Come generare un file di immagine della memoria quando un server non risponde (si blocca)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 303021 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Se un server basato su Windows 2000 o di basato su Windows NT 4.0 smette di rispondere (si blocca), Ŕ possibile creare un file di immagine della memoria per risolvere il problema. Quando si crea un file di immagine della memoria, Ŕ simile per imporre un controllo di bug o di un errore sul server.

Per eseguire la procedura descritta in questo articolo, Ŕ necessario un secondo computer chiamato Remote Debugger e un cavo di modem NULL.

Nota : se si utilizza Windows 2000, Ŕ possibile trasferire la quantitÓ di memoria dalla console. Se si utilizza questa funzionalitÓ, non Ŕ necessario utilizzare un computer Remote Debugger, tuttavia, Windows potrebbe non creare un file dump per il computer ogni volta che si blocca.

Per ulteriori informazioni su come creare un file di dump di memoria su un computer basato su Windows 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
244139FunzionalitÓ di Windows consente a un File Memory.dmp da generare con tastiera

Informazioni

Procedura per il server

importante Utilizzare una delle seguenti procedure per preparare il server prima che il server si blocca la volta successiva.

Windows NT 4.0

Consente di eseguire la procedura riportata di seguito su un server basato su Windows NT 4.0 che non risponde:
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer e quindi fare clic su ProprietÓ .
  2. Fare clic sulla scheda Avvio/arresto .
  3. Assicurarsi che la casella di controllo Scrivi informazioni di debug sia selezionata e che il percorso di file Ŕ valido.
  4. Collegare il cavo del modem NULL a porta seriale del server.

    Nota : per il resto di queste istruzioni, utilizzare la porta COM1; tuttavia, Ŕ inoltre possibile utilizzare la porta COM2.
  5. Modificare il file Boot.ini. Per effettuare questa operazione:
    1. Copiare l'avvio tipica una voce e quindi accodarlo alla fine del file Boot.ini.
    2. Aggiungere la seguente riga e quindi contrassegnare la descrizione di avvio DEBUG:
      /debug /debugport = / BaudRate com1 = 57600
      Il file Boot.ini sarÓ simile al seguente testo:
      [boot loader]
      timeout = 30
      predefinito = multi (0) disk (0) rdisk (0) (1) \WINNT di partizione
      [operating systems]
      multi (0) disk (0) rdisk (0) (1) \WINNT="Windows NT Server versione 4.00 di partizione"
      partizione di multi (0) disk (0) rdisk (0) (1) \WINNT="Windows NT Server versione 4.00 [modalitÓ VGA]" /basevideo /sos
      multi (0) disk (0) rdisk (0) partizione (1) \WINNT="Windows debug di NT Server versione 4.00" /debugport /debug = / BaudRate com1 = 57600
  6. Riavviare il server e quindi fare clic su debug di avvio .

Windows 2000

Consente di eseguire la procedura riportata di seguito su un server basato su Windows 2000 che non risponde:
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer e quindi fare clic su ProprietÓ .
  2. Fare clic sulla scheda Avanzate e quindi fare clic su avvio e ripristino .
  3. Fare clic su Immagine della memoria completa e quindi verificare che la posizione di memoria del file di dump sia valida.
  4. Collegare il cavo del modem NULL a porta seriale del server.

    Nota : per il resto di queste istruzioni, utilizzare la porta COM1; tuttavia, Ŕ inoltre possibile utilizzare la porta COM2.
  5. Modificare il file Boot.ini. Per effettuare questa operazione:
    1. Copiare l'avvio tipica una voce e quindi accodarlo alla fine del file Boot.ini.
    2. Aggiungere la seguente riga e quindi contrassegnare la descrizione di avvio DEBUG:
      /debug /debugport = / BaudRate com1 = 57600
      Il file Boot.ini sarÓ simile al seguente testo:
      [boot loader] timeout = 30 default = multi (0) disk (0) rdisk (0) partizione (1) \WINNT [operating systems] multi (0) disk (0) rdisk (0) partizione (1) \WINNT="Microsoft Windows 2000 Advanced Server" /fastdetect multi (0) disk (0) rdisk (0) (1) \WINNT="Microsoft Windows 2000 Advanced Server di partizione" /debugport /debug /fastdetect = / BaudRate com1 = 57600
  6. Riavviare il server e quindi fare clic su debug di avvio .

Procedura per il computer del debugger remoto

Windows NT 4.0 e Windows 2000

  1. Collegare l'altra estremitÓ del cavo del modem NULL al computer del debugger remoto sulla porta COM1.
  2. Installare gli strumenti di debug dal CD di Windows.

    Gli strumenti di debug si trovano nella cartella Support\Tools sul CD di Windows 2000 e nella cartella Support\Debug\I386 sul CD di Windows NT 4.0. ╚ inoltre possibile installare gli strumenti di debug dal Web. A scopo scopo visitare il seguente sito Web Microsoft:
    http://www.microsoft.com/whdc/default.mspx
  3. Eseguire WinDBG.
  4. Nel menu file , fare clic su Debug del kernel .
  5. Impostare della velocitÓ in baud per 57600, impostare la porta COM a 1, fare clic su OK e quindi fare clic su No per salvare l'area di lavoro.
  6. Nel menu debug , fare clic su Interrompi .
  7. Dopo avere ricevuto il messaggio indicante che Ŕ stato premuto CTRL+INTERR, digitare .crash .
  8. Scegliere Esci dal menu file e quindi fare clic su No per salvare l'area di lavoro.
  9. Dopo il dump viene creato il file, utilizzo di Dumpchk.exe dagli strumenti di debug per verificare l'integritÓ del file dump.
  10. Inviare il file di dump un professionista del supporto Microsoft per l'analisi.
Potrebbe essere necessario ridurre la memoria fisica del server per produrre un file di immagine valido. Quando si avvia la procedura di creazione dei file dump, il contenuto della RAM fisica viene scritti il file di paging si trova sulla partizione in cui Ŕ installato il sistema operativo. Quando si riavvia il computer, il contenuto del file di paging viene scritto nel file di dump. RAM fisica non pu˛ essere pi¨ di 2 gigabyte (GB) per una procedura di creazione file di dettagli memoria completa. Inoltre, il file di paging sulla partizione in cui Ŕ installato il sistema operativo deve essere almeno delle dimensioni della RAM fisica pi¨ 50 megabyte (MB). Se si raggiunge il limite di 2 GB o se si verificano problemi di spazio su disco nella partizione in cui Ŕ installato il sistema operativo, potrebbe essere necessario ridurre la RAM fisica del server. A tale scopo, Ŕ necessario utilizzare l'opzione maxmem nel file Boot.ini.

Per ulteriori informazioni sull'opzione MAXMEM, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
108393Opzione MAXMEM nel File Boot.ini di Windows
Nota Se il server dispone di una funzionalitÓ, ad esempio il riavvio del sistema automatico (ASR) funzionalitÓ computer Compaq, disattivarlo. ╚ possibile interrompere il processo di dump. Nei sistemi Compaq, ripristino automatico di sistema pu˛ essere disattivato nel BIOS. I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti da produttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia, implicita o di altra natura, relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di questi prodotti.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
121543Impostazione per il debug remoto
148954Impostazione di una sessione di debug remoto mediante un modem
151981Impostazione di una sessione di debug remoto mediante un cavo di modem null

ProprietÓ

Identificativo articolo: 303021 - Ultima modifica: giovedý 1 marzo 2007 - Revisione: 6.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
Chiavi:á
kbmt kbenv kbinfo KB303021 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 303021
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com