FIX: Perdita di memoria nel provider SQLOLEDB MDAC SERVERDATAONINSERT e dimensioni di colonne non superiori A 255

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 302995 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Una perdita di memoria in Provider Microsoft OLE DB per SQL Server (SQLOLEDB) con SERVERDATAONINSERT quando le dimensioni di colonna sono superiori a 255.

Risoluzione

Per risolvere il problema, ottenere il service pack pi¨ recente per Microsoft MDAC 2.5. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
293312INFORMAZIONI: Come ottenere il pi¨ recente MDAC 2.5 Service Pack
Si potrebbe risolvere il problema ottenere il service pack pi¨ recente per SQL Server 2000, il service pack pi¨ recente per MDAC 2.6 o la correzione citata sotto. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
290211INF: Come ottenere il Service Pack pi¨ recente per SQL Server 2000
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
300635INFORMAZIONI: Come ottenere il pi¨ recente MDAC 2.6 Service Pack

Hotfix

MDAC 2.5

La versione inglese di questa correzione deve essere di avere i seguenti attributi di file o versioni successive:
   Date         Version    Size           File name     Platform
   -------------------------------------------------------------
   04-Jun-2001  7.1.9.99   545,040 bytes  Sqloledb.dll  x86
				
MDAC 2.6

La versione inglese di questa correzione deve essere di avere i seguenti attributi di file o versioni successive:
   Date          Version        Size           File name     Platform
   ------------------------------------------------------------------
   11-Jun-2001   2000.80.301.0  491,584 bytes  Sqloledb.dll  x86
   11-Jun-2001   2000.80.301.0   61,440 bytes  Sqloledb.dll  x86
				

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti Microsoft elencati all'inizio di questo articolo. Questo problema Ŕ stato innanzitutto corretto in Microsoft MDAC 2.5 Service Pack 3.Questo problema Ŕ stato innanzitutto corretto in SQL Server 2000 Service Pack 2 e Service Pack 2 per MDAC 2.6.

Informazioni

Procedura per riprodurre il problema

  1. In Microsoft SQL Server 2000, creare tabelle seguenti:
    if exists (select * from dbo.sysobjects where id = object_id(N'[dbo].[STATEMIN1]') 
    and OBJECTPROPERTY(id, N'IsUserTable') = 1)
    drop table [dbo].[STATEMIN1]<BR/>
    GO
    
    CREATE TABLE [dbo].[STATEMIN1] (
    	[messagekey] [int] IDENTITY (1, 1) NOT NULL ,
    	[message] [varchar] (2000) NOT NULL 
    ) ON [PRIMARY]
    GO
    
    ALTER TABLE [dbo].[STATEMIN1] WITH NOCHECK ADD 
    	CONSTRAINT [PK_STATEMIN1] PRIMARY KEY  CLUSTERED 
    	(
    		[messagekey]
    	)  ON [PRIMARY] 
    GO
    					
  2. Incollare il codice riportato di seguito in un'applicazione console di Microsoft Visual c ++ e quindi compilare il codice.

    Nota : ╚ necessario modificare il nome origine dati, la ID utente e la password.
    #include <afx.h>
    #include <assert.h>
    #include <iostream>
    #include <atldbcli.h>
    #include <objbase.h>
    
    const ULONG nInitProps = 4;
    const ULONG nPropSet = 1;
    const ULONG nParams = 3; //Number of parameters in the command
    const ULONG nProps = 5;
    
    struct StateIn
    	{
    	UINT uiMessageKey;
    	TCHAR pszMessage[257];
    };
    
    int main(void)
    {
       	CCommand<CManualAccessor,CRowset,CNoMultipleResults> rs;
    
    	CDataSource m_connect;
    	CSession m_session;
    	
    	DBPROP    InitProperties[nProps];
    	DBPROPSET   rgInitPropSet;
    
    	USES_CONVERSION;
    	HRESULT   hr;
    
    	hr = CoInitialize(NULL);
    
    	for (ULONG i = 0; i < nProps; i++ )
    	{
    		VariantInit(&InitProperties[i].vValue);
    		InitProperties[i].dwOptions = DBPROPOPTIONS_REQUIRED;
    		InitProperties[i].colid = DB_NULLID;
    	}
    
    	InitProperties[0].dwPropertyID = DBPROP_INIT_PROMPT;
    	InitProperties[0].vValue.vt = VT_I2;
    	InitProperties[0].vValue.iVal = DBPROMPT_NOPROMPT;
    
    	InitProperties[1].dwPropertyID = DBPROP_INIT_DATASOURCE;
    	InitProperties[1].vValue.vt = VT_BSTR;
    	InitProperties[1].vValue.bstrVal = 
             SysAllocString(OLESTR("servername"));                            // Server Name
    
    	InitProperties[2].dwPropertyID = DBPROP_INIT_CATALOG;
    	InitProperties[2].vValue.vt = VT_BSTR;
    	InitProperties[2].vValue.bstrVal = SysAllocString(L"database");    // Database Name
    	InitProperties[2].dwOptions = DBPROPOPTIONS_REQUIRED;
    	InitProperties[2].colid = DB_NULLID;
    
    	InitProperties[3].dwPropertyID = DBPROP_AUTH_USERID;
    	InitProperties[3].vValue.vt = VT_BSTR;
    	InitProperties[3].vValue.bstrVal = SysAllocString(OLESTR("sa"));    // User Id.
    
    	InitProperties[4].dwPropertyID = DBPROP_AUTH_PASSWORD;
    	InitProperties[4].vValue.vt = VT_BSTR;
    	InitProperties[4].vValue.bstrVal = SysAllocString(OLESTR(""));      // Password
    
    	
    	rgInitPropSet.guidPropertySet = DBPROPSET_DBINIT;
    	rgInitPropSet.cProperties = nProps;
    	rgInitPropSet.rgProperties = InitProperties;
    
    	char szProgID[100] = {0};
    	strcpy(szProgID,"SQLOLEDB");
    	CLSID clsid;
    	WCHAR   wszProgId[100] = {0};
    	MultiByteToWideChar(CP_ACP, MB_PRECOMPOSED, szProgID, -1,   wszProgId, 100);
    	hr = CLSIDFromProgID(wszProgId, &clsid);
    	hr = m_connect.Open(clsid,&rgInitPropSet);
    	hr = m_session.Open(m_connect);
    
    	SysFreeString(InitProperties[1].vValue.bstrVal);
    	SysFreeString(InitProperties[2].vValue.bstrVal);
    	SysFreeString(InitProperties[3].vValue.bstrVal);
    	SysFreeString(InitProperties[4].vValue.bstrVal);
    
    	DWORD dwStatus;
    	dwStatus = DBSTATUS_S_IGNORE;
    
    	CDBPropSet propset(DBPROPSET_ROWSET);
    	propset.AddProperty(DBPROP_IRowsetChange, true);
    	propset.AddProperty(DBPROP_IRowsetUpdate, false);
    	propset.AddProperty(DBPROP_UPDATABILITY,
    		DBPROPVAL_UP_INSERT | DBPROPVAL_UP_DELETE);
    	propset.AddProperty(DBPROP_SERVERDATAONINSERT,true);
    
    	StateIn rowValue_StateIn;
    
    	rs.CreateAccessor(2, &rowValue_StateIn, sizeof(rowValue_StateIn));
    
    	rs.AddBindEntry(1, DBTYPE_I4,sizeof(rowValue_StateIn.uiMessageKey), 
              &rowValue_StateIn.uiMessageKey,NULL,&dwStatus);
    	rs.AddBindEntry(2, DBTYPE_STR, sizeof(rowValue_StateIn.pszMessage),
              &rowValue_StateIn.pszMessage,NULL);
    
    	TCHAR * m_strQuery = _T("select * from statemin1");
    	hr = rs.Create(m_session,m_strQuery);
    	hr = rs.Open(&propset);
    	
    	dwStatus = DBSTATUS_S_IGNORE;
    	TCHAR szInsStr[50];
    	strcpy(szInsStr,"test1");
    
    	strcpy(rowValue_StateIn.pszMessage, szInsStr);
    
    	hr = rs.Insert(0,1);
    
    	for(int j = 0;j < 20000;j++)
    	{	
    		strcpy(rowValue_StateIn.pszMessage, szInsStr);
    		hr = rs.Insert(0,1);
    
    	}
    
       	return S_OK;
    }
    					
  3. Avviare Performance Monitor e controllare il contatore Byte privati per il processo mentre si esegue il codice.
Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
301953SQLOLEDB: Unenlisting da Transaction Active da SQL Server 7.0 causa blocco e interruzione svuotamento

ProprietÓ

Identificativo articolo: 302995 - Ultima modifica: mercoledý 26 febbraio 2014 - Revisione: 4.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Data Access Components 2.1
  • Microsoft Data Access Components 2.1 Service Pack 2
  • Microsoft Data Access Components 2.1 Service Pack 1
  • Microsoft Data Access Components 2.1 Service Pack 2
  • Microsoft Data Access Components 2.5
  • Microsoft Data Access Components 2.5 Service Pack 1
  • Microsoft Data Access Components 2.5 Service Pack 2
  • Microsoft Data Access Components 2.6
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbhotfixserver kbqfe kbmdac250sp3fix kbbug kbfix kbmdac260sp2fix kbsqlserv2000presp2fix KB302995 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 302995
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com