INFO: ASP.NET Configuration Overview

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 307626 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I307626
In questo articolo si riferisce la seguente documentazione Microsoft.NET Framework classe Spazio dei nomi di libreria:
  • System. Configuration
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene fornita un'introduzione all'applicazione ASP.NET corrente Framework.

Per ulteriori pagine ASP.NET, vedere il seguente Articolo della Microsoft Knowledge Base:
305140 INFO: ASP.NET Roadmap

Informazioni

La configurazione prevede dalle impostazioni dell'applicazione ad esempio le connessioni di database per i dettagli relativi alla protezione e informazioni su come gestione degli errori. I file di configurazione forniscono una posizione per informazioni specifiche dell'applicazione e del computer che Ŕ possibile modificare senza dover ricompilare il codice.

Questo articolo vengono affrontati i seguenti argomenti di configurazione:

Configurazione: NovitÓ

In contrasto con le impostazioni dell'applicazione di pagine ASP (ASP) che sono memorizzati nella di Microsoft Internet Information Services Metabase (IIS), ASP.NET sono memorizzate in Extensible Markup Language File Language (XML). Ci˛ offre i seguenti vantaggi quando Ŕ necessario modificare le impostazioni di configurazione e distribuzione di applicazioni:
  • ASP.NET configuration file vengono memorizzati nella stessa directory del contenuto del sito. In fase di distribuzione, Ŕ sufficiente copiare il directory del contenuto per ottenere il contenuto e l'applicazione configurazione.
  • ╚ possibile utilizzare gli editor di testo standard per modificare la configurazione file. Questo rende pi¨ semplice modificare le impostazioni di configurazione sia localmente e in modalitÓ remota.
  • I file di configurazione sono estensibili; di conseguenza, si Potete aggiungere le proprie impostazioni di configurazione personalizzati.
  • Il sistema rileva automaticamente le modifiche apportate ai controlli server ASP.NET file di configurazione. Non Ŕ necessario riavviare IIS o riavviare il server Web Per rendere effettive le impostazioni.

Formato di file e la gerarchia di configurazione

Esistono due tipi di file di configurazione con cui Ŕ necessario si Ŕ interessati per ASP.NET applications: Machine. config e Web. config. Entrambi i file sono basati su XML e contengono sezioni di configurazione simili. Tuttavia, il File Machine. config contiene le informazioni di configurazione relative a tutti.NET applicazioni per una specifica versione del framework, considerando che il file Web. config i file contengono le impostazioni di configurazione pi¨ capillare sulle specifiche applicazioni ASP.NET applicazioni. Il testo nel file Machine. config e Web. config Ŕ maiuscole e minuscole.

Per ulteriori informazioni sul formato di ASP.NET file di configurazione, vedere l'argomento riportato di seguito nel.NET Framework Documentazione del Software Development Kit (SDK):
Formato di ASP.File di configurazione NET
aspx http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ackhksh7 (vs.71)
Quando viene effettuata una richiesta per una pagina aspx, i file di configurazione vengono compilati in modo che un'impostazione di configurazione in un file Web. config che Ŕ memorizzata in un override di sottodirectory che un'impostazione in un file Web. config file in un directory dell'applicazione, che esegue l'override delle impostazioni a livello di sito Web e impostazioni nel file Machine. config. Dopo che le impostazioni di configurazione compilato, essi vengono memorizzati nella cache per le richieste future fino a quando uno della configurazione i file Ŕ stato modificato.

La tabella seguente riporta un esempio di configurazione posizioni dei file per il http://server/applicazione/dir/pagina.aspx URL:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
LivelloPercorso
Le impostazioni di configurazione per questa versione di al.NET FrameworkWinnt\Microsoft.net\Framework\v.versione\Config\Machine.config.
Impostazioni del sito WebInetpub\Wwwroot\Web.config
Applicazione ImpostazioniInetpub\Wwwroot\Myapplication\Web.config
Sottodirectory ImpostazioniInetpub\Wwwroot\Myapplication\Mydir\Web.config

Un file Web. config a qualsiasi livello Ŕ facoltativo, ma un File Machine. config Ŕ necessario.

Per ulteriori informazioni su gerarchia di configurazione, vedere l'argomento riportato di seguito nel.NET Framework SDK documentazione:
Architettura di configurazione gerarchica
aspx http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa720128 (v=vs.71)
Per applicare le impostazioni di configurazione a risorse specifiche, utilizzare un <location></location> tag con un attributo path appropriato. ╚ possibile utilizzare il percorso attributo per identificare una determinato file o una directory figlio a cui univoco applicano le impostazioni di configurazione.

Per ulteriori informazioni sui <location></location> tag, vedere l'argomento riportato di seguito nel.NET Framework SDK documentazione:
Configurazione delle impostazioni <Location>
</Location>aspx http://msdn.microsoft.com/en-us/library/6hbkh9s7 (v=vs.71)

ASP.NET sezioni di configurazione

L'applicazione ASP.Le sezioni di configurazione NET sono contenute nel <system.web></system.web> contenuta nella sezione il <configuration></configuration> tag:
   <configuration>
      <appSettings></appSettings>
      <system.web>
         ...
         <webServices></webServices>
      </system.web>
   </configuration>
				
Nella tabella seguente sono elencate tutte le applicazioni ASP.NET configuration sezioni:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
SezioneDescrizione
<appSettings></appSettings>Consente di configurare impostazioni personalizzate per un'applicazione. Le impostazioni in questa sezione possono essere rispetto alle variabili di applicazione.
<authentication></authentication>Consente di configurare la modalitÓ di autenticazione per determinare il tipo di autenticazione da utilizzare.
<authorization></authorization>Consente di configurare autorizzazione supportano e controlla l'accesso client alle risorse URL.
<browserCaps></browserCaps>Consente di configurare le impostazioni del componente funzionalitÓ browser.
<compilation></compilation>Consente di configurare tutte le impostazioni di compilazione che ASP.NET utilizza.
<customErrors></customErrors>Sono disponibili informazioni sui messaggi di errore personalizzati per un'applicazione Web ASP.NET esistente.
<globalization></globalization>Consente di configurare le impostazioni di globalizzazione per l'applicazione.
<httpHandlers></httpHandlers>Mappe richieste di URL in ingresso per le classi IHttpHandler .
<httpModules></httpModules>Aggiunge, Consente di rimuovere o cancellare moduli HTTP all'interno di un'applicazione.
<httpRuntime></httpRuntime>Consente di configurare ASP.Impostazioni runtime HTTP di NET.
<identity></identity>Controlli l'identitÓ dell'applicazione Web.
<machineKey></machineKey>Consente di configurare chiavi da utilizzare per la crittografia e decrittografia dei dati dei cookie di autenticazione form. In questa sezione consente di configurare una chiave di convalida che esegue il messaggio i controlli sui dati relativi allo stato di visualizzazione di autenticazione e i ticket di autenticazione basata su form.
<pages></pages>Identifica impostazioni di configurazione specifiche della pagina.
<processModel></processModel>Consente di configurare l'applicazione ASP.Impostazioni del modello di processo NET sui sistemi server Web IIS. Si noti che Ŕ possibile utilizzare solo questo tag nel file Machine. config.
<securityPolicy></securityPolicy>Definisce mapping validi tra i livelli di protezione denominati a file di criteri.
<sessionState></sessionState>Consente di configurare il modulo di stato sessione.
<trace></trace>Consente di configurare l'applicazione ASP.Servizio di analisi di rete.
<trust></trust>Consente di configurare il set di autorizzazioni di accesso al codice utilizzato per l'esecuzione di una particolare applicazione.
<webServices></webServices>Controlli le impostazioni di ASP.NET Web Services.

Il recupero delle informazioni di configurazione

╚ possibile recuperare le informazioni memorizzate nella configurazione file, ma i metodi variano in base alle diverse impostazioni di configurazione. Alcune impostazioni sono esposte come proprietÓ di gli oggetti intrinseci e altre impostazioni sono inaccessibile perchÚ impostazioni interne di ASP.NET.

Ad esempio, Ŕ possibile utilizzare la seguente per l'accesso di codice di <browserCaps></browserCaps> le impostazioni tramite l'oggetto Request. browser :

Microsoft Visual Basic.NET
Response.Write(Request.Browser.VBScript.ToString())
				
Microsoft Visual c#.NET
Response.Write(Request.Browser.VBScript.ToString());
				
Per ulteriori informazioni su come recuperare le impostazioni di configurazione Fare riferimento al seguente argomento della.NET Framework alla:
Accesso alle impostazioni di configurazione
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/4c2kcht0.aspx

Estensione della sezione di configurazione

I.NET Framework Ŕ completamente estendibile. Esistono due modi in cui Ŕ possibile estendere la configurazione:
  • Creare un gestore di sezione di configurazione personalizzato.

    Per ulteriori informazioni su come creare controlli server ASP.Gestori di sezioni di configurazione di rete Fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base:
    309045 PROCEDURA: Creare una pagina ASP.NET del gestore di sezione di configurazione in Visual c#.NET
  • Utilizzo di <appSettings></appSettings> per memorizzare dati specifici dell'applicazione. Per informazioni su la sintassi del <appSettings></appSettings> sezione, fare riferimento al seguente argomento della.NET Framework SDK documentazione:
    aspx http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa903313 (v=vs.71)
    Per recuperare i valori di <appSettings></appSettings> sezione, utilizzare il codice seguente nel file config:
            <appSettings>
    		<add key="MySetting" value="Valuable Information" />
            </appSettings>
    						
    Utilizzare quindi il codice seguente per recuperare il valore:

    Nota: ╚ necessario includere lo spazio dei nomi System. Configuration per accedere appSettings.

    Visual Basic .NET
        Label1.Text = ConfigurationSettings.AppSettings.Item("MySetting")
    					
    Visual c#.NET
        Label1.Text = ConfigurationSettings.AppSettings["MySetting"];
    					

ProprietÓ

Identificativo articolo: 307626 - Ultima modifica: mercoledý 20 giugno 2012 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ASP.NET 1.0
  • Microsoft ASP.NET 1.1
Chiavi:á
kbproductlink kbarttyperoadmap kbconfig kbinfo kbweb kbmt KB307626 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 307626
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com