Come modificare le proprietÓ delle query in Microsoft Access

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 304356 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Principianti: Richiede conoscenze dell'interfaccia utente nei computer a utente singolo.

In questo articolo si applica solo ai database di Microsoft Access (con estensione mdb e accdb).Per la versione di Microsoft Access 2000 di questo articolo, vedere304357.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Access 97, vedere304451.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

In questo articolo viene illustrato come modificare le proprietÓ delle query in Microsoft Access. Queste informazioni risultano utili se si desidera eseguire operazioni quali:
  • Modificare la visualizzazione dei campi.
  • Creare la query dei primi valori.
  • Aggiungere un alias per una tabella.
  • Le didascalie del campo di modifica e formattazione.

Informazioni

ProprietÓ query

Per visualizzare tutte le proprietÓ di query nella visualizzazione struttura della query, fare doppio clic in un'area vuota della finestra di Progettazione query e quindi fare clic suProprietÓdal menu di scelta rapida. In alcune versioni di Access, la finestra delle proprietÓ verrÓ aperta e "Campo elenco proprietÓ" per impostazione predefinita. Per visualizzare le proprietÓ della query, fare clic in un'area vuota della finestra di Progettazione query.


Nella tabella seguente sono elencate tutte le proprietÓ query e viene descritto ciascuno di essi viene utilizzato per.

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ProprietÓ NameDescrizione
Descrizione╚ possibile utilizzare ilDescrizioneproprietÓ per fornire informazioni sugli oggetti contenuti nella finestra del database, cosý come su singoli campi di tabelle o query.
Visualizzazione predefinita╚ possibile utilizzare ilVisualizzazione predefinitaproprietÓ per specificare la visualizzazione di apertura di una query.
Tutti i campi di output╚ possibile utilizzare ilMostra tutti i campiproprietÓ per visualizzare tutti i campi nell'origine dati sottostante della query e nell'elenco dei campi di una maschera o report. L'impostazione di questa proprietÓ Ŕ un modo semplice per visualizzare tutti i campi senza dover selezionare ilMostracasella nella griglia di struttura della query per ogni campo nella query.
Primi valori╚ possibile utilizzare ilPrimi valoriproprietÓ per restituire un numero specificato di record oppure una percentuale di record che soddisfano i criteri specificati. Ad esempio, di voler restituire i primi dieci valori o il 25% di tutti i valori in un campo.
ProprietÓ valori univoci╚ possibile utilizzare ilValori univociproprietÓ quando si desidera escludere i record contenenti dati duplicati nei campi visualizzati nella visualizzazione Foglio dati. Ad esempio, se l'output della query include pi¨ di un campo, la combinazione dei valori dei campi deve essere univoca per un determinato record da includere nei risultati.
Record univoco╚ possibile utilizzare ilProprietÓ UniqueRecordsproperty to specify whether to return only unique records based on all fields in the underlying data source, not just those fields present in the query itself.
Run PermissionsYou can use theRunPermissionsproperty in a multiuser environment with a secure workgroup to override the existing user permissions. This allows you to view a query or run an append, delete, make-table, or update query that you otherwise wouldn't have permission to run. For example, as a user, you may have read-only permission for queries, while the owner of the queries has read/write permission. If the owner sets theRunPermissionsproperty to specify the owner's permissions, you can run an append query to add records to a table.
Source DatabaseIlSourceDatabaseproperty specifies the external database in which the source tables or queries for a query reside.
Source Connect StrIlSourceConnectStrproperty specifies the name of the application used to create an external database.
Record LocksYou can use theRecordLocksproperty to determine how records are locked and what happens when two users try to edit the same record at the same time.
Recordset TypeYou can use theRecordsetTypeproperty to specify what kind of recordset is available.
ODBC TimeoutYou can use theODBCTimeoutproperty to specify the number of seconds Microsoft Access waits before a time-out error occurs when a query is run on an Open Database Connectivity (ODBC) database. By setting this property to zero (0), no time-out will occur.
FilterYou can use theFilterproperty to specify a subset of records to be displayed when a filter is applied to a form, report, query, or table.
Order ByYou can use theOrderByproperty to specify how you want to sort records in a form, query, report, or table.
Max RecordsSpecifies the maximum number of records that will be returned by an ODBC database to an Microsoft Access database (.mdb).
OrientationYou can use theOrientationproperty to specify or determine the view orientation.
Subdatasheet NameYou can use theSubdatasheetNameproperty to specify or determine the table or query that is bound to the subdatasheet.
Link Child FieldsYou can use theLinkChildFieldseLinkMasterFieldsproperties together to specify how Microsoft Access links records in a form or report to records in a subform, subreport, or embedded object, such as a chart. If these properties are set, Microsoft Access automatically updates the related record in the subform when you change to a new record in a main form.
Link Master FieldsYou can use theLinkChildFieldseLinkMasterFieldsproperties together to specify how Microsoft Access links records in a form or report to records in a subform, subreport, or embedded object, such as a chart. If these properties are set, Microsoft Access automatically updates the related record in the subform when you change to a new record in a main form.
Subdatasheet HeightYou can use theSubdatasheetHeightproperty to specify or determine the display height of a subdatasheet when expanded.
Subdatasheet ExpandedYou can use theSubdatasheetExpandedproperty to specify or determine the saved state of all subdatasheets within a table or query.

Field List Properties

To view the field list properties, in Design view of any query, right-click in any cell in the query design grid, and then clickProprietÓon the shortcut menu.

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Property NameDescription
AliasYou can use theAliasproperty to specify a custom name for a source table or query when you use the same table or query more than once in the same query.
SourceYou can use theSourceproperty to specify the source connection string and source database for a query's source table or query.


NotaThe following two properties are not available in Access 2000:
  • Default
  • View Orientation
NotaThe following two new properties were added in Access 2007 for queries:
  • Filter On Load
  • Order By On Load
For additional information about lookup field properties, click the article number below to view the article in the Microsoft Knowledge Base:
304462ACC2002: How to Add Lookup Fields in a Microsoft Access Table

Riferimenti

For more information about modifying query properties, clickMicrosoft Access HelpnelHelpmenu, typechange query propertiesin the Office Assistant or the Answer Wizard, and then clickSearchto view the topics returned.

You can also view this information on the World Wide Web at the following Microsoft Web site:For additional information about creating select queries, click the article number below to view the article in the Microsoft Knowledge Base:
304325ACC2002: How to Create a Select Query in Microsoft Access
Per ulteriori informazioni sulla creazione di query con parametri, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base:
304352ACC2002: Come creare una query di parametro in Microsoft Access
Per ulteriori informazioni sulla creazione di query a campi incrociati, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base:
304349ACC2002: Come creare una query a campi incrociati in Microsoft Access
Per ulteriori informazioni sulla conversione di una query di selezione in una query di comando, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base:
304354ACC2002: Come convertire una query di seleziona in una query di azione
╚ inoltre possibile visualizzare le query per la maggior parte delle tecniche descritte in questi articoli nel file di esempio QrySmp00.exe nel seguente articolo:
207626Accesso 2000 Sample query disponibili nell'area Download Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 304356 - Ultima modifica: martedý 2 novembre 2010 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Access 2007
  • Microsoft Office Access 2003
  • Microsoft Access 2002 Standard Edition
Chiavi:á
kbquery kbhowto kbmt KB304356 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 304356
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com