Le stampanti che utilizzano porte con nomi che non iniziano per COM, LPT o USB non vengono reindirizzate in una sessione di desktop remoto o di Servizi terminal

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 302361 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I302361
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si utilizza Connessione desktop remoto o Client di Servizi terminal versione 4.0 o 5.0 per la connessione a un computer che esegue Windows da un computer che non esegue Windows Server 2003, le stampanti locali potrebbero non venire reindirizzate. Di conseguenza, le stampanti locali non sono disponibili nel desktop remoto o nella sessione di Servizi terminal.

Se ad esempio un computer che esegue Windows XP è collegato a una periferica di stampa multifunzionale che utilizza una porta DOT4, tale periferica potrebbe non venire reindirizzata, in una sessione di desktop remoto, a un computer che esegue Windows 2000 o Windows Server 2003.

Cause

Questo problema si verifica perché la porta della stampante non inizia per COM, LPT o USB. Per impostazione predefinita, i nomi delle porte delle stampanti che non iniziano per COM, LPT o USB vengono reindirizzate solo in Windows Server 2003. Le periferiche di stampa multifunzionali potrebbero non venire reindirizzate a meno che si stia eseguendo Windows Server 2003 sul computer locale, in quanto queste utilizzano porte DOT4.

Risoluzione

Per risolvere questo problema su un computer che non esegue Windows Server 2003, imporre a tutte le porte (comprese le porte DOT4) sul computer client di essere filtrate per il reindirizzamento. A tale scopo, aggiungere un valore DWORD denominato FilterQueueType alla chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Terminal Server Client\Default\AddIns\RDPDR e impostare i dati relativi al valore su FFFFFFFF.

Attenersi alla procedura riportata di seguito e al termine chiudere l'editor del Registro di sistema:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
  2. Individuare e fare clic sulla seguente chiave del Registro di sistema:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Terminal Server Client\Default\AddIns\RDPDR
  3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore DWORD.
  4. Digitare FilterQueueType, quindi premere INVIO.
  5. Scegliere Modifica dal menu Modifica.
  6. Digitare FFFFFFFF, quindi scegliere OK.
L'operazione consente il reindirizzamento di tutte le porte.

Per ovviare a questo inconveniente su un computer client con una periferica di stampa multifunzionale, modificare la porta utilizzata dalla periferica multifunzionale da porta DOT4 a porta LPT.

Per configurare una periferica di stampa multifunzionale per l'utilizzo della porta LPT1 su un computer che esegue Windows XP, ad esempio, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. Nel Pannello di controllo aprire la cartella Stampanti e fax.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla stampante locale non reindirizzata, quindi scegliere Proprietà.
  3. Fare clic sulla scheda Porte, selezionare una porta LPT, quindi fare clic su Applica.

    La stampante appare ora accanto alla porta selezionata.
  4. Chiudere la finestra delle proprietà e riconnettersi utilizzando il desktop remoto.
Importante Quando una stampante multifunzionale utilizza una porta LPT standard anziché la porta DOT4, questa perde le caratteristiche multifunzionali, quali scansione, fax e copia. Per reintegrare la multifunzionalità la periferica di stampa deve utilizzare la porta DOT4.

Status

Si tratta di un comportamento legato alla progettazione del prodotto.

Informazioni

Per visualizzare il nome della porta della stampante in uso o per determinare se la periferica utilizza la porta DOT4, visualizzare le proprietà per tale stampante, quindi scegliere la scheda Porte (oppure la scheda Dettagli).

Proprietà

Identificativo articolo: 302361 - Ultima modifica: giovedì 6 giugno 2013 - Revisione: 4.7
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Media Center Edition 2005 Update Rollup 2
  • Microsoft Windows XP Tablet PC Edition
  • Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 95
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition
  • Microsoft Windows Small Business Server 2003 Standard Edition
  • Windows Vista Enterprise 64-bit edition
  • Windows Vista Home Basic 64-bit edition
  • Windows Vista Home Premium 64-bit edition
  • Windows Vista Ultimate 64-bit edition
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Business 64-bit edition
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Starter
  • Windows Vista Ultimate
Chiavi: 
kbenv kbnofix kbprb kbprint KB302361
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com