HOW TO: Rendere pi¨ efficace la Console di ripristino di emergenza utilizzando i Criteri di gruppo in Windows XP Professional

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 310497 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritte le procedure dettagliate relative all'utilizzo dei Criteri di gruppo per rendere pi¨ efficiente la Console di ripristino di emergenza. In Windows XP Ŕ presente un criterio di gruppo che consente di rendere pi¨ efficienti i comandi disponibili nella Console di ripristino di emergenza. In condizioni normali, la Console di ripristino di emergenza pone dei limiti all'ambiente in cui opera.


Utilizzo dei Criteri di gruppo per rendere pi¨ efficiente la Console di ripristino di emergenza

Se si esegue la preinstallazione della Console di ripristino di emergenza in un computer, si devono utilizzare i Criteri di gruppo per migliorare le impostazioni di ambiente, rendendo pi¨ efficienti le operazioni di file disponibili. Per effettuare questa operazione:
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare mmc nella casella Apri, quindi scegliere OK.
  2. Scegliere Aggiungi/Rimuovi snap-in dal menu File, quindi fare clic su Aggiungi.
  3. Fare clic su Criteri di gruppo e scegliere Aggiungi.
  4. Fare clic su Computer locale, scegliere Fine, quindi scegliere Chiudi per tornare alla finestra di dialogo Aggiungi/Rimuovi snap-in.
  5. Scegliere OK per tornare alla finestra della console.
  6. Espandere l'oggetto Criteri del computer locale in Configurazione computer\Impostazioni di Windows\Impostazioni di protezione\Criteri locali\Opzioni di protezione.
  7. Selezionare l'oggetto Opzioni di protezione nel riquadro della console per visualizzare i criteri di protezione nel riquadro Dettagli.
  8. Nel riquadro Dettagli fare doppio clic sul criterio Console di ripristino di emergenza. Consente la copia di dischi floppy e l'accesso a tutte le unitÓ e cartelle.
  9. Fare clic sull'opzione di attivazione, quindi scegliere OK.
  10. Chiudere MMC. ╚ possibile salvare la console nel caso in cui si desideri apportare delle modifiche.
Dopo l'attivazione di questo criterio di gruppo, quando si apre la Console di ripristino di emergenza Ŕ possibile modificare le impostazioni di ambiente con il comando set utilizzando la sintassi di impostazione variabile = TRUE o FALSE .

NOTA: assicurarsi di inserire uno spazio prima e dopo il segno di uguale. In caso contrario, il comando set genera un messaggio di errore "Errore di sintassi" e non funziona.

Le seguenti variabili definiscono l'ambiente predefinito. Il significato delle variabili, che, se impostate su TRUE, allargano l'ambito dell'impostazione di ambiente, Ŕ il seguente:
  • AllowWildCards = TRUE Attiva il supporto dei caratteri jolly per alcuni comandi, quale il comando del )
  • AllowAllPaths = TRUE Consente l'accesso a tutti i file e le cartelle del computer
  • AllowRemovableMedia = TRUE Consente di copiare i file su supporti rimovibili, quale un disco floppy
  • NoCopyPrompt = TRUE Non viene richiesta la conferma quando si sovrascrive un file
Per visualizzare le impostazioni correnti per l'ambiente, digitare set senza parametri al prompt dei comandi.

Per ulteriori informazioni sulla Console di ripristino di emergenza in Windows XP, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito:
314058 Descrizione della Console di ripristino di emergenza di Windows XP
216417 Installazione della console di ripristino di emergenza di Windows 2000

ProprietÓ

Identificativo articolo: 310497 - Ultima modifica: lunedý 3 maggio 2004 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows XP Professional Edition
Chiavi:á
kbhowto kbhowtomaster KB310497
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com