Requisiti di sincronizzazione iniziale per operazioni di Windows 2000 Server e Windows Server 2003 i proprietari di ruolo di master

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 305476 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Questo articolo sono descritti i requisiti di sincronizzazione iniziale per i controller di dominio che host ruoli di master operazioni e che siano in esecuzione Microsoft Windows Server 2003 o Windows 2000 Service Pack 3 (SP3) o versione successiva. Sincronizzazione iniziale deve coincidere prima di eseguire le operazioni dipendenti in un dominio di Active Directory o un insieme di strutture.

Nota I ruoli di master operazioni sono anche noti come flexible single master operations o FSMO.

Informazioni

Un controller di dominio di Active Directory tenta di replicare modifiche in ingresso per ogni partizione di directory gestiti localmente (noto anche come contesto dei nomi) ogni volta che il controller di dominio viene avviato. In Microsoft Windows Server 2003 e in Microsoft Windows 2000 SP3 o versioni successive, i controller di dominio che in ruoli di master operazioni host Ŕ necessario replicare correttamente le modifiche in ingresso sulla partizione di directory che replica e gestisce le operazioni master lo stato del ruolo. Completamento della replica Ŕ necessario eseguire prima di possono eseguire le operazioni dipendenti. Questa operazione viene eseguita per assicurarsi che il proprietario FSMO sia aggiornato con le eventuali modifiche all'attributo che contiene le informazioni per il proprietario FSMO corrente. Se questo attributo Ŕ stato modificato mentre era in modalitÓ non in linea, esso verrÓ abbandonare il proprietario FSMO. Se fa ancora riferimento al controller di dominio locale, inizierÓ il proprietario del ruolo che funge da.

Controller di dominio basati su Server 2003 Windows registrare gli eventi seguenti:

Tipo evento: informazioni
Origine evento: Replica NTDS
Categoria evento: replica
ID evento: 1555
Data: 21/5/2004
Ora: 3:58:14 PM
Utente: tutti
Descrizione: Il controller di dominio locale verrÓ non annunciato dal servizio di individuazione dei controller di dominio come controller di dominio disponibile finchÚ non ha completato la sincronizzazione iniziale di ogni partizione di directory scrivibile in esso contenuta. In questa fase, le sincronizzazioni iniziali non sono state completate. Le sincronizzazioni continueranno. Per ulteriori informazioni, vedere la Guida in linea e supporto tecnico all'indirizzo http://support.microsoft.com.


Nella tabella seguente vengono illustrati la partizione che un controller di dominio che ospita i ruoli di master operazioni completato deve essere replicata prima le operazioni di ruoli di master non funzionerÓ.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ruolo partizione che deve essere replicata per ruolo diventi attivo operazione eseguita
Nome di dominio Configurazione Aggiungere o rimuovere un dominio o una partizione applicativa.
InfrastrutturaPartizione di dominio nelle operazioni master dominio del proprietario del ruoloIntrodurre le modifiche apportate dal comando adprep /domainprep Windows Server 2003.
ID relativo (RID)Partizione di dominio nelle operazioni master dominio del proprietario del ruoloAllocare pool di RID a appena innalzato di livello o per i controller di dominio esistenti.
SchemaSchemaConsente di introdurre modifiche dello schema nello snap-in schema di Active Directory, nel comando adprep /forestprep o in Active Directory applicazioni in grado di riconoscere.
Si supponga, ad esempio, che le informazioni sui master operazioni RID corrente e lo stato vengono replicate nella partizione di dominio di un dominio di esempio denominato contoso.com. Un controller di dominio denominato DC1.Contoso.com (DC1) Ŕ il master RID nel dominio contoso.com. Se la partizione di configurazione di copia del DC1 di Active Directory contiene riferimenti a un altro controller di dominio (DC2.Contoso.com) che replica la partizione scrivibile di Contoso.com, il ruolo di master RID per il dominio contoso.com non diventa operativo fino a quando uno dei seguenti scenari si verifica:
  • Il ruolo di master RID esegue la replica in ingresso per la partizione di dominio contoso.com modificabile con un altro controller di dominio nel dominio contoso.com o DC2.
  • ╚ rimuovere i riferimenti a controller di dominio che copie di scrivibile host della partizione di dominio contoso.com dall'insieme di strutture.
FinchÚ non il ruolo di master RID diventa operativo, DC1 non pu˛ rilasciare nuovi pool di RID necessari creare utenti, computer (compresi ulteriori controller di dominio) e i gruppi di protezione nel dominio contoso.com. Allo stesso modo, le altre operazioni master nel ruoli tabella correttamente deve replicare il master operazioni in ingresso le modifiche nella partizione di host prima di master operazioni Ŕ possono eseguire le operazioni dipendenti. L'obiettivo di questo requisito di sincronizzazione Ŕ per assicurarsi che il controller di solo dominio svolge un ruolo di master di operazioni particolari in ogni dominio o un insieme di strutture.

Nota Un controller di dominio che ospita un ruolo di master operazioni che si trova in una partizione che non dispone di partner di replica (vale a dire un ruolo ospitato da un controller di dominio singolo nell'ambito di replica a livello di insieme di strutture o dominio del ruolo) non Ŕ necessario soddisfare i requisiti di sincronizzazione iniziale, poichÚ il controller di dominio non dispone di alcun partner di replica. Requisiti di sincronizzazione esistono solo quando l'attributo hasMastersNC del ruolo proprietario corrente contiene riferimenti a pi¨ controller di dominio che replica la partizione di master operazioni. (L'attributo hasMastersNC fa parte dell'oggetto Impostazioni NTDS di un controller di dominio in CN = partizione di configurazione di un master operazioni.) Ad esempio, se la partizione di configurazione per il dominio di esempio contoso.com non contiene riferimenti ad altri controller di dominio che la partizione di Contoso.com, il master operazioni RID corrente (DC1) host diventa operativa dopo che il computer DC1.Contoso.com viene avviato.

Modifica di requisiti di sincronizzazione iniziale in Windows Server 2003 con Service Pack 1

Versione originale di Windows Server 2003
Nella versione finale originale di Windows Server 2003, se un controller di dominio che Ŕ un proprietario del ruolo di master operazioni viene riavviato, tenterÓ replica solo con altri controller di dominio nel proprio sito. Se un controller di dominio origine appropriata Ŕ presente nel stesso sito Active Directory il proprietario del ruolo di master operazioni, il requisito di sincronizzazione iniziale viene in genere soddisfatto subito dopo l'avvio del sistema operativo. In questo modo le operazioni di operazioni a master dipendente dal ruolo eseguita immediatamente. Se il controller di dominio origine appropriata solo esiste in un sito remoto, potrebbero verificarsi ritardi. La replica non verrÓ eseguita finchÚ non verrÓ visualizzata la pianificazione nel collegamento di sito o sull'oggetto connessione. Qualsiasi operazione che richiede l'accesso per il ruolo di master schema, il ruolo di master di denominazione dei domini o il ruolo di master RID non verrÓ effettuata finchÚ non si verifica in ingresso replica da un controller di dominio scrivibile di origine.
Windows Server 2003 con Service Pack 1
Se un controller di dominio che Ŕ un proprietario del ruolo di master operazioni viene riavviato, tenterÓ di eseguire la sincronizzazione iniziale con i partner esistenti finchÚ non si verifica una sincronizzazione corretta. Il partner che Ŕ stato prelevato per la sincronizzazione viene selezionato in modo casuale da tutti i partner di replica di controller di dominio per ogni contesto di denominazione che ospita. Nessuna preferenza viene assegnata ai partner di replica all'interno dello stesso sito. Ciascun partner Ŕ provato uno alla volta finchÚ non si verifica replica completata.

Possibili cause di errori di sincronizzazione iniziale e le risoluzioni consigliate

Di seguito viene descritto alcuni scenari basati possibili cause dell'errore di replica in ingresso su un master operazioni. Se un controller di dominio che svolge un ruolo di master operazioni non Ŕ in grado di completare i requisiti di sincronizzazione iniziale, le operazioni dipendenti non riesca o in ritardo. Ogni scenario include un metodo consigliato per rendere attivo il master di operazioni.
  • Il ruolo corrente si trova in un controller di dominio cui oggetto di impostazioni (NTDS-DSA) di NTDS Ŕ stato eliminato da Active Directory. Questo scenario pu˛ verificarsi per uno dei seguenti motivi:
    • ╚ stato utilizzato di siti e servizi snap-in, l'utilitÓ Ntdsutil.exe o un'utilitÓ equivalente per eliminare l'oggetto NTDS-DSA da un controller di dominio Active Directory. Ruolo di master operazioni del controller di dominio, tuttavia, non Ŕ stato trasferito a un altro controller di dominio del dominio o insieme di strutture.
    • ╚ possibile utilizzare il comando dcpromo /forceremoval per in modo forzato abbassare di livello un controller di dominio con un ruolo di master operazioni.
      Per ulteriori informazioni sul comando dcpromo /forceremoval, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
      332199Abbassamento di dominio non livello dei controller normalmente quando si utilizza l'installazione guidata di Active Directory per imporre l'abbassamento di livello in Windows Server 2003 e in Windows 2000 Server
    • L'installazione guidata di Active Directory Ŕ stato utilizzato normalmente abbassare di livello un controller di dominio del master di operazioni, ma per sopravvivere controller di dominio nel dominio o l'insieme di strutture non vengono trasferiti i ruoli di master operazioni gestiti localmente.
    In questi casi, occorre assegnare o trasferire ruoli di master operazioni a un controller di dominio esistente.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    255504Utilizzare Ntdsutil.exe per assegnare o trasferire ruoli FSMO a un controller di dominio
  • Il controller di dominio appartiene il ruolo di master operazioni contiene riferimenti a controller di dominio che non pi¨ in esecuzione di Active Directory ma ancora con metadati.

    Per risolvere il problema, rimuovere i metadati per controller di dominio in modalitÓ non in linea che la partizione di host se non sono pi¨ attive nell'insieme di strutture e non verrÓ mai essere riutilizzato. Dopo aver rimosso i metadati per i controller di dominio non eseguono Active Directory, Ŕ necessario riavviare il proprietario del ruolo di master operazioni corrente.

    Per ulteriori informazioni su come rimuovere i metadati per un controller di dominio in modalitÓ non in linea, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    216498 Rimozione di dati in Active Directory dopo un abbassamento di livello un controller non riuscito di dominio
  • Replica ha esito negativo sulla partizione di directory che svolge il ruolo di master operazioni.

    In questo caso, Ŕ necessario risolvere l'errore di replica di Active Directory che impedisce la replica di partizione del master operazioni con partizione di un controller di dominio esistente del proprietario del ruolo di master operazioni. Errori di connettivitÓ, la risoluzione dei nomi, l'autenticazione o il motore di replica possono causare problemi di replica.
  • Il partner di replica per una partizione del ruolo di master operazioni si trova in un sito remoto di Active Directory.

    Per risolvere il problema, se il master operazioni si trova in un sito di Active Directory diverso da altri controller di dominio che replicano la partizione del master operazioni, attendere che venga apre la pianificazione di replica oppure forzare la replica in ingresso al master operazioni corrente da un controller di dominio contiene una copia di tale partizione.
  • Il controller di dominio viene avviato in una rete isolata e non pu˛ eseguire la replica con i controller di dominio nel relativo dominio o insieme di strutture a causa di mancanza di connettivitÓ di rete.

    Una rete Ŕ "isolata" Se il controller di dominio che svolge un ruolo di master operazioni non dispone di alcun cavo di rete collegato, oppure se il controller di dominio su un test o una rete di laboratorio senza accesso di rete ai controller di dominio partner.

    Per risolvere il problema, aggiungere un controller di dominio al dominio in modo che il controller di dominio che contiene le operazioni di ruoli di master pu˛ replicare il dominio necessario o le partizioni a livello di insieme di strutture, quando il controller di dominio cui Ŕ assegnato le operazioni master ruoli viene avviato.

    Nota Controller di dominio Windows Server 2003 sono solo in una rete isolata, Ŕ possibile utilizzare l'utilitÓ Ntdsutil per assegnare al proprietario del ruolo di master di operazioni di se stesso. Si consiglia di provare a questa operazione requisizione del ruolo self solo come ultima risorsa e solo dopo che Ŕ verificare che ogni ruolo di master operazioni dell'insieme di strutture disponga di un proprietario univoco.Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    255504Utilizzare Ntdsutil.exe per assegnare o trasferire ruoli FSMO a un controller di dominio
Tutti i ruoli di master operazioni Ŕ possono sostenere dei tempi di inattivitÓ. Questo significa che non devono requisire i ruoli di master operazioni, se il computer deve essere considerato non in linea temporaneamente. Per ulteriori informazioni sui tempi di inattivitÓ per ogni ruolo di master operazioni, vedere il seguente elenco:
  • Master operazioni dello schema: non Ŕ urgente per visualizzare le operazioni dello schema nuovo ruolo di master solo se si desidera modificare lo schema prima le operazioni dello schema detentore del ruolo master torna tramite la riparazione o ripristino.
  • Master operazioni denominazione domini: il dominio Ŕ di ruolo di master di operazioni di denominazione Ŕ necessario solo quando si desidera aggiungere o rimuovere un contesto dei nomi nell'insieme di strutture. ╚ necessario assegnare questo ruolo solo se si non Ŕ riportare in linea tramite il ripristino o di ripristino prima di aggiungere o rimuovere un contesto dei nomi nell'insieme di strutture.
  • Master infrastrutture: l'attivitÓ del ruolo di master operazioni infrastrutture sono eseguite in background. Se questo computer non viene portato in linea per diversi giorni e non account principali sono state apportate modifiche nell'insieme di strutture, questo computer facilmente possibile apportare le modifiche quando viene portata in linea.
  • Master operazioni emulatore controller (PDC, primary domain controller) di dominio primario: quando nessun client di directory pre-Active Ŕ nel dominio, titolare del ruolo di master operations emulatore del PDC viene utilizzato solo per semplificare la transizione quando gli utenti modificano le password. Solo il titolare del ruolo di master operations emulatore del PDC Ŕ possibile modificare le password di trust. Pertanto, troppo tempo di inattivitÓ non valida.
  • Master operazioni RID: se non si stanno creando gli account, anche il RID master titolare del ruolo operazioni pu˛ sostenere dei tempi di inattivitÓ. Se un controller di dominio Ŕ esaurito RID, si consiglia di utilizzare un altro controller di dominio per distribuire RID se il proprietario originale ritorna in diverse ore.

Come utilizzare lo strumento repadmin.exe per problemi di sincronizzazione iniziale

Per risolvere problemi di sincronizzazione iniziale, attenersi alla seguente procedura:
  1. Individuare lo strumento repadmin.exe in strumenti di supporto di Microsoft Windows 2000. (Strumenti di supporto di Windows 2000 disponibili sul CD di Windows 2000 Server. Per installare gli strumenti di supporto di Windows 2000, eseguire il programma di installazione dalla cartella Support\Tools.)
  2. Dal prompt dei comandi, sul controller di dominio che Ŕ un proprietario del ruolo di master operazioni, di tipo nell'output del comando repadmin /showreps .
  3. Esaminare l'output e determinare se il controller di dominio ha replicato correttamente dai partner dall'ultimo riavvio. Se sono presenti errori, provare a risolvere problemi di replica con partner di replica corrispondente e attendere il completamento della replica.

    Ogni controller di dominio deve replicati correttamente lo schema, il dominio e le partizioni di configurazione.
Nota ╚ possibile utilizzare il comando repadmin /delete per rimuovere i collegamenti di replica ai controller di dominio partner contenenti la partizione che ospita il ruolo di master operazioni in questione.

avviso Il comando repadmin /delete Ŕ in grado di per interrompere l'installazione di Active Directory. Microsoft consiglia di utilizzare il comando repadmin /delete solo con la supervisione esperto del servizio supporto tecnico clienti Microsoft. Per informazioni su come contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/
Per ulteriori informazioni su come utilizzare l'utilitÓ Repadmin.exe, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
229896Utilizzo di Repadmin.exe per la risoluzione dei problemi della replica di Active Directory

Messaggi di errore di sincronizzazione iniziale

Quando la sincronizzazione iniziale, da un proprietario del ruolo di master operazioni non Ŕ stata completata, Ŕ analogo di un messaggio di errore nelle circostanze descritte di seguito:
  • Master RID

    Impossibile contattare il master RID e il pool di RID scende sotto 20 %, nel registro eventi di Active Directory viene visualizzato il seguente messaggio di evento:

    Origine: SAM
    ID evento: 16651
    Descrizione:
    Richiesta di un nuovo pool di identificatori di account non riuscita. L'operazione verrÓ ripetuta fino a quando la richiesta ha esito positivo. L'errore Ŕ %n "%1"

    Per ulteriori informazioni su un messaggio di errore analogo che potrebbe essere visualizzato quando il master RID non Ŕ disponibile, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
    248410Messaggio di errore: inizializzazione l'allocatore di identificatori di account non riuscita
  • Master schema

    Quando si esegue il comando adprep /forestprep di preparare la foresta Windows 2000 e nei relativi domini per l'aggiunta di controller di dominio di Windows Server 2003, il comando adprep /forestprep ha esito negativo e il adprep.log contiene il seguente messaggio:
    Errore: Impossibile trasferire il ruolo FSMO dello schema: 52 (non disponibile). Se il codice di errore Ŕ "Diritti insufficienti", assicurarsi che si Ŕ connessi come membro del gruppo degli amministratori dello schema. Impossibile aggiornare lo schema nel master schema.
    Questo errore pu˛ anche essere causato da un record DNS non valido in DNS per un server che non Ŕ pi¨ un server DNS. Quando si tenta di modificare una proprietÓ dello schema, viene potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore:
    Impossibile verificare il proprietario del ruolo FSMO poichÚ la partizione di directory non ha replicato correttamente con almeno un partner di replica.
  • Master dei nomi di dominio

    Quando si tenta di aggiungere un nuovo dominio figlio o di una struttura all'insieme di strutture, viene potrebbe essere visualizzato il seguente messaggio di errore:
    02/17/02: 17: 16 [INFO] errore - il servizio di Directory Impossibile creare l'oggetto CN = UCD, CN = Partitions, CN = Configuration, DC = Domain, DC = loc. Controllare il Registro di eventi per errori di sistema possibili. (8610)

    Per ulteriori informazioni sull'importanza derivanti dall'implementazione del master di denominazione di dominio quando si aggiunge o rimuovere un dominio, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    254933Aggiunta o rimozione di un dominio durante DCPromo richiede l'accesso al detentore del ruolo di master FSMO la denominazione dei domini

    255229 Abbassamento di livello di Dcpromo dell'ultimo controller di dominio nel dominio figlio non riesce.

Il partner di replica per una partizione di master operazioni si trova in un sito remoto di Active Directory

Master di operazioni sui controller di dominio che eseguono Windows Server 2003 Service Pack 1 tenta di replicare da partner di replica di-site anzichÚ attendere che la pianificazione della replica per aprire.

Come accennato, Ŕ possibile utilizzare il comando repadmin /delete per Rimuovi collegamenti di replica a controller di dominio partner contenenti partizioni quel particolare host ruoli di master operazioni. Per utilizzare il comando repadmin /delete , attenersi alla seguente procedura:
  1. Dal prompt dei comandi, digitare:
    repadmin /showreps /v domain_controller_that_hosts_the_operations_master_role
    Nota i nomi del controller di dominio di origine che il proprietario del ruolo di master operazioni corrente viene replicata la partizione di master operazioni da.
  2. Per ogni controller di dominio di origine che il proprietario del ruolo di master operazioni di replica della partizione di master operazioni da, nota il nome di completo CNAME record ha il formato:

    distinguished_name_of_forest_root_domainguid. _msdcs.

    Ad esempio, un record CNAME di esempio per un controller di dominio dell'insieme di strutture contoso.com potrebbe essere simile al seguente:

    f4a9999b-db8b-4568-ad06-8e6cddb0b284._msdcs.Contoso.com
  3. Per ogni controller di dominio origine che il proprietario del ruolo replica da, Ŕ possibile utilizzare il comando repadmin /delete per eliminare i collegamenti di replica da tutti gli altri controller di dominio. Ad esempio, digitare:

    repadmin /delete naming_context destination_domain_controller /localonly GUID-based_DNS_name_of_source_domain_controller


    Ad esempio, se si digita il comando repadmin /showreps /v DC1.Contoso.com risiede il master operazioni RID, l'output mostra che:
    • DC1.Contoso.com ? il controller di dominio estrae ? = partizione di Contoso da un secondo controller di dominio, DC2.Contoso.com (GUID oggetto NTDS-DSA = d140762d-aa9f-4ebe-b373-2a4d7118a394).
    • DC1.Contoso.com ? il controller di dominio estrae ? = partizione di Contoso da un terzo controller di dominio, DC3.Contoso.com (GUID oggetto NTDS-DSA = f4a9999b-db8b-4568-ad06-8e6cddb0b284).
    • Il dominio di directory principale di insieme di strutture Ŕ contoso.com.

    In questo caso, per eliminare i collegamenti di replica dai controller di dominio DC2 e DC3, Ŕ possibile digitare i seguenti comandi:
    repadmin /delete cn = schema, cn = configuration, dc = contoso, dc = com dc1 d140762d-aa9f-4ebe-b373-2a4d7118a394._msdcs.contoso.com /localonly
    repadmin /delete cn = schema, cn = configuration, dc = contoso, dc = com dc1 f4a9999b-db8b-4568-ad06-8e6cddb0b284._msdcs.contoso.com /localonly

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su come installare gli strumenti di supporto di Windows 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
301423HOW TO: Installare gli strumenti di supporto di Windows 2000 in un computer basato su Windows 2000 Server

Per ulteriori informazioni sui ruoli FSMO, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
197132Ruoli FSMO di Active Directory in Windows 2000
234790Come trovare i server contenenti i ruoli flexible single master operations
223346FSMO selezione host e ottimizzazione in controller di dominio di Windows 2000
Per ulteriori informazioni su come avviare la replica di Active Directory, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
232072Avvio della replica tra partner di replica diretti di Active Directory

ProprietÓ

Identificativo articolo: 305476 - Ultima modifica: lunedý 30 ottobre 2006 - Revisione: 8.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
Chiavi:á
kbmt kbwinservds kbactivedirectory kbinfo KB305476 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 305476
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com