Risoluzione dei problemi relativi a Outlook Web Access dal punto di vista di IIS

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 301428 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
╚ vivamente consigliabile che tutti gli utenti eseguire l'aggiornamento per Microsoft Internet Information Services (IIS) 7.0 in esecuzione su Microsoft Windows Server 2008. IIS 7.0 aumenta notevolmente la protezione dell'infrastruttura Web. Per ulteriori informazioni su argomenti relativi alla protezione IIS, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.microsoft.com/technet/security/prodtech/IIS.mspx
Per ulteriori informazioni su IIS 7.0, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.iis.net/default.aspx?tabid=1
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo vengono descritti diversi metodi per risolvere due dei problemi pi¨ comuni che interessano di Outlook Web Access (OWA) dal punto di vista IIS:
  • Gli utenti non possono accedere la pagina di accesso OWA.
  • Gli utenti non possono modificare le password da OWA, quando accedono al sistema o dalla pagina delle opzioni dopo l'accesso.

Informazioni

Risoluzione dei problemi di accesso OWA

Comuni messaggi di errore che gli utenti visualizzati quando tentano di accedere la pagina di accesso OWA (detto anche la pagina Gold) includono:
HTTP 500 Errore interno del server
- oppure -
Elenco di directory negato
- oppure -
Errore di run-time di VBScript
Per risolvere il problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Verificare che il sito Web predefinito sia configurato correttamente. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Aprire Gestione servizio Internet ed espandere sito Web predefinito .
    2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web predefinito e scegliere ProprietÓ .
    3. Nella scheda Home Directory , verificare l'esistenza accanto alla casella nome applicazione di un pulsante Rimuovi . Se non disponibile il pulsante Rimuovi , fare clic su Crea per creare l'applicazione predefinita.
    4. Fare clic sulla scheda Protezione Directory . Nella sezione controllo autenticazione e accesso anonimo , fare clic sul pulsante Modifica .
    5. Verificare che le opzioni Accesso anonimo e Windows NT Challenge/Response (in IIS versione 4.0) o Autenticazione Windows integrata (in IIS versione 5.0) siano entrambe selezionate.
    6. Scegliere OK due volte per chiudere la finestra delle proprietÓ.
  2. Dopo avere apportato che il sito Web predefinito sia configurato correttamente, verificare che la cartella virtuale di Exchange Ŕ configurata in correttamente. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
    1. Verificare che una cartella virtuale denominata Exchange Ŕ elencata di sotto il sito Web predefinito.
    2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliere ProprietÓ .
    3. Verificare che accanto alla casella nome applicazione sia presente un pulsante Rimuovi . Se non visualizzata, fare clic su Crea per creare l'applicazione di Exchange.
    4. Nella scheda documenti , verificare che Logon.ASP sia il documento predefinito superiore. Se non Ŕ elencato, fare clic su Aggiungi , digitare Logon.ASP e spostare il file nella parte superiore dell'elenco.
    5. Fare clic sulla scheda Protezione Directory . Nella sezione controllo autenticazione e accesso anonimo , fare clic sul pulsante Modifica .
    6. Verificare che le opzioni Accesso anonimo e Windows NT Challenge/Response (in IIS 4.0) o Autenticazione Windows integrata (in IIS 5.0) siano entrambe selezionate.
    7. Fare clic su OK due volte per chiudere la finestra delle proprietÓ.

Risoluzione dei problemi Cambia Password

Quando utenti tentano di modificare le password in OWA, possibile che venga visualizzato una pagina bianca vuota o il seguente messaggio di errore:
Accesso negato
Per risolvere il problema, effettuare una delle seguenti operazioni:
  • Verificare che la cartella IISADMPWD sia stata impostata correttamente. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura: Nota : per impostazione predefinita, IIS 5.0 non crea la cartella IISADMPWD. ╚ necessario creare questa cartella per modificare le password.

    1. Aprire Gestione servizio Internet ed espandere sito Web predefinito .
    2. Verificare che una cartella denominata IISADMPWD presente di sotto il sito Web predefinito. Se non Ŕ possibile visualizzare questa cartella, attenersi alla seguente procedura:
      1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web predefinito fare clic su Nuovo , fare clic su Directory virtuale e quindi fare clic su Avanti .
      2. Per l'alias, digitare IISADMPWD e scegliere Avanti .
      3. Individuare \Winnt\System32\Inetsrv\Iisadmpwd, fare clic su OK e quindi fare clic su Avanti .
      4. Verificare che sia in Esecuzione script e in esecuzione siano selezionate e fare clic su Avanti .
      5. Fare clic su Fine .
    3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla IISADMPWD cartella e scegliere ProprietÓ .
    4. Verificare che le caselle di controllo per Accesso origine script , la scrittura e l'esplorazione directory siano deselezionate.
    5. In IIS 4.0, verificare che le autorizzazioni siano impostate per Execute (including script) . In IIS 5.0, verificare che la autorizzazioni di esecuzione siano impostate su script ed eseguibili .
    6. Fare clic sulla scheda Protezione Directory . Nella sezione controllo autenticazione e accesso anonimo , fare clic sul pulsante Modifica .
    7. Verificare che le opzioni Accesso anonimo e Windows NT Challenge/Response (in IIS 4.0) o Autenticazione Windows integrata (in IIS 5.0) siano entrambe selezionate.
    8. Scegliere OK due volte per chiudere la finestra delle proprietÓ.
  • Verificare che il criterio di dominio non impedisce la modifica della password. Per eseguire questa operazione in Windows NT Server 4.0, attenersi alla seguente procedura:

    1. In Strumenti di amministrazione aprire User Manager per domini .
    2. Nel menu criteri , fare clic su account .
    3. Nella parte inferiore della finestra Criteri Account, verificare che l'opzione che utenti devono connettersi per cambiare la password sia deselezionata.
    4. Fare clic su OK .
    5. Scegliere Diritti utenti dal menu criteri .
    6. Nell'elenco, selezionare accesso locale e verificare che il IUSR_ <nomeserver> e IWAM_ <nomeserver> sono elencati gli account. Se non sono elencati questi account, Ŕ necessario aggiungerli. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
      1. Fare clic su Aggiungi , quindi scegliere Mostra utenti .
      2. Selezionare il IUSR_<servername> e IWAM_<servername> gli account e fare clic su Aggiungi .
      3. Fare clic su OK .
    7. Nell'elenco, selezionare Accedi al computer dalla rete e verificare che il IUSR_<servername> e IWAM_<servername> sono elencati gli account. Se questi account non sono elencati, aggiungerli come descritto in precedenza.
    8. Fare clic su OK per chiudere la finestra criterio diritti utente.
    9. Chiudere la finestra di User Manager.
    Per effettuare questa operazione in Windows 2000 Server, attenersi alla seguente procedura:

    1. In Strumenti di amministrazione aprire Criteri di protezione locali .
    2. Espandere Criteri locali e selezionare Assegnazione diritti utente .
    3. Fare doppio clic su accesso locale . Verificare che l'account IUTENTE_ <nomeserver> & IWAM_ <nomeserver> sono elencati gli account e che entrambi Criterio locale e Criterio valide sono selezionate.
    4. Fare doppio clic su Accedi come un processo batch . Verificare che l'account IUTENTE_ <nomeserver> & IWAM_ <nomeserver> sono elencati gli account e che entrambi Criterio locale e Criterio valide sono selezionate.
    5. Fare doppio clic su Accedi al computer dalla rete . Verificare che l'account IUTENTE_ <nomeserver> & IWAM_ <nomeserver> sono elencati gli account e che entrambi Criterio locale e Criterio valide sono selezionate. Nota : se Criterio valido non Ŕ selezionata, controllare l'assegnazione diritti utente sul controller di dominio e assicurarsi che definire queste impostazioni dei criteri non Ŕ selezionata per questi diritti utente.

    6. Chiudere la finestra Impostazioni protezione locale.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 301428 - Ultima modifica: lunedý 7 luglio 2008 - Revisione: 5.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Information Server 4.0
  • Microsoft Internet Information Services 5.0
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB301428 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 301428
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com