Domain Name System) esistente con una nuova infrastruttura DNS Windows 2000. Il processo comprende l'installazione e la configurazione del server DNS basato su Windows 2000 per eseguire la risoluzione dei nomi e gli aggiornamenti dinamici, in modo da consentire la centralizzazione delle risorse e dei server. Si utilizzeranno inoltre i trasferimenti di zona per la migrazione delle zone server basate su BIND al server DNS basato su Windows 2000. Verificare l'esistenza delle seguenti condizioni:
  • Hardware e software consigliati: nel computer dovrebbe essere in esecuzione Windows 2000 Server o Windows 2000 Advanced Server e il computer dovrebbe essere il controller di un dominio Windows 2000 o un server membro.
  • Occorre disporre dell'accesso diretto alla console del computer oppure dell'accesso attraverso l'amministrazione Servizi terminal.

Installazione e configurazione di un server DNS basato su Windows 2000

Prima di poter eseguire la migrazione di servizi DNS da un server DNS in cui sia in esecuzione un'altra implementazione di server DNS, come avviene ad esempio con il software BIND (Berkeley Internet Name Domain), Ŕ necessario:
  • Installare il servizio DNS di Windows 2000 su un computer in cui sia in esecuzione Windows 2000 Server o Windows 2000 Advanced Server.
  • Configurare il servizio DNS di Windows 2000.
In questa sezione vengono descritte le procedure per installare e configurare il servizio DNS di Windows 2000.

Installazione manuale del servizio DNS di Windows 2000

Per poter configurare il servizio DNS Ŕ necessario averlo prima installato nel server. DNS non viene installato in base all'impostazione predefinita durante una normale installazione di Windows 2000 Server o Windows 2000 Advanced Server. ╚ possibile installare DNS sia durante l'installazione iniziale di Windows 2000 Server o Windows 2000 Advanced Server oppure una volta che questa Ŕ stata completata.

Per installare il servizio DNS su un computer esistente con Windows 2000 Server:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Fare doppio clic su Installazione applicazioni e scegliere Installazione componenti di Windows.
  3. Nell'Aggiunta guidata componenti di Windows scegliere Servizi di rete dall'elenco Componenti quindi scegliere Dettagli.
  4. Nella finestra di dialogo Servizi di rete selezionare la casella di controllo Domain Name System (DNS) se non Ŕ giÓ selezionata, quindi scegliere OK.
  5. Nell'Aggiunta guidata componenti di Windows scegliere Avanti per avviare il programma di installazione di Windows 2000. Inserire il CD di installazione di Windows 2000 Server nell'unitÓ CD-ROM, se viene richiesto. Il programma di installazione copia nel computer i file del servizio DNS e dello strumento.
  6. Una volta terminato scegliere Fine.
Per installare il servizio DNS durante l'installazione iniziale di Windows 2000 Server o Windows 2000 Advanced Server seguire i passaggi 3 e 4 quando viene richiesto di installare e configurare componenti di Windows.

Per poter funzionare correttamente un server DNS richiede una zona di ricerca diretta che ospiti i record del localizzatore per il dominio locale del server DNS. La zona di ricerca diretta contiene informazioni necessarie per la risoluzione dei nomi all'interno del dominio DNS. Potrebbe essere utile configurare una zona di ricerca inversa che consenta agli utenti di determinare il nome di una risorsa locale in base al suo indirizzo IP.

Configurazione del servizio DNS di Windows 2000

Per configurare il servizio DNS di Windows 2000 utilizzando la Configurazione guidata server DNS:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Strumenti di amministrazione e infine fare doppio clic su DNS per aprire la console del server DNS.
  2. Nel riquadro di spostamento scegliere l'oggetto Server DNS relativo al server desiderato.
  3. Fare clic con il pulsante destro sull'oggetto server, quindi scegliere Configurazione server per avviare la Creazione guidata server DNS.
  4. Nella Configurazione guidata server DNS scegliere Avanti. Selezionare una delle seguenti opzioni secondo le necessitÓ, quindi scegliere nuovamente Avanti:
    • Se si tratta del primo server DNS della rete e non Ŕ necessario risolvere nomi da altri domini, scegliere Questo Ŕ il primo server DNS in questa rete.
    • Se nella rete verranno installati uno o pi¨ altri server DNS oppure se Ŕ necessario inoltrare richieste DNS a un'altra rete, ad esempio Internet, scegliere Uno o pi¨ server DNS sono in esecuzione in questa rete e digitare l'indirizzo IP di un server DNS noto.
  5. Scegliere Sý, crea una zona di ricerca diretta, quindi Avanti per continuare. Scegliere Principale standard per configurare il server come server DNS primario (nel server DNS primario Ŕ memorizzata una copia master della nuova zona sotto forma di file di testo) e scegliere Avanti.
  6. Digitare il nome completo del dominio della nuova zona e scegliere Avanti.
  7. Accettare le impostazioni predefinite per creare un nuovo file con questo nome, quindi scegliere Avanti.
Per configurare una zona di ricerca inversa che consenta agli utenti di determinare il nome di una risorsa locale in base al suo indirizzo IP:
  1. Scegliere Sý, crea una zona di ricerca inversa, quindi Avanti.
  2. Scegliere Primaria standard per creare la zona di ricerca inversa come zona primaria, quindi scegliere Avanti.
  3. Nella casella ID della rete, digitare gli ottetti che fanno parte dell'indirizzo di rete, nell'ordine. Se l'indirizzo IP del server Ŕ ad esempio 192.168.100.102 e la subnet mask Ŕ 255.255.255.0, digitare 192.168.100 . Scegliere Avanti.
  4. Accettare le impostazioni predefinite per creare un nuovo file di zona con il nome selezionato automaticamente dalla procedura guidata, quindi scegliere Avanti.
  5. Scegliere Fine.

Utilizzo dei trasferimenti di zona per eseguire la migrazione delle zone server basate su BIND ai server DNS basati su Windows 2000

Per il processo di migrazione delle zone server basate su BIND ai server DNS Windows 2000 Ŕ necessario eseguire le seguenti procedure:
  • Aggiunta di zone secondarie a DNS Windows 2000 per tutte le zone esistenti dell'organizzazione ospitate su server DNS basati su BIND.
  • Inizio di trasferimenti di zona presso il server DNS basato su Windows 2000 per trasferire le zone dai server basati su BIND.
  • Conversione di queste zone secondarie in zone primarie, dopo avere completato i trasferimenti.
  • Modifica delle configurazioni dei client in modo che si riferiscano ai server DNS basati su Windows 2000.

Aggiunta di una zona secondaria a un server DNS basato su Windows 2000

Per aggiungere una zona secondaria a un server DNS basato su Windows 2000:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Strumenti di amministrazione e infine fare doppio clic su DNS per aprire la console di gestione DNS.
  2. Nel riquadro di spostamento espandere il server DNS. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Zone di ricerca diretta per avviare la Creazione guidata nuova zona. Scegliere Avanti.
  4. Scegliere Secondaria standard per creare una copia di una zona esistente, quindi scegliere Avanti. Digitare il nome della zona secondaria nella relativa casella, quindi scegliere Avanti.
  5. Fare clic nella casella per immettere un indirizzo IP. Digitare l'indirizzo del server DNS da cui si desidera copiare la zona. Il pulsante Aggiungi risulta a questo punto disponibile. Scegliere Aggiungi, quindi Avanti.
  6. Scegliere Fine.

Inizio di un trasferimento di zona per una zona secondaria

Per iniziare un trasferimento di zona per una zona secondaria
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Strumenti di amministrazione e infine fare doppio clic su DNS per aprire la console di gestione DNS.
  2. Nel riquadro di spostamento espandere il server DNS. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta.
  3. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta e identificare la zona secondaria da modificare.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona e quindi scegliere Trasferisci dal primario.

Cambiamento del tipo di zona

Per cambiare il tipo di zona:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, quindi Strumenti di amministrazione e infine fare doppio clic su DNS per aprire la console di gestione DNS.
  2. Nel riquadro di spostamento espandere il server DNS. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta.
  3. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta e identificare la zona secondaria da trasferire.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona, quindi scegliere ProprietÓ. Scegliere Cambia per aprire la finestra Cambio tipo zona.
  5. Scegliere Primaria standard, quindi OK.
Riferimenti : Per ulteriori informazioni su DNS, consultare:
  • "Guida a TCP/IP Core Networking" in Windows 2000 Resource Kit, capitoli 5 e 6.
  • "Windows 2000 Network Infrastructure Administration MCSE Training" (Mondadori Informatica), capitoli 7 e 8.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 301192 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbhowto kbhowtomaster kbdns kbenv KB301192
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com