Criteri del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per i cluster server, l'elenco di compatibilitÓ hardware e il catalogo di Windows Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 309395 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritti i criteri del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per i cluster server, l'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL, Hardware Compatibility List) e il catalogo di Windows Server (WSC, Windows Server Catalog). Il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft supporta solo i cluster server con l'hardware incluso nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) per Windows 2000 Server e Windows NT Server o nella sezione Cluster del catalogo di Windows Server (WSC) per Windows 2003 Server. In questo contesto, per cluster server si intendono i computer che eseguono il servizio Microsoft Cluster, non Bilanciamento carico di rete o il servizio di bilanciamento del carico Windows (WLBS).

La sezione Cluster del catalogo di Windows Server (WSC) pi¨ recente Ŕ disponibile al seguente indirizzo Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://www.microsoft.com/windows/catalog/server/
Una volta in questo sito, fare clic sul pulsante Hardware e quindi scegliere la categoria Cluster Solutions. Nella categoria Cluster Solutions sono incluse solo le soluzioni cluster complete che hanno superato il testing. Nelle sottocategorie sono elencati i componenti che hanno superato il testing Cluster Component Candidate. Questi componenti cluster sono indicati in modo che i produttori OEM (Original Equipment Manufacturer) e gli integratori di sistemi possano progettare cluster completi e sottoporre una soluzione cluster completa per il testing.

Nota Per ulteriori informazioni sul catalogo di Windows Server (WSC) e sull'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) per gli altri sistemi operativi Microsoft, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://www.microsoft.com/whdc/hcl
Non Ŕ consigliabile utilizzare questo elenco per creare una soluzione cluster in quanto questi singoli componenti di un cluster non sono una soluzione completa HCL o WSC. Il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft supporta solo i cluster che sono soluzioni complete incluse nella categoria Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).

Informazioni

Un cluster compatibile HCL o WSC contiene in genere i seguenti componenti:
  • Due o pi¨ server a cui si fa riferimento come nodi cluster.
  • Un controller di archiviazione di massa e unitÓ in ciascun nodo da cui si avvia il sistema operativo.
  • Un controller di archiviazione di massa distinto (SCSI o Fibre) indipendente dal controller utilizzato per avviare il sistema operativo.
  • Il disco condiviso. In genere si tratta di un armadio esterno a cui Ŕ collegato il controller di archiviazione di massa. Tale armadio Ŕ connesso a tutti i nodi del cluster.
  • Due schede di rete in ciascun nodo cluster.
Notare che gli adattamenti di cluster server realizzati dai produttori OEM possono includere varianti di questi componenti, possono non includere tutti i componenti oppure possono includere un numero maggiore di componenti rispetto a quelli elencati. Tuttavia per il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft l'essenziale Ŕ che l'intero cluster sia incluso nella categoria Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).

Possono tuttavia esservi comunque problemi di configurazione con un cluster compatibile HCL o WSC. Pertanto Ŕ consigliabile eseguire la procedura guidata Microsoft Cluster Configuration Validation Wizard per individuare potenziali problemi di configurazione prima di configurare un cluster server Windows 2000 o Microsoft Windows Server 2003. Per scaricare la procedura guidata Microsoft Cluster Configuration Validation Wizard, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=bf9eb3a7-fb91-4691-9c16-553604265c31&DisplayLang=en
Quando si configura un cluster server basato su Windows NT 4.0, nella routine di installazione del cluster viene visualizzato un contratto analogo al seguente (l'originale Ŕ in lingua inglese):
Microsoft Cluster Server (MSCS) Ŕ supportato solo se installato con una configurazione hardware di cui Ŕ stata testata la compatibilitÓ con il software MSCS.

Scegliere Accetto per accettare queste condizioni.
Il programma di installazione cluster in Windows 2000 visualizza un contratto analogo al seguente (l'originale Ŕ in lingua inglese):
La compatibilitÓ della configurazione hardware con il servizio cluster deve essere testata.

Microsoft non supporta configurazioni hardware diverse da quelle incluse nella categoria Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) reperibile all'indirizzo

http://www.microsoft.com/whdc/whql/default.mspx

Per manifestare di avere compreso che Microsoft non supporta configurazioni hardware non incluse nella categoria Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL), scegliere la corrispondente opzione.
In Windows Server 2003 non viene visualizzata alcuna finestra di dialogo di richiesta di accettazione del contratto HCL o WSC durante la configurazione cluster. I requisiti per il servizio cluster non prevedono la necessitÓ di un cluster compatibile HCL.

Dispositivi SAN, cluster distribuiti geograficamente e Windows 2000 Datacenter Server

Se allo stesso dispositivo SAN sono collegati pi¨ cluster, sono necessarie ulteriori operazioni. I nodi del cluster devono essere certificati per il funzionamento con quel particolare dispositivo SAN, che a propria volta deve essere certificato come compatibile Multi-Cluster nella categoria Cluster/Multi-Cluster Device. Per ulteriori dettagli, vedere l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
304415 Supporto per pi¨ cluster collegati allo stesso dispositivo SAN
Se la soluzione cluster include nodi cluster distribuiti geograficamente, occorre verificare ulteriori elementi quali la latenza di rete e il supporto del disco condiviso. L'intera soluzione cluster deve essere elencata nella categoria Cluster/Geographic. Per ulteriori dettagli, vedere l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
280743 Servizio cluster di Windows e siti geograficamente separati
I cluster server eseguiti su Windows 2000 Datacenter Server presentano ulteriori requisiti per il supporto. Possono esservi limitazioni contrattuali da accettare. Per ulteriori dettagli, vedere l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
265173 Programma Datacenter e il prodotto Windows 2000 Datacenter Server

Cluster non inclusi nell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) nella categoria Cluster

Se la soluzione cluster non Ŕ inclusa nell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o nel catalogo di Windows Server (WSC) nella categoria Cluster, significa che non Ŕ supportata. Tuttavia, qualora il cliente li richieda, il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft offrirÓ suggerimenti per la risoluzione dei problemi, sebbene non sia possibile garantire l'individuazione di una soluzione per i cluster non inclusi nell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o nel catalogo di Windows Server (WSC).

Procedura per il supporto

  1. Prima di avviare la risoluzione dei problemi, occorre contattare il produttore OEM per verificare se per l'implementazione cluster specifica viene fornito il supporto. Il produttore OEM Ŕ il pi¨ indicato per rispondere a domande sulla configurazione e sul supporto per l'hardware del cluster.
  2. Dopo avere ricevuto l'assenso del cliente sul fatto che non esistono soluzioni garantite e che non viene rimborsato alcun importo pagato per la risoluzione dell'incidente, il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft procede alla risoluzione del problema. Microsoft non garantisce una soluzione per i cluster non inclusi nell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o nel catalogo di Windows Server (WSC). Se non viene individuata alcuna soluzione, l'importo pagato per la risoluzione dell'incidente non viene rimborsato.

    Se non si accetta la possibilitÓ che non venga individuata una soluzione, il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft non procede alla risoluzione del problema e rimborsa l'importo pagato per la risoluzione dell'incidente.
  3. Per isolare il problema del cluster server vengono utilizzati i processi standard di risoluzione dei problemi. Alcuni metodi tipici di risoluzione dei problemi che vengono utilizzati dal Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft sono i seguenti:
    • La Microsoft Knowledge Base Ŕ disponibile per i clienti attraverso Microsoft TechNet e sul seguente sito Web Microsoft:
      http://support.microsoft.com/support/
    • Determinare se il problema pu˛ essere riprodotto su cluster supportati (laddove possibile).
    Nota Se il cluster non Ŕ certificato, non Ŕ disponibile alcun hotfix di supporto. Il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft stabilirÓ se il problema Ŕ causato da un'incompatibilitÓ hardware o da un comportamento non desiderato del software.
  4. Se non esiste alcuna soluzione al problema, il Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft pu˛ consigliare alcune valide alternative, tra cui:
    • Fare riprodurre al cliente il problema su un cluster incluso nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).
    • Utilizzare una soluzione cluster tra quelle incluse nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).
    • Fare in modo che il cliente collabori con il produttore OEM al fine di includere il cluster nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).
    • Collaborare con il produttore OEM per individuare una soluzione.
Le specifiche hardware per i cluster server sono estremamente rigide. Nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) e del catalogo di Windows Server (WSC) sono incluse le configurazioni cluster accettabili e note che sono state testate. Potrebbe essere necessario molto tempo per tentare di risolvere i problemi di cluster server causati dall'hardware in uso.

Alcuni esempi di incompatibilitÓ hardware che possono causare i problemi nei cluster sono i seguenti:
  • La soluzione cluster non Ŕ in grado di isolare correttamente il disco condiviso e le schede bus host dagli altri dispositivi del bus condiviso.
  • Il controller SCSI non supporta il funzionamento in un ambiente con pi¨ iniziatori.
  • La scheda bus host non Ŕ in grado di gestire correttamente le prenotazioni o i rilasci nÚ di rinnovare un dispositivo del bus condiviso.
  • Il meccanismo della cache sul controller Ŕ incompatibile con la configurazione del cluster.
  • Le schede di rete per le comunicazioni interne al cluster hanno una latenza troppo alta.
  • Il controller RAID non replica correttamente le informazioni di configurazione tra i controller.
  • Il bus PCI non Ŕ configurato correttamente e include schede errate nel bus sbagliato (primo, secondo, terzo e cosý via).
  • I controller sono incompatibili con il tipo "risorsa Disco fisico".
  • Il controller SCSI non distribuisce la terminazione appropriata.
Questo elenco non include tutti i problemi che possono causare problemi con un cluster server. Nessuno di tali problemi pu˛ essere rilevato dal Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft. Tutti questi problemi vengono in genere scoperti se Ŕ stata testata la compatibilitÓ della soluzione cluster completa con i requisiti per l'inclusione nella sezione Cluster dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) o del catalogo di Windows Server (WSC).

Se una configurazione cluster completa Ŕ elencata per un sistema operativo precedente ma non per un sistema operativo recente in uso, verrÓ seguita la procedura di supporto documentata in questa sezione.

Certificazione dei cluster

Il test Microsoft Cluster Hardware Compatibility e il programma Cluster Device Qualification per i dispositivi di archiviazione sono disponibili mediante il Cluster Test Kit. Un prerequisito per il programma Cluster Device Qualification Ŕ che il dispositivo di archiviazione sia giÓ stato dichiarato compatibile. Per ulteriori informazioni sul Cluster Test Kit, visitare il seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://www.microsoft.com/whdc/whql/system/SysSrv-Clstr.mspx
Per i criteri dell'elenco di compatibilitÓ hardware (HCL) utilizzati per i server non cluster, vedere l'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
142865 Criteri del Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft per l'hardware non incluso nel catalogo di Windows (elenco di compatibilitÓ hardware)

ProprietÓ

Identificativo articolo: 309395 - Ultima modifica: venerdý 15 giugno 2007 - Revisione: 8.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbinfo KB309395
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com