I dischi MBR non possono essere convertiti in dischi GPT utilizzando l'installazione automatica

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 303466 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I303466
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si utilizza la riga di codice riportata di seguito in un file di risposta automatica, non è possibile convertire un disco MBR (Record di avvio principale, Master Boot Record) in un disco GPT (GUID Partition Table, Tabella di partizione GUID) dove GUID è l'abbreviazione di identificatore univoco globale (Globally Unique Identifier):
[Unattended]
Repartition=Yes

Cause

Questo comportamento può verificarsi perché la riga di codice riportata sopra è in grado di convertire solo dischi non formattati in dischi GPT.

Risoluzione

Per aggirare il problema, rendere il disco non formattato o creare il disco GPT prima di eseguire l'installazione automatica. È possibile utilizzare l'utilità Diskpart.efi per rendere il disco non formattato o GPT.

Status

Si tratta di un comportamento legato alla progettazione del prodotto.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulla creazione di un file di risposta automatica, fare riferimento al Resource Kit di Windows XP.

Proprietà

Identificativo articolo: 303466 - Ultima modifica: lunedì 24 febbraio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP 64-Bit Edition
  • Microsoft Windows Advanced Server, Limited Edition
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbtool kbsetup kbprb KB303466
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com