Risoluzione dei problemi relativi a operazioni pianificate in Windows XP e in Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 308558 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritta la procedura dettagliata per la risoluzione dei problemi relativi alle operazioni pianificate in Windows XP e in Windows Server 2003. Se le operazioni pianificate non vengono eseguite, Ŕ possibile utilizzare diversi metodi per determinare l'origine del problema.

Nota Gli amministratori o gli utenti con privilegi di amministratore possono configurare il servizio UtilitÓ di pianificazione per l'invio di una notifica quando un'operazione pianificata non viene eseguita secondo l'impostazione. A questo scopo scegliere Notifica operazioni non eseguite dal menu Avanzate.

Verifica dello stato dell'attivitÓ

Verificare periodicamente lo stato delle operazioni pianificate perchÚ Ŕ possibile non accorgersi della mancata esecuzione di un'operazione pianificata. Utilizzare la visualizzazione Dettagli nella finestra Operazioni pianificata per visualizzare le informazioni seguenti relative a ogni operazione:
  • Pianificazione - Pianificazione per l'operazione.
  • Prossima esecuzione - Data e ora in cui Ŕ pianificata la successiva esecuzione dell'operazione.
  • Ultima esecuzione - Data e ora in cui Ŕ stata eseguita l'ultima operazione.
  • Stato - Stato corrente dell'operazione.
  • Ultimo esito - Codice che indica il risultato dell'ultima esecuzione.
Nella colonna Stato sono riportati lo stato e le informazioni di descrizione elencati di seguito:
  • Vuota - Operazione non in esecuzione o eseguita correttamente.
  • In esecuzione - Operazione attualmente in esecuzione.
  • Non eseguite - Uno o pi¨ tentativi di esecuzione dell'operazione non riusciti.
  • Impossibile avviare - Tentativo pi¨ recente di avvio dell'operazione non riuscito.
Nella colonna Ultimo esito viene visualizzato un codice di completamento. ╚ possibile ottenere una spiegazione completa di tutti i codici di completamento di Windows da MSDN, ma i codici comuni per le operazioni pianificate sono:
  • 0x0: operazione completata.
  • 0x1: richiamo di una funzione errata o sconosciuta.
  • 0xa: ambiente non corretto.
Se il codice risultato presenta il formato "C0000XXX", l'operazione non Ŕ stata completata correttamente (la "C" indica una condizione di errore). Il codice di errore "C" pi¨ comune Ŕ "0xC000013A: Applicazione terminata come risultato di CTRL+C".

Verificare anche i seguenti dati nelle proprietÓ dell'operazione:
  • Assicurarsi che la casella di controllo di attivazione dell'operazione sia selezionata.
  • Verificare il percorso del programma e assicurarsi che sia corretto. Verificare inoltre se il programma richiede parametri della riga di comando non presenti.

Verifica del registro Operazioni pianificate

Per le operazioni pianificate Ŕ disponibile un file di registro (Schedlgu.txt) nella cartella c:\Windows. ╚ possibile visualizzare il registro dalla finestra Operazioni pianificate scegliendo Visualizza registro dal menu Avanzate.

La dimensione del file di registro Ŕ 32 KB. Quando il file raggiunge la dimensione massima, le nuove informazioni vengono registrate a partire dall'inizio del file e quelle precedenti vengono sovrascritte.

Verifica del servizio UtilitÓ di pianificazione

Per effettuare operazioni Ŕ necessario che il servizio UtilitÓ di pianificazione sia in esecuzione e configurato correttamente. Se dalla finestra Operazioni pianificate sono state interrotte manualmente delle operazioni pianificate, il servizio si arresta e non viene inizializzato al successivo avvio del computer. Se il servizio non Ŕ configurato per l'accesso come account di sistema locale, Ŕ possibile che non venga avviato.

Per verificare le impostazioni per il servizio:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fare doppio clic su Strumenti di amministrazione.
  2. Fare clic su Gestione computer.
  3. Espandere Servizi e applicazioni, quindi selezionare Servizi.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio UtilitÓ di pianificazione, quindi scegliere ProprietÓ.
  5. Nella scheda Generale assicurarsi che il tipo di avvio sia impostato su automatico e che lo stato del servizio sia Avviato. Se il servizio non Ŕ in esecuzione scegliere Avvia.
  6. Nella scheda Connessione assicurarsi che l'account di sistema locale sia selezionato e che la casella di controllo Consenti al servizio di interagire col desktop sia selezionata.
  7. Scegliere OK e uscire da Gestione computer.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 308558 - Ultima modifica: giovedý 6 giugno 2013 - Revisione: 2.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
Chiavi:á
kbenv kbhowtomaster kbtshoot KB308558
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com