HOW TO: Impedire la memorizzazione nella cache Web

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 311006 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I311006
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Nelle procedure riportate in questo articolo viene descritto come impedire la memorizzazione nella cache Web di oggetti sul server.


Abilitare la scadenza del contenuto in IIS 5.0

Quando la scadenza del contenuto è abilitata, il browser Web confronta la data corrente con quella di scadenza per stabilire se visualizzare una pagina della cache oppure richiedere una pagina aggiornata dal server.

Per impostare la scadenza del contenuto del sito Web in IIS 5.0, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nello snap-in Internet Information Services selezionare il sito Web, la directory virtuale, la directory o il file per il quale impostare la scadenza del contenuto.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul sito Web, la directory virtuale, la directory o il file e selezionare Proprietà.
  3. Nella finestra delle proprietà Intestazioni HTTP selezionare la casella di controllo Abilita scadenza contenuto.
  4. Selezionare Immediata, Dopo, oppure Data e immettere le informazioni appropriate relative alla scadenza nella casella corrispondente.
NOTA: in genere le informazioni relative alla data sono limitate a singoli file, directory o siti Web. È tuttavia possibile impostare la scadenza del contenuto per tutti i siti Web in un computer tramite la configurazione di Proprietà master servizio WWW.


Impedire la memorizzazione nella cache tramite uno script ASP

È anche possibile impedire la cache di singole pagine aggiungendo uno script ai file ASP. Per eseguire questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire il file ASP nell'editor desiderato.
  2. Aggiungere il seguente script nella parte iniziale del file ASP:
    <%
    Response.Expires = 0
    Response.Expiresabsolute = Now() - 1
    Response.AddHeader "pragma","no-cache"
    Response.AddHeader "cache-control","private"
    Response.CacheControl = "no-cache"
    %>



RIFERIMENTI

Per ulteriori informazioni sul controllo della cache di pagine Web, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
165150 How to Use Pragma: No-cache with IIS and IE
189409INFO: Controllo caching di pagine Web con IIS 4.0
234067HOWTO: Impedire la memorizzazione nella cache in Internet Explorer
Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti siti Web:
Esercitazione sulla cache per autori Web e webmaster (informazioni in lingua inglese)
http://www.mnot.net/cache_docs/

Risorse per la memorizzazione nella cache Web e il recapito di contenuto (informazioni in lingua inglese)
http://www.web-caching.com

Proprietà

Identificativo articolo: 311006 - Ultima modifica: giovedì 13 febbraio 2014 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Server
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbhowto kbhowtomaster KB311006
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com